martedì 14 LUGLIO 2020
blank
 
chi siamo 
contatti

100 voci taggate "Napoli Agosto"

Risultati 1 - 10 di 100

A teatro per raccontare "Le smanie per la villeggiatura"

Le smanieUn originale allestimento dove quattro attori interpretano gli undici personaggi del testo goldoniano. Una messinscena veloce e divertente, insolita e satirica, che recupera lo spirito critico dell’opera (scritta nel 1761) e lo trasporta ai giorni nostri, dove “la villeggiatura” è cambiata ma “le smanie” sono sempre le stesse. Anzi, molte di più. 

A teatro per raccontare "Le smanie per la villeggiatura"

Le smanieUn originale allestimento dove quattro attori interpretano gli undici personaggi del testo goldoniano. Una messinscena veloce e divertente, insolita e satirica, che recupera lo spirito critico dell’opera (scritta nel 1761) e lo trasporta ai giorni nostri, dove “la villeggiatura” è cambiata ma “le smanie” sono sempre le stesse. Anzi, molte di più. 

A teatro per raccontare "Le smanie per la villeggiatura"

Le smanieUn originale allestimento dove quattro attori interpretano gli undici personaggi del testo goldoniano. Una messinscena veloce e divertente, insolita e satirica, che recupera lo spirito critico dell’opera (scritta nel 1761) e lo trasporta ai giorni nostri, dove “la villeggiatura” è cambiata ma “le smanie” sono sempre le stesse. Anzi, molte di più. 

A teatro per raccontare "Le smanie per la villeggiatura"

Le smanieUn originale allestimento dove quattro attori interpretano gli undici personaggi del testo goldoniano. Una messinscena veloce e divertente, insolita e satirica, che recupera lo spirito critico dell’opera (scritta nel 1761) e lo trasporta ai giorni nostri, dove “la villeggiatura” è cambiata ma “le smanie” sono sempre le stesse. Anzi, molte di più. 

A teatro per raccontare "Le smanie per la villeggiatura"

Le smanieUn originale allestimento dove quattro attori interpretano gli undici personaggi del testo goldoniano. Una messinscena veloce e divertente, insolita e satirica, che recupera lo spirito critico dell’opera (scritta nel 1761) e lo trasporta ai giorni nostri, dove “la villeggiatura” è cambiata ma “le smanie” sono sempre le stesse. Anzi, molte di più. 

A teatro per raccontare "Le smanie per la villeggiatura"

Le smanieUn originale allestimento dove quattro attori interpretano gli undici personaggi del testo goldoniano. Una messinscena veloce e divertente, insolita e satirica, che recupera lo spirito critico dell’opera (scritta nel 1761) e lo trasporta ai giorni nostri, dove “la villeggiatura” è cambiata ma “le smanie” sono sempre le stesse. Anzi, molte di più. 

A teatro per raccontare "Le smanie per la villeggiatura"

Le smanieUn originale allestimento dove quattro attori interpretano gli undici personaggi del testo goldoniano. Una messinscena veloce e divertente, insolita e satirica, che recupera lo spirito critico dell’opera (scritta nel 1761) e lo trasporta ai giorni nostri, dove “la villeggiatura” è cambiata ma “le smanie” sono sempre le stesse. Anzi, molte di più. 

A teatro per raccontare "Le smanie per la villeggiatura"

Le smanieUn originale allestimento dove quattro attori interpretano gli undici personaggi del testo goldoniano. Una messinscena veloce e divertente, insolita e satirica, che recupera lo spirito critico dell’opera (scritta nel 1761) e lo trasporta ai giorni nostri, dove “la villeggiatura” è cambiata ma “le smanie” sono sempre le stesse. Anzi, molte di più. 

A teatro per raccontare "Le smanie per la villeggiatura"

Le smanieUn originale allestimento dove quattro attori interpretano gli undici personaggi del testo goldoniano. Una messinscena veloce e divertente, insolita e satirica, che recupera lo spirito critico dell’opera (scritta nel 1761) e lo trasporta ai giorni nostri, dove “la villeggiatura” è cambiata ma “le smanie” sono sempre le stesse. Anzi, molte di più. 

A teatro per raccontare "Le smanie per la villeggiatura"

Le smanieUn originale allestimento dove quattro attori interpretano gli undici personaggi del testo goldoniano. Una messinscena veloce e divertente, insolita e satirica, che recupera lo spirito critico dell’opera (scritta nel 1761) e lo trasporta ai giorni nostri, dove “la villeggiatura” è cambiata ma “le smanie” sono sempre le stesse. Anzi, molte di più. 

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
sancarkoIl San Carlo riapre alla città con...Il Teatro di San Carlo riapre le porte alla città e sarà...
CopertinaFavorite e Favoriti: in scena il...Indelebili le emozioni suscitate da Favorite e Favoriti,...
NICK the Nightflyll jazz di Nick The Nightfly...È di nuovo tempo di jazz grazie alla rassegna di...
Arriva in città una carovana di...Giovedì 16 luglio prende il via la 1° edizione di Teatro...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
WCT banner
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500