martedì 11 DICEMBRE 2018
blank
 
chi siamo 
contatti

Modernissimo: molto più di un cinema con “PiùMOD”

piumodDa sempre punto di riferimento in città per gli amanti del cinema e luogo simbolico del cuore di Napoli, il Cinema Modernissimo è la storica mono sala - la prima a diventare multisala del Sud Italia ben più di venti anni fa - da sempre un passo avanti.

Oggi la multisala di via Cisterna dell’Olio sposa la “Cinema Experience” grazie a un’idea di Gerardo de Vivo e Marialuisa Firpo, e diventa porte aperte quasi h 24. Succede grazie all’iniziativa “PiùMOD”, un nuovo modo di vivere il cinema inteso come fruizione per diversi tipi di target, ma anche luogo di aggregazione, spazio di confronto aperto a nuove collaborazioni del mondo della cultura e del sociale (Museo Archeologico Nazionale di Napoli, cooperativa sociale Dedalus e la rete del Rione Sanità).

Cinema Experience, un format made in Europe

Un cinema sempre aperto: aperto alla città, aperto a sollecitazioni e collaborazioni, aperto tutti i giorni dalle 11 di mattina. Una programmazione che si espande a tutta la giornata, una fruizione più ricca, che associa alla visione del film, già esperienza in sé, una nuova emozione. È questa la nuova tendenza delle sale cinematografiche aderenti al circuito Europa Cinemas, di cui il Modernissimo è parte. Così Gerardo De Vivo e Marialuisa Firpo hanno articolato un’offerta che guarda all’Europa, puntando su alcuni elementi salienti: apertura dal mattino, film evento, incontri con autori, attenzione ai più piccoli e persino menù speciali da gustare in una originale pausa pranzo “cinematografica”.

piumod 1

Le novità della programmazione del Modernissimo

APERTI LA MATTINA

Riprende la storica tradizione del Modernissimo dei matinée. Il Cinema, infatti, sarà aperto tutti i giorni dalla mattina con una programmazione settimanale speciale che intercetterà i desideri del pubblico. Da lunedì 26 novembre dalle 11 del mattino la programmazione si articolerà con differenti proposte: film in lingua originale, film in programmazione, film evento, film indipendenti. Anche l’ora di pranzo diventa un momento speciale in cui fruire il cinema. 

FILM IN LINGUA ORIGINALE

C’è sempre più attenzione, ormai anche in Italia, alle proiezioni in lingua originale. Così il consueto appuntamento del giovedì sera sarà rafforzato da una proiezione al giorno in lingua originale la mattina. 

PAUSA PRANZO AL CINEMA

Cinema aperto e proiezioni ad ora di pranzo. Agli spettacoli delle 13.30, tutti i giorni, verrà servito il pranzo. Lo spettatore potrà scegliere tra diversi menu. A partire da un biglietto minimo di 5 euro fino a 12 euro corrisponderà una diversa combinazione di film + lunch.

SEMPRE PIÙ BABY FRIENDLY

A partire dal 1 dicembre il sabato e la domeniche alle 11.30 il cinema sarà dedicato ai più piccoli! Film di culto e film di prima visione verranno proposti con una programmazione attenta alle novità sul mercato.

  • In programma, due proposte esclusive dalla Cineteca di Bologna:

1-2 dicembre

Il Gruffalò e gruffalò e la sua piccolina

8-9 dicembre

La strega Rossella e Bastoncino 

UBRIACHI DI CINEMA

Arriva al Modernissimo la rassegna di successo, ideata da Marialuisa Firpo, in cui a film di culto viene associata la degustazione di un cocktail selezionato ad hoc. Una volta al mese con i film de Il Cinema Ritrovato della Cineteca di Bologna. 

CINEMA E PSICOLOGIA

Spazio anche per una rassegna-laboratorio di cinema e psicologia che utilizza i film all’interno di un contesto esperienziale e ludico. Si chiama “Io non ho paura” e si articolerà  in quattro incontri con proiezioni di film su una paura specifica: Paura di amare, Paura di crescere, Paura di essere invisibili, Paura di Morire. Si dedicherà poi un’ora circa a una discussione guidata da Francesca Mauro, psicoterapeuta esperta nella conduzione dei gruppi. 

Nuove collaborazioni: OpenMANN, Nuovo Cinema Sanità

Tra le novità  di “PiùMOD” la partnership con “OpenMANN”, la card di abbonamento annuale che il MANN lancerà dal 1 dicembre al prezzo speciale di 15 euro. Chi la possiede potrà acquistare il biglietto dei cinema Modernissimo, Big e Happy a prezzo ridotto (escluso sabato, domenica e festivi) ma anche di accedere a particolari promozioni per eventi al cinema.

Inoltre, “Antico presente”, i cinque cortometraggi di Lucio Fiorentino prodotti dal museo diretto da Paolo Giulierini, saranno proiettati proprio nel multisala di Via Cisterna dell’Olio.

Una collaborazione futura anche quella con Antonio Loffredo, parroco del Rione Sanità, promotore del progetto “Nuovo Cinema Sanità” che prevede la realizzazione di una “Sala di comunità” in una chiesa abbandonata ai Cristallini, uno dei luoghi meno accessibili del quartiere dove attualmente l’unico presidio di cultura e legalità è costituito da un doposcuola per minori “La casa dei Cristallini”. Numerose le attività che potrebbero svilupparsi: laboratori di produzione cinematografica e recitazione con particolare riferimento all’utilizzo delle nuove tecnologie e alle tecniche di comunicazione.

Il Modernissimo per il sociale

Il Modernissimo collaborerà anche con la cooperativa sociale Dedalus (gruppo Gesco) grazie al progetto “Ciak ... si cuce: bottega artigiana di design sartoriale tra cinema e intercultura” per la creazione di un laboratorio di sartoria attrezzata per la produzione di oggetti di moda e design ottenuti dal riutilizzo di teloni, manifesti pubblicitari e di promozione dei film (materiali che verranno appunto forniti dal gruppo Stella Film). 

L’iniziativa è rivolta a giovani e ragazzi tra i 16 e i 30 anni, italiani/e o migranti, con un’attenzione particolare alle giovani donne vittime di violenza familiare, di tratta e grave sfruttamento lavorativo e sessuale nonché minori stranieri non accompagnati e neomaggiorenni. Il percorso laboratoriale si svolgerà  nell’ex Lanificio di Porta Capuana, le produzioni limited edition con marchio “Immagina” potranno essere commercializzate presso sale cinematografiche ed altri punti vendita che si saranno resi disponibili. Il progetto della coop Dedalus in collaborazione con Stella Film vede il coinvolgimento di diversi partner come Officine Gomitoli, Priscilla, Officine Keller e prende avvio grazie alla collaborazione con l’associazione DinAmiche, che ha finalizzato la raccolta fondi del Charity Night 2018, con il sostegno dell’Unione Industriali, al laboratorio di sartoria. 

Per saperne di più e per tutti gli aggiornamenti: www.stellafilm.it/modernissimo

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
musicantiNuove date per MusicantiStanding ovation per il debutto nazionale...
Maria Luisa Acquaviva. Xilografie 19602018Arriva a Napoli Maria Luisa...Arriva al Pan “Maria Luisa Acquaviva. Xilografie...
veleno del teatro“Il veleno del teatro”, sul palco le...Manuele Morgese e Salvatore Della Villa. Uno rappresenta...
napoli panoramaA Natale, ritorna “Mercato Meraviglia”Ritorna l’immancabile appuntamento natalizio nella...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
agendo 2019 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500