mercoledì 19 GENNAIO 2022
blank
 
chi siamo 
contatti

Continuum, la mostra di Miguel Osuna ed il suo omaggio a Napoli

Continuum la mostra di Miguel OsunaÈ stata inaugurata a Villa di Donato, mercoledì 16 maggio, la personale di  Miguel Osuna dal titolo “Continuum”, promossa dall'Istituzione Culturale Art1307 e che gode del Patrocinio del Consolato Generale degli Stati Uniti d’America a Napoli.

 

La residenza artistica a Napoli e la ricerca sulla continuità storica

La mostra, che sarà visibile fino all’11 giugno, si pone come evento conclusivo di un progetto ideato e sviluppato dall'artista statunitense e di origini messicane a Napoli nel corso di una residenza d'artista della durata di due mesi. La produzione artistica di Miguel Osuna, infatti, si è sviluppata nell'arco di due mesi di permanenza a Napoli. Durante questo periodo, e anche prima, in occasione di alcuni viaggi nel capoluogo campano, Osuna ha avuto modo di elaborare una sua  personale visione, in quanto artista e architetto, della città. L'assetto urbano, il confronto fra passato e contemporaneità, il dialogo fra architettura antica e moderna, il rapporto fra abitante, città e paesaggio: tutto ciò è stato introiettato, elaborato ed espresso da Osuna nella sua personalissima cifra artistica. Ha avuto quindi luogo, in due mesi di residenza d'artista, un'indagine sul concetto di continuità storica (da ciò il titolo della mostra “Continuum”, dedicato anche all'interesse che da sempre Osuna mostra per il concetto di continuità) trasposta nella continuità del gesto.

“Napoli è una città fluida – ha dichiarato Cynthia Penna, curatrice della mostra - che non si connota in maniera regolare e ripetuta: una città fluida non tanto nei cambiamenti o nell’accettazione del nuovo, ma di certo nell’accettazione della diversità, della pluralità; fluida perché si adatta e si atteggia costantemente adattandosi agli eventi. Fluida perché accetta il diverso inglobandolo e modificandolo. Rimane sempre se stessa, ma mai uguale a se stessa.Osuna interpreta tutto ciò con la sua mano che fugge sulla tela in un gesto improvviso e repentino o indugia sulla tela in un gesto preciso, lento, minuzioso. I diversi aspetti della città sono resi attraverso il colore: rosa per le albe, viola per i tramonti, blu per il mare, giallo per l’oro di Napoli”.

L’omaggio a Napoli al Pio Monte della Misericordia

Rendere alla città ciò che la città, in termini di suggestioni, ispirazione e stimoli, ha a lui dato. Questo il sentimento che ha mosso Miguel Osuna a donare al Pio Monte della Misericordia, che con le sette opere del Caravaggio si pone come simbolo supremo di arte e bellezza, una sua opera che si ispira proprio al Merisi. Una reinterpretazione dell'opera caravaggesca attraverso la sua cifra personale, basata sulla supremazia indiscussa del colore, che affronta in chiave ultra-contemporanea il ruolo della donna nella contemporaneità. L'opera donata da Miguel Osuna è entrata a far parte della collezione del Pio Monte della Misericordia.

Cosa: Continuum, mostra personale di Miguel Osuna

Dove: Villa di Donato – Piazza S. Eframo Vecchio, Napoli

Quando: dal 16 maggio all’11 giugno 2018

Info e prenotazionisegreteria@art1307.com  / 081660216

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
Catacombe San Gennaro CoverUna discesa nella storia tra mistero...Hanno sfidato i siti più famosi e ricercati del globo e...
B Tragedies Ph Laura Farneti 1Trilogia shakespeariana trashLa compagnia Meridiano Zero è in scena con “B-TRAGEDIES...
Due napoletani doc al Primafestival...Sempre più vicino l'appuntamento con Sanremo, il...
Concerto NanasiTeatro San Carlo, Henrik Nánási sul...Quinto appuntamento della stagione di concerti 2021/2002...
Quale cuore metto Quale cuore metto?Noi essere umani abbiamo la capacità di complicarci la...
io speriamo che me la cavoIo speriamo che me la cavo: ecco i...È stato uno dei film simbolo degli anni Novanta. Tanti...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
Agendo 2022 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
tiSOStengo
unlibroperamico
selvanova natale 2020 banner
logo 30 anni
WCT banner
il poggio
napolicittasolidale
Amicar banner 500