lunedì 21 GENNAIO 2019
blank
 
chi siamo 
contatti

Depurarsi dopo le feste!

DepurarsiPassate le feste, finita (o quasi) la calza della Befana, ecco che tutti ci ripromettiamo di rimetterci in carreggiata: dieta, palestra, jogging (o affini), massaggi per tornare in forma e comportarsi in modo salutare e soprattutto lontano dagli eccessi! Il monito arriva anche dalla Consulta Nazionale dell’Agricoltura (Dipartimento Agricoltura Ambiente Alimentazione Territorio Turismo Commercio Pmi), che fornisce alcune linee guida.

Parola d’ordine: depurarsi

Depurarsi dopo le feste è indispensabile per rimettere in sesto la propria forma fisica. Dopo le innumerevoli tentazioni, le ricette succulente, gli eccessi, i pranzi e le cene in compagnia di amici e familiari, è giunto il momento di ritornare a un regime alimentare meno impegnativo e più leggero. Del resto, è vero che le feste sono il momento dedicato al relax e al piacere, ma è fondamentale dare uno stop ai chili di troppo per non compromettere la salute. Depurarsi è la parola d’ordine, assumendo cibi e bevande che favoriscano l’eliminazione delle tossine. “L’ideale - sottolinea Cosi Rosario Lopa, rappresentante della Consulta Nazionale dell'Agricoltura - Sarebbe seguire una dieta consigliata da un nutrizionista, magari un regime alimentare con ricette semplici e di breve durata che permetta al corpo di rigenerarsi velocemente”.

Primo passo: seguire una dieta disintossicante

I vantaggi di una dieta disintossicante sono la breve durata e la garanzia di risultati quasi immediati, quali gambe più magre, ventre piatto e pelle più sana e liscia. Per ottenere questi risultati la prima regola è abbandonare per due o tre settimane cibi e bevande troppo ricchi di calorie e grassi. Al contempo via libera ad acqua (almeno 2 litri), tè verde, tisane depurative, tanta frutta e verdura per una ricarica di vitamine ed energia. L’assunzione quotidiana di fibre attraverso cereali, frutta, legumi e verdura aiuterà il nostro corpo a regolare il ritmo interiore, favorendo l’espulsione e depurando. Eliminate dolci e bevande troppo zuccherate, preferite una cottura leggera con pochi grassi aggiunti o meglio ancora al vapore. Per questo motivo una dieta vegetariana o vegana risulterà più adatta per perdere i chili in eccesso, e recuperare la linea persa durante le feste di Natale.

Depurarsi 1

Il consiglio: fare più pasti ed evitare carboidrati

Suddividete i pasti in cinque blocchi principali: colazione, break, pranzo, merenda e cena. Per gli spuntini della giornata preferite frutta fresca, succhi, centrifugati di verdura e frutta come ad esempio i mirtilli e lo yogurt. Per la colazione scegliete tra latte e cereali, pompelmo e biscotti secchi, Tè, frutta fresca e fette biscottate con marmellata senza zucchero. Mentre per il pranzo e la cena piatti semplici e leggeri come spaghetti (integrali, di farro) con il pomodoro, verdure grigliate, seitan e tofu grigliato, riso basmati con broccoli, spinaci bolliti e saltati in padella con olio e aglio. Tanti minestroni di stagione, insalatone di cereali e verdura, verdure al cartoccio, piselli. Moderate l’assunzione dei carboidrati, pane se non integrale, e se non potete farne a meno delle proteine animali, preferendo pesce azzurro e carni magrissime. Non prolungate la dieta se non seguiti e consigliati da un medico, l’obbiettivo e depurarsi non deperire. Ritornare sui binari di un’alimentazione sana, corretta ma non povera e affamante.

Attività fisica senza stress: il pilates

Un modo per ritornare in forma senza stress e facendo lavorare tutti i muscoli del corpo è il Pilates, il metodo di allenamento introdotto a inizio ‘900 da Joseph e Clara Pilates che mira al raggiungimento di un benessere e di un equilibrio psico-fisico della persona nella sua interezza, senza sforzi eccessivi ma trovando la giusta armonia tra coordinazione muscolare e respirazione.

Il nuoto: uno sport completo 

Mens sana in corpore sano. Mai proverbio fu più adatto per descrivere il nuoto, l’unico sport completo in cui si muove ogni parte del corpo ma che fa bene anche alla mente, al punto che dovrebbe essere insegnato a tutti i bambini, a prescindere da quale disciplina decideranno di praticare nella vita.

Massaggi contro la cellulite

In questo periodo dell’anno, potemmo pensare anche a dei massaggi per combattere la (maledetta) buccia d’arancia. Tra le strategie sempre più diffuse per farlo c’è la mesoterapia, una metodica particolare che può essere applicata in molti campi della medicina. Si tratta della iniezione (vera e propria) attraverso un ago di una serie di principi attivi direttamente nel tessuto, senza cioè passare attraverso la barriera cutanea.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
leoparediLeopardi, la #10YearChallenge e la...Cosa c’entra l’Infinito di Leopardi con la...
dizionario appasionato di napoliDizionario appassionato di Napoli,...L’ultimo libro del più napoletano dei francesi, Jean...
microbladingMicroblading, ecco la tecnica per...Valorizza lo sguardo e ha un effetto naturale...
CatemarioNasce l’Accademia Catemario, un...Presso la Chiesa di Santa Caterina da Siena, si svolgerà...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
agendo 2019 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500