giovedì 15 APRILE 2021
blank
 
chi siamo 
contatti

Body Island Project ai Magazzini Fotografici. Il corpo diventa isola e l’isola diventa corpo

Body IslandUna performance d’arte, una mostra fotografica, una coreografia. Voler rinchiudere Body Island Porject in una categoria già esistente risulta difficile a chi osserva. Si tratta di uno sforzo congiunto proveniente da vari mondi artistici che si legano l’uno a l’altro per dar vita ad un unicum, un risultato comune. Fotografia, video, danza e discorso artistico collaborano per la ricerca del bello, dell’espressione e della metamorfosi o dell’unione. Le prossime performance integrali sono previste per il 23 febbraio ed il 2 marzo, prenotazione obbligatoria. 

Un progetto nato sull’Isola

Il progetto Body Island Project nasce grazie ad una residenza artistica di 10 giorni sull’isola di Capri e pensata per la Villa Lysis di Capri. L’isola, per gli artisti, rappresenta il perfetto simbolo del connubio tra l’uomo e la natura. Ancora oggi avventurarsi per l’isola di Capri ed il suo aspetto roccioso, ricco di natura nonostante la presenza dell’uomo è un’esperienza mistica, si ha l’impressione di uscire non solo dalla propria quotidianità, ma anche dal tempo.  “Questo progetto è nato grazie ad una residenza artistica che abbiamo fatto l’estate scorsa a Capri, per 10 giorni abbiamo avuto la possibilità di sederci e pensare, immaginare, creare” Racconta Giuseppe Riccardi, videomaker e fotografo. Questo gruppetto di artisti ha strutturato una riflessione sull’Isola portandola fino al livello più estremo dell’antropomorfizzazione, e paradossalmente processo contrario avviene per il corpo. “Nella performance proiettiamo le immagini dell’Isola che prendono vita sul corpo di Sara, che si trasforma invece, quasi in un impeto di metamorfosi in canvas, in Isola” racconta Roberta Fuorvia, art director del progetto. Infatti in Body Island Project convergono le maestrie di artisti provenienti da mondi molto diversi. Giuseppe Riccardi, videomaker, Valeria Laureano fotografa, Roberta Fuorvia art-director e Sara Lupoli regista e coreografia.

Body Island Project ai Magazzini Fotografici

Body Island Project arriva ai Magazzini Fotografici, uno spazio fotografico, nato da un’idea della fotografa Yvonne De Rosa, si pone come obiettivo la divulgazione dell’arte della fotografia finalizzata alla creazione di un dialogo che sia occasione di scambio e di arricchimento culturale. “Questa è la prima volta che la mostra sarà presentata in uno spazio fotografico- racconta Valeria Laureano, fotografa- abbiamo dovuto riprendere la ricerca per pensare ad un adattamento, una rielaborazione della performance d’arte e della mostra in maniera nuova”

Le performance immaginate da questo dinamico gruppo artistico ci saranno il 23 febbraio alle 19h30 ed il 2 marzo alle 19h30. Prenotazione obbligatoria.

Cosa: Performance artistica Body Island

Quando: Sabato 23 febbraio alle 19:30, sabato 2 marzo alle 19:30

Dove:  Magazzini Fotografici, via San Giovanni in porta 23, Napoli

Per info e costi: bodyislandproject@gmail.com

L'Autore
Eva de Prosperis
Author: Eva de Prosperis
giornalista e scrittrice, ha lavorato come reporter dai Balcani e da Parigi

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
libro per amicoUn libro per amico, consegna...Verranno donati agli ammalati, ancora più soli in questi...
Come cambia la culturaDialoghi sul futuro. Come cambia la...“Dialoghi sul futuro -Come cambia la cultura: i musei e...
The Real Housewives di Napoli, in...Dopo una sorprendente prima stagione arrivano le nuove...
Di PietrantonioAdotta uno scrittore arriva in CampaniaSaranno Diego De Silva e Tiziana Triana ad aprire in...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
Quale cuore metto Quale cuore metto?Noi essere umani abbiamo la capacità di complicarci la...
io speriamo che me la cavoIo speriamo che me la cavo: ecco i...È stato uno dei film simbolo degli anni Novanta. Tanti...
Agendo 2021 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
tiSOStengo
unlibroperamico
selvanova natale 2020 banner
logo 30 anni
WCT banner
il poggio
napolicittasolidale
Amicar banner 500