martedì 30 NOVEMBRE 2021
blank
 
chi siamo 
contatti

Tennis: ecco perché fa bene (anche) ai bambini

Guardato con sospetto, quando non considerato pericoloso.

Per anni il tennis è stato sconsigliato ai bambini perché ritenuto “asimmetrico” - in grado di sollecitare in modo eccessivo e squilibrato la schiena - e gli sono stati preferiti altri sport come il nuoto, considerato “completo”.

Oggi questo tabù è superato e addirittura la Federazione Italiana Tennis consiglia di far praticare il cosiddetto minitennis anche dai 5/6 anni.

Benefici: coordinazione, lateralizzazione, socializzazione

“La scienza ha dimostrato che il tennis, per anni considerato uno sport asimmetrico, non è dannoso per la salute. Sono infatti molti i pediatri che promuovono il tennis come attività da far praticare ai bambini”, spiega Giorgio Falco, istruttore di tennis dell’Asd Tennis Campiglione di Caivano. Che aggiunge: “Io lo consiglio in particolare dai cinque anni in su. Si tratta di uno sport completo che stimola la concentrazione e la coordinazione. Il tennis inoltre favorisce la lateralizzazione, ossia l’uso di entrambe le mani, e chiaramente la prontezza dei riflessi. Ai bambini si insegna questo sport attraverso lezioni di gruppo, quindi si va anche a favorire l’aspetto sociale e lo spirito di squadra”.

Minitennis: l’età giusta è dai 5/6 anni

A ribadirlo è, appunto, la FIT parlando di minitennis che si può praticare fin dall’età di 5-6 anni.

Ma in cosa consiste il minitennis? Innanzitutto nell’introduzione di spazi di gioco adattati ad ogni bambino. In particolare ci sono diverse tipologie di campo, in base al livello dei ragazzi. In aggiunta, l’insegnante ti proporrà una mini-racchetta e delle palle depressurizzate che ti permetteranno di divertirti fin da subito.

Ma non basta, la proposta didattica ti permetterà di gareggiare in ogni momento della lezione, di scambiare fin da subito dei diritti e dei rovesci con i tuoi compagni e le esercitazioni saranno sempre diversificate per non farti annoiare.

Il minitennis è una fase del percorso formativo essenziale per l’avviamento al tennis. Solitamente la pratica del minitennis è riferita a una fascia d’età che va dai 4-5 ai 10 anni. In realtà attraverso questo percorso facilitato è adatto anche ad allievi di età superiore ai 10 anni.

Gli stessi adulti-principianti potrebbero apprendere più rapidamente, incominciare prima a divertirsi sul campo e appassionarsi con più facilità a uno sport complesso come il tennis utilizzando alcuni mezzi e principi didattici propri del minitennis.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
Ho 14 anni e non sono una stronza,...Ho 14 anni e non sono una stronza: è questo il titolo...
Al via Tutta colpa di Freud - La serieDopo il grande successo di pubblico e i tanti...
La scelta giusta 6 scaledLa scelta giusta al Coffee BrechtLuca è un giovane imprenditore, direttore dell'azienda...
Eventi e apertura serali, dicembre...Sarà un dicembre molto ricco quello la Reggia di Caserta.
Quale cuore metto Quale cuore metto?Noi essere umani abbiamo la capacità di complicarci la...
io speriamo che me la cavoIo speriamo che me la cavo: ecco i...È stato uno dei film simbolo degli anni Novanta. Tanti...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
Agendo 2022 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
tiSOStengo
unlibroperamico
selvanova natale 2020 banner
logo 30 anni
WCT banner
il poggio
napolicittasolidale
Amicar banner 500