sabato 4 DICEMBRE 2021
blank
 
chi siamo 
contatti

Al Pan Scarabocchio di Simona Giglio

Simona Giglio MostraUna ricerca sull'interazione empatica e psicografica tra artista e pubblico. È “Scarabocchio”, la mostra dell'artista napoletana Simona Giglio, ospitata al Pan, Palazzo delle Arti di Napoli, fino al prossimo 16 settembre. L'esposizione è promossa in collaborazione con l'assessorato all'Istruzione, alla Cultura e al Turismo di Napoli.

L'artista partendo da svolazzi del pubblico sulla tela e crea opere in cui anatomie stilizzate e colorate geometrie che si contendono uno spazio artistico-emozionale dove l'andamento del tracciato altrui è interpretato in forme d'inclusione emotiva. Lo "scarabocchio" rivela lo stato d'animo e il sostrato emozionale.

Così come per Kandinskij, la sfera del sonoro esercita sull’artista un’intensa fascinazione ed è parte fondamentale delle sue performance, preludio all’interpretazione empatica. Il dipinto sarà un compromesso tra disvelamento e interpretazione, ma è durante l'esecuzione che il gesto artistico si manifesta in una sorprendente lettura dell'altro, rapida e geniale, che consola e rassicura un pubblico in partecipazione emotiva. L’azione grafica surrealista è ben presente all’artista, ma non segue nella sua declinazione, il percorso dell’informale segnico di Wols o Mark Tobey verso un pittoricismo raffinato, né tantomeno si esaurisce nell’segno scarabocchio-scrittura afasico, caratteristico delle esperienze pittoriche di  Gastone Novelli. 

L’interesse per il linguaggio individuale e psicomorfo che già guidava le esperienze astratte di Hans Hartung negli anni Sessanta, si sviluppa in una ricerca emotiva che fa della psicologia dell’inconscio il soggetto dell’opera attraverso un meccanismo al limite con la grafologia. Il risultato è una combinazione di neuro-estetica ed empatia. Non un’interpretazione della scrittura cosciente nelle forme della psicografia, ma un’opera di lettura e di trasposizione per cui dal piano grafico si passa al piano psicologico lasciandosi guidare dall’empatia.

L'Autore
Donatella Alonzi
Author: Donatella Alonzi
Giornalista professionista e videomaker. Animalista convinta, mamma di Lucia e di Bella, la sua buffa cagnolina.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
Persecuzione valdesi coverStorie dimenticate: la strage dei...Worms, 18 aprile 1521: dinanzi al Reichstag riunito dal...
bisbigliata creaturaBisbigliata Creatura. Da Chandra...Una poetica riflessione sull’interazione fra corpo e...
BarlumiMercatino Solidale di progetto...Con l’approssimarsi delle festività natalizie è...
Nuova Orchestra Scarlatti: concerti...“Promenade Performance” è il Concerto conclusivo...
Quale cuore metto Quale cuore metto?Noi essere umani abbiamo la capacità di complicarci la...
io speriamo che me la cavoIo speriamo che me la cavo: ecco i...È stato uno dei film simbolo degli anni Novanta. Tanti...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
Agendo 2022 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
tiSOStengo
unlibroperamico
selvanova natale 2020 banner
logo 30 anni
WCT banner
il poggio
napolicittasolidale
Amicar banner 500