martedì 16 LUGLIO 2019
blank
 
chi siamo 
contatti

Arcigay Napoli: Una Striscia di fumetti per parlare di libertà

fumetti arcigaySe è vero che l’arte apre le menti, è altrettanto vero che è anche  “un’arma micidiale” contro l’odio e l’intolleranza.

Su tale principio di fonda la nuova iniziativa di Arcigay Napoli e dei giovani del Comitato Antinoo che hanno deciso di realizzare una serie di fumetti basati sulle tematiche care  alla comunità LGBTIQ+. La realizzazione grafica del progetto è stata affidata a Maria Elena Piro, studentessa dell’Accademia di belle Arti di Napoli.

“Attraverso il mio lavoro vorrei parlare soprattutto di libertà: la libertà non solo della sessualità, dei corpi, ma anche e soprattutto delle anime. – Spiega Maria Elena –  Le anime di una comunità che per troppo tempo sono state vittime di oppressione, e che da cinquant’anni si ribella al potere, conquista diritti  e afferma la propria dignità. In un discorso così ampio, le mie vignette intendono parlare anche di attualità e politica, perché se la nostra comunità nasce come forma di lotta contro l’oppressione, questo ci permette di riconoscere altri tipi di oppressione, questo ci permette di riconoscere altri tipi di oppressione, questo ci permette  di riconoscere altri tipi di oppressione di cui la nostra società si macchia continuamente, soprattutto in Italia  e soprattutto con questo governo.”.

“Il progetto culturale del Comitato Arcigay Antinoo di Napoli è un progetto chiaro e ambizioso. – continua Claudio Finelli, Delegato Cultura Arcigay Napoli – A partire dall’idea che solo con la cultura si può scardinare un immaginario collettivo ancora intriso di pregiudizio e stigma, l’impegno del nostro comitato opera un lavoro alacre di diffusione e promozione della cultura attraverso eventi letterari, teatrali, artistici, facendo della cultura uno strumento democratico e trasversale, in grado di dare senso alle nostre vite, di creare una seria riflessione sui nostri valori e di intercettare un’utenza ampia e interessata, abbattendo barriere, separazioni e distanze”.

L'Autore
Chiara Reale
Author: Chiara Reale
Project manager della rivista di arte contemporanea Racna Magazine, si occupa di promozione, strategia di comunicazione e management nel settore arte e cultura collaborando con l'Istituzione Internazionale Art1307, Villa di Donato, Casa Morra – Fondazione Morra e diversi artisti. Curatrice d'arte contemporanea e scrittrice compulsiva, collabora fra l'altro con il quotidiano “Roma”, come referente Arte Contemporanea. Dal 2012 collabora con la casa editrice Marchese editore, occupandosi di pubbliche relazioni, promozione e creazione di eventi culturali.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
Premio Napoli 2019Premio Napoli c’è, la premiazioneEdizione straordinaria per il Premio Napoli c’è 2019,...
fontanelleCovMusica alle Fontanelle, un viaggio...L’associazione Mousike e Nomea Srl presentano ‘Musica...
IlPopolodel bosco fotoPinoMiragliaI luoghi delle fiabeFino al 27 luglio, tutti i giorni, escluso sabato e...
BarcellonaBarcellona oniricaBarcellona è una delle città più magiche del mondo dove...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
agendo 2019 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500