domenica 21 LUGLIO 2019
blank
 
chi siamo 
contatti

Allan che cosa fai?

Allan 3Le ore e i minuti passano, le notizie si riconcorrono ormai da diversi giorni e intanto sale sempre di più l’ansia tra i tifosi del Napoli. Sì perché loro molto presto potrebbero perdere per una cifra astronomica, circa 100 milioni di euro, il loro idolo di sempre Allan. Il tenace centrocampista azzurro fa tanto gola al Paris Saint-Germain e secondo gli ultimi rumors il giocatore è dato vicinissimo al trasferimento sotto la Torre Eiffel.

Se dovesse andare in porto questa operazione ne beneficerebbero certamente le casse del club di De Laurentiis ma senza ombra di dubbio sarebbe difficile rimpiazzare un top player di livello mondiale per la banda di Ancelotti dal momento che “SuperAllan” (come osa definirlo il mio collega Giovanni che ha creato per lui appositamente un profilo Instagram con l’omonima dicitura) tutte le volte che scende in campo è straordinariamente efficace in ogni zolla del terreno di gioco. Il numero 5 è particolarmente apprezzato dalla piazza napoletana giacché morde le caviglie a qualsivoglia avversario facendogli tremare le vene e i polsi. Allan inoltre è un motorino inarrestabile che aumenta gradualmente i propri giri nel motore ed è disposto in qualunque contesa con dedizione e sacrificio a sputare sangue come solo un vero lottatore sa fare, caratteristiche queste mica da poco.

E nel calcio quasi sempre a rimetterci, dal punto di vista sentimentale, sono i tifosi: quelli partenopei nella fattispecie farebbero bene a farsi sentire in caso di addio del brasiliano perché sarà pur vero che in questo sport è preminente per le società fare business e chiudere i propri bilanci in attivo ma spesso entrano in gioco anche i “rendiconti emozionali” dei sostenitori che si tatuano non solo sulla pelle ma specie nel loro cuore le gesta dei loro beniamini che rappresentano punti di riferimento: il calcio a volte è l’unica valvola di sfogo per i tifosi, allietati da piccoli attimi di felicità, e funge da contraltare ai vari tipi di alienazione che la vita, sovente, ci riserva.

Laddove dovesse concretizzarsi questo trasferimento, non ti scordare Allan che la gente di Napoli non ti dimenticherà tanto facilmente e che ti ha voluto davvero bene per quello che hai saputo dimostrare egregiamente con la maglia azzurra. E se tu ora stessi preparando le valigie, destinazione Parigi, non so come potrei risollevare il morale al mio collega Giovanni che tanto si è speso per quell’account Instagram in chiave azzurra. Perciò pensaci bene, caro Allan, prima di prendere decisioni affrettate.

L'Autore
Alessio Bocchetti
Author: Alessio Bocchetti
Giornalista pubblicista, scrive di cronaca e di sport. Collabora con il quotidiano Roma e con lo staff comunicazione della squadra multietnica Afro-Napoli United.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
forioleggeForioLegge, il festival letterario...L'isola verde si prepara ad ospitare tre giorni di...
Maglia Napoli 2019 2Fermenti in casa NapoliIl calciomercato è entrato nel vivo in casa Napoli: il...
bellavistaIl Mistero di Bellavista e...Apprendendo della triste notizia della scomparsa di...
scarlatti in jazzScarlattinJazz al Maschio AngioinoLa Nuova Orchestra Scarlatti diretta da Bruno Persico,...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
agendo 2019 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500