mercoledì 19 GENNAIO 2022
blank
 
chi siamo 
contatti

A Capodimonte per imparare l'arte dei paesaggi

labooSempre molto fitto il programma delle attività del Museo e Real Bosco di Capodimonte durante il weekend

Sabato 7 settembre 2019, dalle ore 9.30 alle 11.30 ci sarà il secondo laboratorio di paesaggio, promosso dagli Amici del Real Bosco di Capodimonte, e sarà sempre possibile visitare le tre mostre in corso Jan Fabre. Oro Rosso, Depositi di Capodimonte e Canova. Un restauro in mostra.

Proseguono, come in ogni weekend, le attività di musica e animazione a cura dell’associazione MusiCapodimonte.

Laboratorio di Paesaggio

Sabato 7 settembre 2019, dalle ore 9.30 alle ore 11.30

Registrazione partecipanti: Porta Grande dalle ore 9.30 alle 9.45

Il Belvedere del Real Bosco di Capodimonte sarà il suggestivo scenario del secondo laboratorio di paesaggio, promosso dall’Associazione Amici del Real Bosco di Capodimonte. Ai bimbi ed ai genitori verrà spiegato il valore paesaggistico della propria città e del Real Bosco, attraverso un racconto ludico ed interattivo di alcune opere d’arte visibili all’interno del Museo di Capodimonte.

Si potrà giocare con Ferdinando IV a caccia di folaghe sul lago di Fusaro dipinto da Jakob Philipp Hackert, con Carlo di Borbone a caccia di folaghe sul lago di Licola di Claude-Joseph Vernet, con Ferdinando IV a cavallo con la corte di Antonio Joli e scoprire com’era una volta la Veduta di Porta Grande a Capodimonte grazie alla tela di Marco De Gregorio.

L’illustrazione delle opere sarà arricchita da momenti di disegno creativo, giochi, lettura e compilazione di schede didattiche, oltre che dalla composizione di uno speciale puzzle a tema paesaggistico, ideato in esclusiva dagli operatori dell’associazione. Non mancheranno gadget da distribuire ai partecipanti. Il laboratorio è rivolto prevalentemente ai bambini dai 6 ai 10 anni, ma è aperto anche a bambini più piccoli e ai ragazzi. È comunque necessaria la presenza di un genitore o di un accompagnatore responsabile. Il numero massimo è di 30 partecipanti, esclusi gli accompagnatori. Prenotazione: amicidelrealboscodicapodimonte@gmail.com o un sms, whatsapp al numero 320 9431770.

In tutto il weekend, inoltre, sarà possibile visitare le mostre in corso: Canova. Un restauro in mostra (fino al 30 settembre 2019) per il ciclo di mostre-focus L’Opera si racconta; Depositi di Capodimonte. Storie ancora da scrivere (fino al 30 settembre 2019) che espone oltre 1220 opere tra dipinti, statue, arazzi, porcellane, armi, e oggetti di arti decorative provenienti unicamente dai cinque depositi di Capodimonte e le opere dell'artista belga Jan Fabre Oro Rosso. Sculture d’oro e corallo, disegni di sangue. Come ogni weekend, inoltre, l’associazione MusiCapodimonte allieterà il pubblico con musica e performance. Sabato 7 settembre e Domenica 8 settembre 2019 il M° Rosario Ruggiero accoglierà i visitatori nella sala della pittura emiliana del Cinquecento (sala 12, al primo piano) a partire dalle ore 10.30 fino alle 12.30, svelando forme e significati di brani musicali classici e moderni mentre le sale del museo saranno animate dalla performance della Compagnia Arcoscenico con Rodolfo Fornario e Antonella Quaranta.

E dopo la visita ai capolavori d’arte, il Real Bosco di Capodimonte vi aspetta per una passeggiata nel Giardino storico tra alberi secolari, specie rare esotiche e il Belvedere con una delle più belle vedute sul Golfo di Napoli.

 

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
Catacombe San Gennaro CoverUna discesa nella storia tra mistero...Hanno sfidato i siti più famosi e ricercati del globo e...
B Tragedies Ph Laura Farneti 1Trilogia shakespeariana trashLa compagnia Meridiano Zero è in scena con “B-TRAGEDIES...
Due napoletani doc al Primafestival...Sempre più vicino l'appuntamento con Sanremo, il...
Concerto NanasiTeatro San Carlo, Henrik Nánási sul...Quinto appuntamento della stagione di concerti 2021/2002...
Quale cuore metto Quale cuore metto?Noi essere umani abbiamo la capacità di complicarci la...
io speriamo che me la cavoIo speriamo che me la cavo: ecco i...È stato uno dei film simbolo degli anni Novanta. Tanti...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
Agendo 2022 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
tiSOStengo
unlibroperamico
selvanova natale 2020 banner
logo 30 anni
WCT banner
il poggio
napolicittasolidale
Amicar banner 500