giovedì 1 OTTOBRE 2020
blank
 
chi siamo 
contatti

Information Critique di Paolo Cirio al PAN

information critiqueCon il titolo di titolo “Information Critique” apre al pubblico sabato 4 luglio 2020 alle ore 18 la mostra di Paolo Cirio, a cura di Marina Guida, presso le sale del secondo piano del Palazzo delle Arti di Napoli. Il progetto, organizzato dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli in collaborazione con la Galleria Giorgio Persano di Torino e NOME di Berlino, si compone di un ampio corpus di lavori che coprono un arco temporale di quindici anni di ricerca.

  Visitabile fino al 22 agosto 2020, il percorso espositivo, studiato per la sede napoletana, si presenta come un affresco contemporaneo, un dispositivo articolato in sedici progetti che vanno dal 2005 al 2020: Derivatives (2019), Street Ghosts (2012), Attention (2019), Foundations (2019), Face to Facebook (2011), Overexposed (2015), Obscurity (2016), Global Direct (2014), Meaning (2019), World Currency (2014), P2P Gift Credit Cards (2010), Open Society Structures (2009), Hacking Monopolism Trilogy Flowcharts (2005-2011), Sociality (2018). Una selezione di opere presentata con uno sguardo analitico ed un solido impianto concettuale. La mostra personale, che si snoda lungo sette sale, prende in esame e decodifica i rapporti tra finanza internazionale e politica monetaria, i legami tra identità pubblica e privata, tra libertà e sorveglianza; l’annosa questione sulla privacy, e i suoi risvolti politici ed economici. Campo privilegiato della ricerca di Paolo Cirio, per la prima volta in mostra a Napoli, sono i new media, la rete Internet, le azioni, e le logiche interne delle grandi corporation come Google, Amazon, Facebook, ma anche quelle delle agenzie internazionali come FBI, NSA, CIA. Al centro ci sono gli emblemi del tecnoliberismo imperante attraverso immagini e foto prese da internet e diagrammi di flusso che rivelano le strutture di potere che influenzano la politica e l’economia. Tramite una pluralità di mezzi espressivi, scultura, fotografia, performance mediatica, installazione, video - che costituiscono di fatto i documenti di ricerche, invenzioni e azioni - l’artista dà forma ad una struttura performativa e visionaria in divenire, in cui le dimensioni di realtà e provocazione artistica coesistono in un legame dialettico. La mostra sarà corredata dalla prima monografia dell’artista in italiano, con interviste e testi critici di Marina Guida, Valentino Catricalà, Martina Giuffrè, Irene Calderoni, Francesca Sironi, Filippo Lorenzin, Bruce Sterling, Andrea Tinterri, edito e distribuito dalla casa editrice.

Aperta fino al 22 agosto, l’ingresso alla mostra “Information Critique” è gratuito e su prenotazione. Sarà inoltre possibile richiedere direttamente in loco la disponibilità di accesso alla mostra.   Ingresso GRATUITO e su PRENOTAZIONE: http://ingressi.comune.napoli.it pan@comune.napoli.it 

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
sannino 1Giovanna Sannino, il talento di chi...Bella, talentuosa e ambiziosa: si chiama Giovanna...
Santana vs Benson a Villa di DonatoCon un duello fino all'ultimo riff di chitarra, apre la...
Camille, l’evento di teatro-danza al...Ci sono spettacoli che, ancor prima di andare in scena,...
On line uno shop per comprare tutto...Parola d'ordine ecoshopping: si chiama Green Network...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
WCT banner
il poggio
napolicittasolidale
Amicar banner 500