sabato 4 DICEMBRE 2021
blank
 
chi siamo 
contatti

Querelle fra Anec e Amazon Prime. Il nuovo film di Verdone tradisce le sale cinematografiche

verdoneNonostante il periodo nero vissuto dal mondo delle sale cinematografiche, da poco parzialmente riaperte con limitazioni stringenti e posti limitati, l’ultimo film di Carlo Verdone preferisce il canale della pay tv.

Non ci sono anatemi dell’Anec (associazione degli esercenti del cinema) che tengano: “Si vive una volta sola”, dopo tre giorni di proiezione nelle sale romane della Filmauro di Aurelio De Laurentiis, produttrice del film, finirà direttamente su Amazon Prime. Una scelta forzata, dichiarano i portavoce della casa produttrice, determinata dal clima di insicurezza legato ai continui rinvii e chiusure causati dalla successione di ondate del Covid. E anche l’attore protagonista minimizza. “Il lancio è stato già fatto in alcune sale selezionate, ora passiamo ad Amazon Prime. Ho resistito al Cinema on demand finché ho potuto, ma è una realtà dei nostri tempi” dichiara in più occasioni Verdone. Ma al cospetto dei tentativi di giustificazione di tale scelta provenienti da più fronti le polemiche non si placano. “Anziché circoscrivere la disponibilità del film alle proprie sale, Filmauro avrebbe potuto partecipare attivamente, con prevedibile successo, alla ripartenza dei cinema, peraltro con un film sostenuto dal ministero della Cultura, di sicuro impatto e molto atteso dal pubblico. Ferma restando la liceità dell’accordo con la piattaforma per il passaggio in streaming, si è voluta in questo modo negare la possibilità di usufruire della destinazione primaria del film nelle sale cinematografiche – ha chiosato piccato Mario Lorini, presidente dell’Associazione nazionale Esercenti Cinema – Un’occasione mancata, insomma, nel momento in cui un intero comparto industriale di grande tradizione e valore del nostro Paese cerca di uscire dalla crisi in modo unitario”.

L'Autore
Chiara Reale
Author: Chiara Reale
Si occupa di promozione, strategia di comunicazione e management nel settore arte e cultura. Cura mostre di arte contemporanea ed eventi culturali.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
Persecuzione valdesi coverStorie dimenticate: la strage dei...Worms, 18 aprile 1521: dinanzi al Reichstag riunito dal...
bisbigliata creaturaBisbigliata Creatura. Da Chandra...Una poetica riflessione sull’interazione fra corpo e...
BarlumiMercatino Solidale di progetto...Con l’approssimarsi delle festività natalizie è...
Nuova Orchestra Scarlatti: concerti...“Promenade Performance” è il Concerto conclusivo...
Quale cuore metto Quale cuore metto?Noi essere umani abbiamo la capacità di complicarci la...
io speriamo che me la cavoIo speriamo che me la cavo: ecco i...È stato uno dei film simbolo degli anni Novanta. Tanti...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
Agendo 2022 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
tiSOStengo
unlibroperamico
selvanova natale 2020 banner
logo 30 anni
WCT banner
il poggio
napolicittasolidale
Amicar banner 500