mercoledì 20 OTTOBRE 2021
blank
 
chi siamo 
contatti

Procida Film Festival. Proclamati i vincitori della rassegna cinematografica

vincitori procida festivalOspiti d’eccezione, protagonisti del panorama cinematografico internazionale e una selezione compiuta fra oltre 500 cortometraggi e documentari presentati da 67 Paesi hanno reso unica la  IX edizione del Procida Film Festival.

La rassegna che ha animato l’isola del golfo partenopeo dal 22 al 25 settembre si conclude con la proclamazione dei vincitori."Mantenendo fede alla formula originaria della rassegna fondata da Fabrizio Borgogna - sottolinea il direttore artistico Francesco Bellofattoquest'anno abbiamo voluto ampliare i nostri orizzonti scegliendo l'India come Paese ospite, che ha puntato sulla la nostra rassegna per il lancio del progetto Bollywood-Italia 2022, destinato a costruire una forte sinergia con una delle più importanti cinematografie mondiali, interessata a scegliere i nostri territori come location per le loro produzioni".

Anche nella designazione dei premiati si respira un’aria di internazionalità. Si aggiudica infatti il Premio Corricella al miglior cartoon l’iraniano “This side, other side” di Lida Fazli. Il Premio Alessandro Selvaggio al miglior documentario resta invece entro i confini italiani andando a Stratos Cotugno per “Fighting Souls”. Con “Perception –Story of a poor kidl’indiano  Avirup Biswas vince il  Premio Fabrizio Borgogna al miglior cortometraggio, mentre nell’ambito della rassegna ospite Procida International Film Festival, il  primo premio va a  “Diritto alla Felicità”, diretto da Claudio Rossi Massimi e interpretato da Remo Girone; secondo premio a “Spicy Calabria” di Giacomo Arrigoni; terzo “What a dream it would be. A Different world” di Paolo Milocco.

flyer procida

Indipendentemente da chi tornerà o meno a casa con un premio fra le mani, l’edizione 2021 del Procida Film Festival si è caratterizzata per una altissima qualità dei film proposti e per una particolare attenzione per i temi sociali. Di primo piano è stata infatti la sezione 'Procida per il Sociale', con il coraggioso 'Lotta per la vita', scritto da Cristian Boragine per la regia di Nando De Maio, interpretato Salvatore Misticone. Fra le anteprime è stato applauditissimo Andrea Renzi, protagonista di 'Io, nel gioco delle seduzioni' di Vito Zagarrio, tratto dal romanzo di Lidia Ravera.

L'Autore
Chiara Reale
Author: Chiara Reale
Si occupa di promozione, strategia di comunicazione e management nel settore arte e cultura. Cura mostre di arte contemporanea ed eventi culturali.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
Non precipitare amore, Nazareno...Il libro di Nazareno Barone è un terremoto, ha il passo...
Un Posto Al Sole compie 25 anni25 anni di Un Posto al Sole, 25 cose...Nozze d'argento tra i tanti telespettatori e Un Posto Al...
Tennis: ecco perché fa bene (anche)...Guardato con sospetto, quando non considerato...
Teatro Bolivar, a Napoli arriva il...Tra le novità di questa stagione teatrale che brinda al...
Quale cuore metto Quale cuore metto?Noi essere umani abbiamo la capacità di complicarci la...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
io speriamo che me la cavoIo speriamo che me la cavo: ecco i...È stato uno dei film simbolo degli anni Novanta. Tanti...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
Agendo 2021 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
tiSOStengo
unlibroperamico
selvanova natale 2020 banner
logo 30 anni
WCT banner
il poggio
napolicittasolidale
Amicar banner 500