giovedì 21 FEBBRAIO 2019
blank
 
chi siamo 
contatti

Una stella cometa fuori stagione e un doppio tradimento

napoli lazio gen 2019Si scende on campo contro la Lazio in formazione completa senza Allan, Insigne, Hamsik e Koulibaly. Aiuto, mamma, non voglio guardare: detto senza fare nomi, torniamo dopo la pausa invernale e ci manca tutta la verticale, dal pilastro della difesa al regista.

La pausa invernale: parliamone. Dopo le partite spalmate fra il sabato e il lunedì, quest’anno si sono inventata un’altra scemità. Vi prego, qualcuno ha capito cos’è, e soprattutto perché si fa? La pausa: di cosa si devono riposare? Giocano a pallone, mica scavano le pepite d’oro nel Klondike, non lavorano nei campi di cotone, non stanno venti ore al giorno delle miniere a spaccare le pietre. Il più anziano ha trent’anni. Si presume che si divertano pure. Ma di che si devono riposare? La pausa invernale: giochiamo in Siberia, forse, in Islanda, al Circolo polare artico? No, giochiamo nel cuore del Mediterraneo. Bah, la pausa invernale.

Si diceva, senza Allan, Insigne, Hamsik e Koulibaly. L’unica cosa veramente invernale è il freddo addosso che mi viene quando realizzo che fra squalifiche e infortuni siamo senza i punti cardinali. E ora cosa accadrà? ci chiediamo ingenui e spaventati. Sono già un paio di giorni che incontro amici e parenti tifosi che mi dicono “la vedo nera”.

E invece.

E invece capita di vedere uno dei migliori Napoli della stagione, solido, concreto. Nonostante l’assenza della visione di insieme di Hamsik e della copertura totale di Allan, è una squadra che ha visione, che non spreca. Callejon fa un gol su assist di Mertens in cui c’è tutta la potenza delle reti che non ha segnato dall’inizio del campionato, una bomba affilata e inaspettata; la punizione di Milik è un gioiello imprendibile, una parabola splendente che lascia tutti a bocca aperta, portiere della Lazio incluso, come una specie di cometa. Una stella cometa fuori stagione, e perciò ancora più splendente.

Fra queste perle, una manciata di pali e traverse e relative bestemmie assortite, per un Napoli bello e anche sfortunato: poteva finire tranquillamente cinque a zero.

Ma va bene così, con le conferme del caso: la potenza e la forma di Milik, Fabian Ruiz e Meret, di grandissima qualità.

E infine, le note dolenti, quelle fuori dal campo, molto fuori. Avevo giurato a me stessa che non ne avrei parlato più. Che era una storia chiusa. Non sputavo neanche più sul televisore quando lo vedevo (pratica igienicamente deplorevole, lo so), mi limitavo a dire “lota”, ma più per abitudine che per altro. Non stava neanche più a Torino, stava a Milano, mi ero quasi dimenticata della sua misera e deplorevole esistenza. Poi la notizia: va al Chelsea. Va da Sarri, va dal Comandante. Ma come? Ora capisco, gli abbracci allo Stadium, mentre Insigne e Hamsik neanche lo salutavano. Un disegno diabolico si è consumato alle nostre spalle, un duplice, orribile tradimento?

Giudaín da Sarri è il tuo ex che sposa la tua migliore amica, proprio quella che ti aveva asciugato le lacrime ripetendoti: “Lascialo perdere, è uno stronzo, non ti merita”.

Infatti, non lo meritavamo. Prima da lui e poi da Sarri, anzi, soprattutto da Sarri. Il Comandante, bah. 

Meglio così, da un lato: i due traditori si sono ricongiunti dantescamente nella bocca di Lucifero, e sono lontani dagli occhi e dal cuore. Niente nostalgie, niente rimpianti. Ora dobbiamo solo guardare avanti. In fondo, la stella cometa c’è.

L'Autore
Serena Venditto
Author: Serena Venditto
Serena Venditto è nata a Napoli il primo agosto 1980, per festeggiare il compleanno della squadra. Ha pubblicato con la casa editrice homi scrivens la commedia rosa Le intolleranze elementari, E le commedie gialle Aria di neve e C'è una casa nel bosco, con protagonista il gatto detective Mycroft. Ama i gialli, ma sopratutto l'azzurro.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
Comunico Ergo SonoComunico, Ergo Sono!In occasione della Giornata Mondiale della Lingua Madre,...
 Carnevale degli ScugnizziIl Carnevale degli ScugnizziLa comunità dello Scugnizzo Liberato e La...
Archivio Canzone NapoletanoPassioNa: quattro Serate di musica...La Canzone Napoletana è tra le musiche POPolari più...
strane coppie 3Alle “Strane Coppie” di Antonella...Le relazioni fra donne, nelle loro molteplici dinamiche,...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
agendo 2019 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500