giovedì 22 GIUGNO 2017
blank
 
chi siamo 
contatti

Cinema

Brunhilde ricorda il nazismo

brunhildeIn anteprima a Napoli di A GERMAN LIFE*, venerdì 21 aprile alle 20.30 al Cinema Astra di via Mezzocannone, 109. Sarà presente il regista Florian Weigensamer.

L’ultracentenaria Brunhilde Pomsel, segretaria, stenografa e dattilografa di Joseph Goebbels, Ministro della Propaganda nazista ed uno dei più stretti collaboratori di Adolf Hitler, si racconta per la prima volta ricalcando il ricordo di un’epoca brutale pervasa dall’ipocrisia di un ceto medio sedotto dal Terzo Reich, dalle sue vaghe promesse e da quel tragico silenzio/assenso che pervase il suo mondo. Brunhilde Pomsel è morta a 106 anni lo scorso 27 gennaio, proprio nella Giornata della Memoria.

A GERMAN LIFE* di Christian Krönes, Florian Weigensamer, Roland Schrotthofer, Olaf S. Müller sarà proiettato nell’ambito della rassegna AstraDoc -Viaggio nel cinema del reale - organizzata da Arci Movie, Parallelo 41, Università Federico II e Coinor in collaborazione con il Goethe Institut Neapel. Interverranno il regista Florian Weigensamer e Maria Carmen Morese, direttrice del Goethe Institut Neapel.

A German Life offre il ritratto di un testimone oculare, che ha lavorato in un centro del potere nazista; la sua azione non azione può essere lo specchio della società attuale, per tutti noi. Anche se Brunhilde Pomsel si descrive come una figura di secondo piano e disinteressata alla politica, è tuttavia stata accanto ad uno dei peggiori criminali della storia. Il film forza gli spettatori a chiedersi cosa avrebbero fatto al suo posto e se avrebbero sacrificato ogni principio morale per un avanzamento di carriera. La straordinaria biografia della Sig.ra Pomsel è un viaggio nel passato che conduce a domande senza tempo e scomode: siamo cambiati o siamo ancora incerti circa la nostra morale e umanità? E, più importante: dove ci collochiamo rispetto a questi temi?

É la prima volta che Brunhilde parla della sua esperienza con Goebbels. Le sue memorie di gioventù sono connesse con il capitolo più terribile della storia dell’uomo. Durante i ruggenti anni venti, la Pomsel lavorava come segretaria di un avvocato ebreo che emigrò nel 1933. Un amico che era nel partito nazista le trovò poi un lavoro a Berlin radio. Per assumere la carica, “l’apolitica” Pomsel dovette naturalmente unirsi al partito Nazionalsocialista tedesco dei lavoratori. La Pomsel descrive lo charme di Goebbels, una qualità che era l’esatto opposto dei suoi crimini e dei suoi sbavanti discorsi. Per lui Hitler era il messia, e la sua esplosione di rabbia – come il suo frustrato narcisismo – erano da temere come Ministro della Propaganda. “Era attento ad ogni dettaglio del suo aspetto”. Negli ultimi giorni della guerra la Pomsel fuggì nel bunker accanto a Goebbles e testimoniò le sue ultime ore. I sovietici fecero prigioniera anche lei e, dopo 5 anni di prigione, alcuni amici la aiutarono a tornare nel mondo del lavoro. Fu assunta come segretaria dei capi della German Radio.

 L'orario d'inizio di AstraDoc è fissato alle 20.30. Il botteghino sarà aperto dalle ore 20.00. INGRESSO 3,00€ | SOCI ARCI 2,50€

Info: www.arcimovie.it;  info@arcimovie.it; 081.5967493

L'Autore
Alessandra del Giudice
Author: Alessandra del Giudice
Giornalista, fotografa, sociologa, attrice, cuoca, artigiana. Fa parte della redazione di Napoli Città Solidale e collabora con il Corriere del Mezzogiorno. Ama le storie e le inchieste: proverbiali i suoi scritti XL. L'eclettica Alessandra talvolta dimentica in quale iperspazio ha lasciato la testa, incorrendo in tragicomiche gaffe. Alice, per gli amici, appena può parte per qualche paese lontano, ma torna sempre nella sua città preferita: Napoli.

Articoli correlati

Tete a tete con l'architet(to)

La rubrica è dedicata a chi è in cerca di consigli e suggerimenti su come arredare casa, ristrutturarla, ma anche a coloro che hanno bisogno di indicazioni su come risolvere piccoli grandi problemi domestici, come la manutenzione degli impianti, le autorizzazioni da chiedere, i tecnici specializzati a cui rivolgersi, i negozi e i mercati dove trovare prodotti unici.
fa3 2015 banner
il poggio

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
UzbekistanSai dov’è l’Uzbekistan?Già dal nome sembra ostico, poi metti che non ha il...
foja 3'O treno che va - IlluStazioniSabato 24 giugno il treno ripassa per casa con " 'O...
tony servilloWinckelmann: reading on facebookIn occasione della mostra su Winckelmann del MANN, in...
THE GREAT TAMERPapaioannou a NapoliUnica tappa italiana THE GREAT TAMER di Dimitris...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
amicar 500
mamacoca