domenica 16 DICEMBRE 2018
blank
 
chi siamo 
contatti

Una notte a Parigi

Ancelotti Napoli Cavani Una notte a Parigi per proteggere se stesso, specie quel primo posto nel girone C che di questi tempi vale tanto.

Carlo Ancelotti è come se tornasse a casa, nella sua Parigi dove ha lasciato ai tifosi del Paris Saint-Germain un ricordo indelebile: la conquista della Ligue 1 nel 2013 che non avveniva da ben 19 anni, quindi si tratta di dolci e intensi ricordi. Parimenti gli stessi che hanno contraddistinto la meravigliosa parentesi di Cavani all’ombra del Vesuvio costellata dalla vittoria in Coppa Italia nel 2012 (ai danni della Juventus) e da tanti goal splendidi (104 goal in totale dal 2010 al 2013) che sono rimasti nell’immaginario collettivo dei tifosi del Napoli tanto che l’uruguaiano conquistò anche il titolo di capocannoniere del campionato grazie alle 29 marcature messe a segno in Serie A nel 2012-2013.

Psg-Napoli è una sfida totalizzante che non accetta scuse: il club di De Laurentiis trascorrerà una notte al Parco dei Principi dove il passato (Cavani) tornerà a farsi sentire e farà da contraltare al presente (Ancelotti) che è in predicato di scrivere pagine memorabili in azzurro.

I partenopei affronteranno una squadra che nel campionato francese sta facendo sfracelli dopo aver conquistato praticamente 10 vittorie su 10 partite giocate e aver realizzato 37 goal segnando almeno tre reti in ognuno di questi match.

Il Napoli dal canto suo non si deve di certo far intimorire da questi numeri poco confortanti che possono essere uno sprone per Hamsik e compagni per misurarsi con il giusto entusiasmo contro Cavani, Neymar e Mbappé, giocatori di classe mondiale.

L’alchimista Ancelotti, sperimentatore camaleontico, starà studiando le giuste contromisure per ingabbiare quei tre lì davanti ma in questi casi ci vuole sempre un po’ di fortuna affinché una notte a Parigi non diventi insonne ma porti consiglio.

L'Autore
Alessio Bocchetti
Author: Alessio Bocchetti
Giornalista pubblicista, scrive di cronaca e di sport. Collabora con il quotidiano Roma e con lo staff comunicazione della squadra multietnica Afro-Napoli United.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
Orioli 2018 otto turni al timone tra Melita Walley e Birsa BankNoi di qua, voi di làConfini, frontiere e identità: le barriere fra i popoli...
pino daniele 10“Mal di te”, lo spettacolo-ricordo...“Mal di te”  è il nuovo spettacolo dei Lazzari Felici,...
Gran finale Premio Napoli 2018Premio Napoli: gran finale al MercadanteIl sipario del Teatro Mercadante si alzerà martedì 18...
libro 1Il pomeriggio dei piccoli con il...Mamme e papà, con i loro bimbi, sono attesi a Napoli per...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
agendo 2019 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500