martedì 11 DICEMBRE 2018
blank
 
chi siamo 
contatti

‘A Maronna t'accumpagna

MertensNella quindicesima giornata del campionato di Serie A il Napoli cerca la sesta vittoria, in questo torneo, al San Paolo contro il Frosinone che si trova nei bassifondi della classifica al penultimo posto con otto punti. Sarà la terza sfida in assoluto che andrà in scena tra le due squadre che giocheranno nel giorno dell’Immacolata.

E come direbbe l’arcivescovo di Napoli, Crescenzio Sepe, quello è il giorno in cui la protezione della Mamma Celeste si invoca particolarmente per il destino della società di De Laurentiis affermando: «A’ Maronna t’accumpagna».

Il primo precedente tra Napoli e Frosinone si registra il 10 gennaio 2016 quando gli azzurri di Maurizio Sarri batterono i ciociari in trasferta 5-1. Invece il 14 maggio 2016 si è giocata la prima gara al San Paolo: anche in quella circostanza la squadra dell’ex tecnico toscano vinse rifilando un poker ai canarini dove fu evidenziata la tripletta dell’”Innominato, core ‘ngrato” che gli valse il titolo di miglior marcatore della Serie A con 36 gol battendo dopo 66 anni il primato di Nordahl. Ma tutto questo fa parte del passato. Il presente dice che ora in panchina c’è un certo signor Ancelotti che è uno dei migliori tre allenatori al mondo e in attacco ci sono due folletti, Insigne e Mertens, che equivalgono in toto per rendimento e qualità a “Tu-sai-chi”. Infatti entrambi non a caso si trovano a quota sette reti in campionato.

Il successo ottenuto a Bergamo nei minuti finali ai danni dell’Atalanta grazie alla zampata di Milik ha risvegliato i sensi nell’ambiente partenopeo dopo il pareggio beffa conseguito un turno prima in casa col Chievo. Il -8 su Madama si fa sentire ma il campionato è un film avvincente dalla lunga durata dove si possono verificare colpi di scena conditi da attimi di suspense.

Il mese di dicembre è molto impegnativo su tutti i fronti tanto che il Napoli in questo periodo deve soddisfare i suoi tifosi non solo sul rettangolo verde ma anche fuori: infatti gli azzurri sono stati impegnati in questi giorni anche sul set per la produzione del nuovo calendario 2019.

E oltre a ciò, Carlo Ancelotti, che non è mai banale, non ha perso occasione per parlare alla Gazzetta dello Sport di tanti temi partendo dalla rivale Juventus fino alla descrizione della città in cui vive facendo capire a tutti i tifosi partenopei che si è creata una perfetta alchimia tra lui e Napoli: «La Juve è molto forte, molto continua, però inarrivabile no. Nella mia esperienza di calcio non ho ancora trovato squadre imbattibili. Certo, per stare al passo con la Juve, devi fare miracoli. Napoli è una città che accoglie e non respinge. Mi piacciono tante cose. Ovviamente il paesaggio e la luce. Il Vesuvio: ti svegli la mattina e hai questa fotografia emozionante davanti. La gente è molto disponibile. Mi piace poi la passione che c’è dietro questa squadra. A me piace frequentare la città, vado per strada, nei ristoranti e nessuno mi ha mai disturbato, sono molto rispettosi».

L'Autore
Alessio Bocchetti
Author: Alessio Bocchetti
Giornalista pubblicista, scrive di cronaca e di sport. Collabora con il quotidiano Roma e con lo staff comunicazione della squadra multietnica Afro-Napoli United.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
musicantiNuove date per MusicantiStanding ovation per il debutto nazionale...
Maria Luisa Acquaviva. Xilografie 19602018Arriva a Napoli Maria Luisa...Arriva al Pan “Maria Luisa Acquaviva. Xilografie...
veleno del teatro“Il veleno del teatro”, sul palco le...Manuele Morgese e Salvatore Della Villa. Uno rappresenta...
napoli panoramaA Natale, ritorna “Mercato Meraviglia”Ritorna l’immancabile appuntamento natalizio nella...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
agendo 2019 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500