giovedì 21 FEBBRAIO 2019
blank
 
chi siamo 
contatti

Il curioso caso di Marek Hamsik

Marek HamsikEravamo tutti pronti ad affermare con estrema rassegnazione: «Dobbiamo farcene una ragione che il capitano va via dalla nostra squadra in questo modo» e invece poi è arrivata la notizia che non t’aspetti, un clamoroso colpo di scena che ribalta la situazione sebbene sia ancora in una fase provvisoria: Marek Hamsik resta al Napoli, almeno per ora e viene congelata (e forse anche rimandata) la trattativa con il Dalian Yifang, compagine che milita nel campionato cinese.

Ecco il comunicato ufficiale del club azzurro: «Il Calcio Napoli ha deciso di soprassedere alla cessione di Marek Hamsik ai cinesi poiché le modalità di pagamento della cifra pattuita non collimano con gli accordi precedentemente raggiunti». Un annuncio inaspettato e fragoroso in casa napoletana che fa discutere (nella nota non viene mai citato esplicitamente il Dalian Yifang) perché innanzitutto dà la dimostrazione che dal punto di vista comunicativo regna il caos tra l’entourage del giocatore, Aurelio De Laurentiis e la società acquirente in questo momento: il calciatore slovacco aveva salutato tutti (eccetto i tifosi del Napoli in maniera degna) ed era pronto per partire per la Cina dopo 12 anni di vita in azzurro ma è emerso qualche cavillo relativo alle modalità di pagamento per la cessione del calciatore in terra cinese. Sembra infatti che il Dalian Yifang volesse pagare il cartellino di Hamsik con 18 milioni + 2 di bonus pagabili in più rate con la formula del prestito con obbligo di riscatto. Da qui la decisione del Napoli di porre il veto sulla cessione di Marekiaro visto che il club partenopeo voleva chiudere l’affare con l’imperativo di incassare 20 milioni di euro cash e lasciare il numero 17 ai cinesi a titolo definitivo. Una presa di posizione forte, chiara e dirompente, arrivata come un fulmine a ciel sereno e che si ricollega alle parole in settimana pronunciate da Aurelio De Laurentiis (“Pagare moneta, vedere cammello”) che avevano destato più di una perplessità sul buon esito di questa operazione in uscita. In ogni caso si attendono importanti sviluppi su questo fronte dopo la linea inflessibile del patron azzurro che rischia di tenere in rosa un giocatore scontento.

Infatti Marek Hamsik stamane non era presente all’allenamento mattutino a Castel Volturno e si apprende che tale assenza era stata concordata con la società. Ciò costituisce un nuovo agghiacciante capitolo di questa saga interminabile che si tinge di giallo. Tuttavia, qualsiasi decisione venga presa, a rimetterci è sempre la passione dei tifosi azzurri, unici testimoni inconsolabili di un calcio scevro di romanticismo dove le bandiere vengono ammainate per far spazio all’incombenza del business.

L'Autore
Alessio Bocchetti
Author: Alessio Bocchetti
Giornalista pubblicista, scrive di cronaca e di sport. Collabora con il quotidiano Roma e con lo staff comunicazione della squadra multietnica Afro-Napoli United.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
Comunico Ergo SonoComunico, Ergo Sono!In occasione della Giornata Mondiale della Lingua Madre,...
 Carnevale degli ScugnizziIl Carnevale degli ScugnizziLa comunità dello Scugnizzo Liberato e La...
Archivio Canzone NapoletanoPassioNa: quattro Serate di musica...La Canzone Napoletana è tra le musiche POPolari più...
strane coppie 3Alle “Strane Coppie” di Antonella...Le relazioni fra donne, nelle loro molteplici dinamiche,...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
agendo 2019 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500