domenica 29 MARZO 2020
blank
 
chi siamo 
contatti

Un’umanità sprofondata nelle viscere della terra

Solidi CyopKafSacrifici, muri, blocchi imposti e autoimposti. Cyop&Kaf svelano un’umanità dolente ripiegata su se stessa. In trappola, nella splendida mostra “Solidi. Archeologia dell’avvenire” visibile fino al 12 aprile 2020 nell’acquedotto Augusteo del Serino.

La mostra “Solidi. Archeologia dell’avvenire” che celebra i 25 anni di attività di Ciop&Kaf va assolutamente vista, così come va assolutamente visitato l’Acquedotto del Serino, oggi fondamenta del palazzo Peschici-Maresca (via Arena della Sanità, 5 – Napoli) che è cornice ideale per una mostra tridimensionale, multisensoriale costituita da 60 sculture in terracotta commiste ad elementi in ferro e in vetro  che raccontano di un’umanità perduta. Il sottotitolo “Archeologia dell’avvenire” immagina un futuro in cui si rinvengano, sotto terra,  resti dell’oggi. “Solidi è un film di fantascienza di infimo ordine- spiegano Cyop&Kaf-. Inizia con una tempesta incandescente che riduce a poche centinaia la nostra specie. La terra, cotta, andando a spegnersi imprigiona in un inconsapevole ultimo atto molti esseri viventi (il flashback pompeiano è pressoché immediato). Anni dopo un’equipe di archeologi scavando trova. Cosa? Pezzi di mediaevo, vuoti da cementificare: è la loro più ghiotta occasione di capire chi (o cosa) siamo stati in questo sprint di partenza del ventunesimo secolo rivelatosi poi, a ben vedere, un rush finale senza vincitori”.

Addentrarsi nel sottosuolo dell’Acquedotto significa iniziare ed iniziarsi ad una discesa dentro se stessi attraverso una caccia al tesoro delle piccolo opere che sono schegge che ti si conficcano dentro, inquietanti specchi di un presente inchiodato alle proprie catene.

“Cinque anni fa – continua Cyop&Kaf -, quando ho cominciato a impastare queste sculture di terracotta (solo poi annegate nel cemento) immaginavo che avrebbero di lì a poco invaso discretamente lo spazio urbano. Ho continuato il fecondo confronto con amici e amiche artigiani già attivatto quasi come un atto terapeutico. Mi hanno ospitato nelle loro botteghe mettendomi a disposizione le loro conoscenze, materiali e immateriali. Senza sapere bene dove mi avrebbe portato questa strada, ho insistito nel produrre queste piccole opere che nella loro struttura hanno la stessa incompiutezza di ogni essere vivente al di fuori del proprio habitat. L’idea che si faceva largo era che avrebbero dovuto essere ospitate in un luogo a suo modo sacro, fondersi con esso, trovando un loro proprio rifugio. E via via che andavo avanti, osservando il nostro presente tecno-arcaico, andavo immaginando un passato futuristico”.

Solidi CyopKaf 2

Dal giugno 2014, l’Associazione VerginiSanità, in collaborazione con l’Associazione Celanapoli, ha ottenuto in affidamento alcuni locali al piano terra di Palazzo Peschici-Maresca, in via Arena Sanità, con l’obiettivo di promuovere progetti e attività culturali, a partire dalla valorizzazione del sito archeologico Acquedotto Augusteo del Serino, un’infrastruttura di epoca Romana tra le più imponenti del mondo antico, che si sviluppa per circa 100 km, dalle sorgenti fino alla Piscina Mirabilis a Miseno, reso oggi accessibile attraverso un percorso che conduce al piano interrato. Queste azioni, svolte in un contesto urbano spesso interessato da fenomeni di violenza e degrado, hanno una profonda connotazione sociale e culturale: le strategie di riqualificazione, infatti, sono tanto più efficaci quanto maggiore è il senso di appartenenza dei cittadini e la consapevolezza del proprio patrimonio. Nello spazio suggestivo si tengono mostre ed eventi.

Cosa: Mostra di Cyop&Kaf

Dove: via Arena della Sanità, 5 – Napoli

Quando: fino al 12 aprile. Lunedì chiuso,martedì > venerdì • visite su prenotazione min 10 persone; sabato e domenica • h 10.30 / 13.00 prenotando al +393407031630

Info: http://www.verginisanita.it/aquaugusta/; http://www.cyopekaf.org/

L'Autore
Alessandra del Giudice
Author: Alessandra del Giudice
Sociologa, giornalista pubblicista e appassionata di fotografia, è specializzata nel giornalismo sociale e di viaggio.

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
kindle 1867751 960 720#restoacasa ma con stile: idee per...Idee per trascorrere un altro weekend in quarantena (a...
Benedetta Paravia con i bimbiAmici in quarantena: la prossima...Come saremo dopo l’emergenza planetaria Covid -19? Quali...
Corde ObliqueCorde Oblique, il 3 aprile il nuovo...In uscita il 3 aprile 2020 per Dark Vinyl Records...
InternoItaliaFuori è chiuso - Interno Italia:...Face comunità intorno al cinema, da protagonisti, al...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
Agendo 2020 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500