mercoledì 1 APRILE 2020
blank
 
chi siamo 
contatti

Primo appuntamento. Cosa mi metto?

primo appuntamentoAria di primavera: sbocciano i fiori e nuovi amori. I primi sguardi, i primi messaggi su whatsapp , una telefonata per parlare del più e del meno e poi, senza che quasi te ne sia reso conto, ecco arrivati al giorno del primo appuntamento. Che si tratti di cena romantica per due, una passeggiata sulla spiaggia, un’ informale cinema e pizza o ancora un meno compromettente aperitivo la domanda che prima o poi ti porrai sarà soprattutto la seguente: cosa mi metto?  

Niente panico innanzitutto: tutto ciò che la o lo affascina sicuramente non dipende dall’outfit. Tuttavia sentirsi bene in ciò che si indossa può essere un modo per avere maggior sicurezza in sé.

Ecco per te alcune dritte, da interpretare liberamente secondo il proprio stile.

  1. Amore all’aria aperta. Siete entrambi degli sportivi e amate il contatto con la natura. C’è una buona probabilità che il vostro primo appuntamento sia quindi una passeggiata sulla spiaggia o nel verde. A meno che non si tratti di una vera e propria escursione che richiede quindi un abbigliamento tecnico, potete scegliere di vestirvi in modo casual ma con una particolare cura dei dettagli. Elemento imprescindibile è la comodità: niente tacchi vertiginosi o giacche striminzite, meglio non rischiare di rovinare la giornata con caviglie slogate o strappi indesiderati.

    Per le donne un vestitino colorato ma comodo, magari con un drappeggio furbo che sottolinei i tuoi punti forti, da rendere sprint con un paio di anfibi o le sneakers. A lui consigliamo la più classica delle polo con un paio di pantaloni in tela, e una pashmina dai colori primaverili o con stampe divertenti ( ironia e autoironia sono pregi che vengono sempre accolti con piacere).

    Foto 1 abito chemisier HM


    Foto 2 Converse


    Foto 3 Pashmina Antica sartoria Napoli


  2. Uno Spritz in due. Aperitivo fissato per le 18 e poi..si vedrà. L’errore più facile da fare è quello di adottare un look troppo “da sera”. Evita luccichii come abiti in paillettes o top glitterati (da  dedicare solo ad appuntamenti decisamente serali), così come non sono indicate cravatte e scarpe lucide da sera (indispensabili a teatro o per una cena in un ristorante particolarmente elegante). Ti sentirai sicuramente a tuo agio con un abito lungo ma con scollo profondo, magari da sdrammatizzare con un chiodo rock, o con una minigonna in pelle resa meno “hard” abbinata ad una camicetta semplice e calze coprenti. A lui sono dedicate la più classica delle camice bianche e una giacca sfoderata blu.

    Foto 4 abito lungo cos

    Foto 5 giacca Tagliatore

  3. Cinema e Pizza per i ragazzi degli anni ’80. Vi sembrerà quasi un tuffo nel passato questo vostro appuntamento fatto di cinema e pizza. Una gonna a ruota vintage si abbina bene ad una t-shirt basic, che non ti farà sudare nella sala cinematografica climatizzata. Stesso consiglio vale per lui: evitare di coprirsi troppo. Da evitare anche profumi troppo forti: non vorrete stordire il vostro potenziale partner già al primo appuntamento!

    Foto 6 abito rinadcimento

    Foto 7 Camicia Ralph Lauren

  4. Cena a lume di candela. Il più classico degli appuntamenti galanti è sicuramente la cenetta in due alla luce soffusa di una candela. Sebbene in occasioni come questa sia richiesto un abbigliamento abbastanza formale, ricordate che essere a proprio agio è l’unico “accessorio” di cui non potete fare a meno. Via libera a tacchi vertiginosi se sapete portarli, o a una giacca che parla la lingua del “sartoriale” se siete fra quegli uomini (pochi) che sanno indossarla con disinvoltura. Seguite in oltre l’intramontabile consiglio di Coco Chanel: Less is more (meno è meglio!). No ad accessori troppo sgargianti o in numero eccessivo (il gioiello più prezioso è il vostro sorriso), a spacchi vertiginosi o a scollature profonde abbinate a gonne succinte. E ricordate le regole della buona creanza: niente cappelli a tavola e le scarpe ginniche … lasciatele in palestra!

    Foto 8 Sandali Labutain

    Foto 9 Scarpa Hugo Boss

    (Nelle foto: 1. Abito Chemisier H&M; 2. Converse; 3. Pashmina Antica Sartoria Napoli; 4. Abito lungo COS; 5. Giacca tagliatore; 6. Abito Rinascimento; 7. Camicia Ralph Lauren; 8. Sandali Louboutin; 9. Scarpe Hugo Boss)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'Autore
Chiara Reale
Author: Chiara Reale
Project manager della rivista di arte contemporanea Racna Magazine, si occupa di promozione, strategia di comunicazione e management nel settore arte e cultura collaborando con l'Istituzione Internazionale Art1307, Villa di Donato, Casa Morra – Fondazione Morra e diversi artisti. Curatrice d'arte contemporanea e scrittrice compulsiva, collabora fra l'altro con il quotidiano “Roma”, come referente Arte Contemporanea. Dal 2012 collabora con la casa editrice Marchese editore, occupandosi di pubbliche relazioni, promozione e creazione di eventi culturali.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
alanisDa Pearl Jam a de Andrè, le novità...Alanis Morissette, Dua Lipa, Pearl Jam e un concerto...
fusilliCarciofi e funghi più salsiccia e...Siamo arrivati al giro di boa di questa difficile...
Pillole d'arteUn'opera in un minuto, le pillole...Si tratta di vere e proprie pillole d'arte quelle...
peppa pigPeppa Pig, in arrivo le nuove...Un mese con la simpatica maialina rosa più amata dai...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
Agendo 2020 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500