martedì 16 LUGLIO 2019
blank
 
chi siamo 
contatti

Guerra all’ultimo pelo

depilazioneDiciamolo, quello della presenza dei peli superflui è uno dei maggiori problemi estetici delle donne. Dopo centinaia di anni di cerette nel secondo secolo d.C. finalmente la soluzione per la depilazione definitiva c’è.

I sistemi che promettono una depilazione definitiva sono svariati e sceglierne uno non è facile. Abbiamo chiesto alla dermatologa Giulia Cesare, che lavora all’Istituto Vanvitelli, a via Alvino, 2 al Vomero, di rispondere alle domande più frequenti delle donne che vogliono intraprendere la guerra ai peli superflui.

Giulia Cesare

Quali sono i sistemi di depilazione definitiva?

Attualmente esistono due sistemi di depilazione: il laser e la luce pulsata. Il laser sfrutta l'energia laser, mentre la luce pulsata sfrutta la luce. Il laser è costituito da un'unica lunghezza d'onda che permette di individuare il follicolo pilifero senza aggredire la pelle. La luce pulsata è, invece, data da un range di lunghezze d'onda. Il laser è di tre tipi: l’alessandrite, il neodinio- yag e a diodi.

La depilazione è effettuata sia in studi medici che in centri estetici. Quale è la differenza?

Alessandrite e neodinio sono laser solo medicali perché molto potenti, mentre il laser a diodi sfrutta la fotodermolisi ed è meno potente. In generale il campo d’azione delle estetiste è limitato dal Decreto Legislativo 110/2011 per quanto attiene a luce pulsata, soft laser (depotenziati) e laser defocalizzati, ossia laser medicali di classe 3B e 4 ma con un’intensità ridotta, grazie a un filtro che spalma la radiazione su più lunghezze d’onda.

Quale sistema è più efficace?

Se il bulbo pilifero viene distrutto i peli non ricrescono in nessun caso, ovviamente più preciso è il sistema a colpire il bulbo, più veloce è il risultato. Tra i vari sistemi il laser ad alessandrite è il migliore perché è più selettivo e preciso, potente e veloce. La luce pulsata può colpire la melanina presente sulla pelle infatti è sensibile anche al colore rosso contenuto nella pelle. Tutti i sistemi eliminano i peli se effettuati in modo competente, il problema è la tempistica.

Quante sedute sono necessarie per eliminare i peli?

Va detto che i sistemi di depilazione distruggono i peli in fase anagen, ovvero della crescita, perciò quelli che non sono in crescita durante la seduta ricresceranno e vanno distrutti in sedute successive. La tempistica dipende dal soggetto e dal metodo, con il laser all’alessandrite in media in 3-5 sedute risolvi e tra una seduta e un’altra passano 2 mesi poiché già dalla prima seduta cadono tutti i peli e riscrescono solo quelli che non erano in fase anagen, con i laser estetici e con la luce pulsata ci può volere il triplo del tempo e le sedute sono più ravvicinate poiché la potenza è minore. Con la luce pulsata il rischio è ad esempio qualche bulbo può essere colpito, ma non eliminato del tutto, con il risultato che i peli diventano più sottili e meno scuri ed eliminarli definitivamente in seguito diventa più difficile. Il laser all’alessandrite essendo molto preciso distrugge tutti i bulbi dei peli in fase di crescita.

Il tempo necessario ad eliminare i peli dipende dall’area del corpo?

Per le gambe, come per altre aree del corpo con l’alessandrite in 3-5 sedute si possono distruggere il 60-70% dei peli, mentre per il viso ci vuole più tempo. I peli del viso sono maggiormente influenzati dagli ormoni, quindi se c’è uno squilibrio ormonale il problema di peli superflui va affrontato con il laser e al contempo seguendo una terapia ormonale.

Ci sono sistemi più adatti ad alcuni fototipi piuttosto che ad altri?

Il fototipo ideale è quello con pelle chiara e pelo scuro, mentre persone molto abbronzate e fototipi molto scuri sono soggetti più difficili da trattare. Sui fototipi scuri è più indicato il Niodinio yag più indicato per i fototipi scuri. In ogni caso a mare ci si deve proteggere con uno schermo totale: se arriva il paziente troppo abbronzato il rischio è alto con qualsiasi sistema. Sui peli chiari il risultato è inferiore con qualsiasi sistema quindi è necessario un tempo più lungo e una potenza maggiore e in questo caso è più indicato il laser all’alessandrite. Sui peli bianchi non funziona nessun sistema laser.

Quali sono le precauzioni da prendere e quali rischi della depilazione definitiva?

Non ci sono rischi per la salute, ovviamente se il sistema è utilizzato da personale competente, altrimenti il rischio è quello delle ustioni, per questo è preferibile che siano medici ad effettuare il trattamento. L’accortezza da usare in ogni caso è quella di applicare il filtro solare dopo ogni seduta ed eventualmente delle creme lenitive.

Il laser all’alessandrite sembra essere il più efficace, ma ha dei “difetti”?

Il laser in generale è più doloroso della luce plusata pertanto nelle zone più delicate si può usare una crema anestetica. Un difetto dell’alessandrite può sembrare il costo delle sedute superiore agli altri sistemi, basti pensare che il macchinario costa 100 mila euro, un laser a diodi 30 mila e un sistema per la luce pulsata 20 mila euro. Ma va considerato che il numero di sedute necessarie per eliminare i peli con il laser all’alessandrite, come abbiamo detto, è di gran lunga inferiore rispetto agli altri sistemi. Per me l’alessandrite è il top al mondo per l’epilazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'Autore
Alessandra del Giudice
Author: Alessandra del Giudice
Sociologa, giornalista pubblicista e appassionata di fotografia, è specializzata nel giornalismo sociale e di viaggio.

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
Premio Napoli 2019Premio Napoli c’è, la premiazioneEdizione straordinaria per il Premio Napoli c’è 2019,...
fontanelleCovMusica alle Fontanelle, un viaggio...L’associazione Mousike e Nomea Srl presentano ‘Musica...
IlPopolodel bosco fotoPinoMiragliaI luoghi delle fiabeFino al 27 luglio, tutti i giorni, escluso sabato e...
BarcellonaBarcellona oniricaBarcellona è una delle città più magiche del mondo dove...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
agendo 2019 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500