sabato 4 DICEMBRE 2021
blank
 
chi siamo 
contatti

Mostre a ingresso unico a Capodimonte

Ingresso unico a dieci euro nel weekend di Ferragosto (sabato 14 e domenica 15 agosto 2021) per visitare le cinque mostre allestite nel Museo e Real Bosco di Capodimonte. Il sito, custode di una delle più ricche collezioni d’Europa, una Reggia dai sontuosi appartamenti reali che ospita attualmente Raffaello a Capodimonte: l’officina dell’artista, Napoli Napoli. Di lava, porcellana e musica, Santiago Calatrava. Nella luce di Napoli, Diego Cibelli. L’Arte del Danzare assieme e Paolo La Motta. Capodimonte incontra la Sanità.

Un’offerta imperdibile per turisti e residenti che potranno immergersi tra i grandi capolavori dell’arte e poi trovare riparo dalla calura estiva tra i viali del Giardino Tardo-Barocco o all'ombra degli alberi secolari del Giardino cino-inglese, tra il canforo secolare o le magnolie.

Per chi resta in città, Ferragosto può diventare una giornata speciale da trascorrere in un luogo di bellezza e tranquillità, meta prescelta dai viaggiatori del Grand Tour. Per una ottimale esperienza di visita, si consiglia di cominciare il percorso dalla sezione Ottocento Privato (apertura il sabato e la domenica dalle ore 10.00 alle 16.00, ultimo accesso alle ore 15.30) e dal secondo e terzo piano con la Galleria delle arti a Napoli dal ‘200 al Barocco, la Galleria dell’Ottocento, la Collezione d’Arte Contemporanea e le mostre Santiago Calatrava. Nella luce di Napoli, Diego Cibelli. L’Arte del Danzare assieme e Paolo La Motta. Capodimonte incontra la Sanità (apertura dalle ore 10.00 alle 17.30 (ultimo accesso alle ore 17.00) e di proseguire con la visita alla Collezione Farnese, alla mostra Raffaello a Capodimonte: l’officina dell’artista e alla mostra Napoli Napoli. Di lava, porcellana e musica al primo piano (apertura dalle ore 8.30 alle 19.30, ultimo accesso alle ore 18.30).

L'accesso al museo è subordinato all'esibizione del green pass.

Nel Real Bosco, regolarmente aperto secondo i consueti orari (apertura dalle ore 7.00 alle ore 19.30, senza green pass) la mostra Santiago Calatrava. Nella luce di Napoli continua nel Cellaio e nella Chiesa di San Gennaro visitabili gratuitamente il venerdì, sabato e domenica, dalle ore 10.00 alle ore 16.00 (ultimo accesso alle ore 15.30, ingresso al Cellaio e alla Chiesa con green pass). Inoltre come ogni weekend le sale del Museo saranno allietate dalla musica del M° Rosario Ruggiero al pianoforte nella sala degli Arazzi al secondo piano a partire dalle ore 10.30 fino alle 12.30, mentre in Caffetteria si potrà pranzare accompagnatti dalla vera posteggia napoletana offerta da Aurora Giglio dell’associazione MusiCapodimonte.

L'Autore
Ida Palisi
Author: Ida Palisi
Giornalista professionista, esperta di comunicazione sociale, dirige l’Ufficio Comunicazione Gesco. Collabora con il quotidiano Il Mattino per le pagine della Cultura.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
Persecuzione valdesi coverStorie dimenticate: la strage dei...Worms, 18 aprile 1521: dinanzi al Reichstag riunito dal...
bisbigliata creaturaBisbigliata Creatura. Da Chandra...Una poetica riflessione sull’interazione fra corpo e...
BarlumiMercatino Solidale di progetto...Con l’approssimarsi delle festività natalizie è...
Nuova Orchestra Scarlatti: concerti...“Promenade Performance” è il Concerto conclusivo...
Quale cuore metto Quale cuore metto?Noi essere umani abbiamo la capacità di complicarci la...
io speriamo che me la cavoIo speriamo che me la cavo: ecco i...È stato uno dei film simbolo degli anni Novanta. Tanti...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
Agendo 2022 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
tiSOStengo
unlibroperamico
selvanova natale 2020 banner
logo 30 anni
WCT banner
il poggio
napolicittasolidale
Amicar banner 500