giovedì 21 FEBBRAIO 2019
blank
 
chi siamo 
contatti

Il Sun, il divino Krol e l’abitudine alla bellezza

napoli spal feb 2018Sarà perché avevo il cuore pieno di buoni sentimenti dopo la lettura dell’articolo del quotidiano inglese Sun sul Napoli. Non l’avete letto? No? Recupelatelo.

Comunque, in sintesi, diceva che nell’abisso di prevedibilità degli altri campionati europei, in cui la prima in classifica stacca la seconda di una decina di punti, solo quello italiano vale la pena seguire, e solo il Napoli vale la pena supportare: una squadra “deliziosamente sfavorita” per storia, blasone, che sta ora fronteggiando la vecchia signora, i baroni del pallone, che sta incantando l’Europa col bel calcio, che vince e diverte, che incarna i sogni di una intera città. “Tifate per il Napoli se amate il calcio” concludeva il giornalista inglese questa accorata, commovente dichiarazione d’amore per la squadra all’ombra del Vesuvio.

Sarà che venerdì ho stretto la mano a Ruud Krol, il divino Krol, che era venuto in visita alla mostra Il Napoli nel Mito, a cui ho collaborato. Io non me lo ricordo in campo, l’ho visto giocare nei filmati di repertorio, ho visto la luce negli occhi di chi lo ha visto allo stadio, e l’ho sentito dire, ora che è un distinto signore, che il Napoli e Napoli gli sono rimasti nel cuore, che i due Mondiali e lo scudetto al Napoli sono il suo unico rimpianto, allo stesso modo.

Sarà che ero convinta che Mazzarri si sarebbe tolto la giacca. Quando allenava gli azzurri, Mazzarri si levava la giacca ed era il momento delle decisioni irrevocabili, era il momento in cui si faceva la partita, non c’erano santi. Pensavo che a un certo punto avrebbe compiuto quel gesto sexy, quel gesto che era cassazione, e che il suo Torino ci avrebbe fatto il regalo. E invece. E invece Giudain si è fatto male, ma non è bastato.

Sarà che era il compleanno di Roberto Baggio, che a Napoli non ha mai giocato, è vero, ma è stato il grande amore della mia adolescenza, lo amavo persino con la maglia dei carcerati, pensate un po’, e quindi pensavo fosse di buon augurio.

Sarà che, insomma, mi beavo crogiolandomi in queste pensieri positivi, immaginate la mia delusione nel vedere la partita di ieri. Al di là del risultato, che comunque è arrivato, grazie ad Allan, ormai pilastro della squadra, insostituibile come pochi altri. Al di là del risultato, dicevo, il Napoli è sceso in campo pensando di fare il compitino, la Spal è scesa in campo rassegnata e quel che ne è sortito è uno strazio di 90 minuti circa, sotto la pioggia. Una pena.

Eh sì che poi ho rivisto il servizio della partita e mi sono resa conto che non è che non abbiamo fatto niente, che occasioni, anche consistenti, ce ne sono state. Pali, traverse, un gol annullato per fuorigioco (che c’era) millimetrico. La verità è che ormai siamo abituati alla bellezza, e una domenica senza ci fa strano. Ci si abitua presto alle cose belle, e io non ne so più fare a meno. Ma guardando la classifica, in questa fredda giornata di febbraio, mi consolo pensando che tre punti sono comunque una cosa bella.

L'Autore
Serena Venditto
Author: Serena Venditto
Serena Venditto è nata a Napoli il primo agosto 1980, per festeggiare il compleanno della squadra. Ha pubblicato con la casa editrice homi scrivens la commedia rosa Le intolleranze elementari, E le commedie gialle Aria di neve e C'è una casa nel bosco, con protagonista il gatto detective Mycroft. Ama i gialli, ma sopratutto l'azzurro.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
Comunico Ergo SonoComunico, Ergo Sono!In occasione della Giornata Mondiale della Lingua Madre,...
 Carnevale degli ScugnizziIl Carnevale degli ScugnizziLa comunità dello Scugnizzo Liberato e La...
Archivio Canzone NapoletanoPassioNa: quattro Serate di musica...La Canzone Napoletana è tra le musiche POPolari più...
strane coppie 3Alle “Strane Coppie” di Antonella...Le relazioni fra donne, nelle loro molteplici dinamiche,...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
agendo 2019 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500