lunedì 17 DICEMBRE 2018
blank
 
chi siamo 
contatti

Gli anni ’30 a Vico San Domenico

lastsartorialA Napoli il vintage si chiama Frendo: impossibile per gli amanti del genere non farci una capatina, almeno una volta nella vita.

Perso tra i vicoli del centro storico Frendo sartorial è il piccolo negozio di Simone Frendo, un’unica grande passione che racchiude la musica e la moda, mette in comunicazione queste due arti, le fa dialogare, alle volte scontrare, e dall’energia che tale impatto produce, nasce una linea di moda  sartoriale, amata, ricercata, dai costi contenuti, che guarda al gusto del passato con un occhio alla tecnica, alla funzionalità, ai materiali del presente. Da Londra passando per Stati Uniti, Giappone, Francia, Frendo confeziona abiti che raccontano la storia, l’evoluzione del costume, del gusto, in una ricerca costante, senza fine. Entrare nel suo negozio è un po’ come varcare lo specchio che fu di Alice: si entra in un mondo altro, speculare, quasi onirico, che suggerisce emozioni e ricordi. Accanto ad oggetti di recupero, sapientemente rivisitati, rielaborati, decostruiti e reinventati, all’interno del piccolo atelier è possibile anche trovare una linea di abbigliamento etico, realizzata ad esempio con i materassi dell’esercito, e non di rado ci si imbatte in piccoli shooting: talentuosi fotografi immortalano i clienti alle prese con i fitting più spiritosi, facendoli diventare modelli per un giorno; oppure in colorati aperitivi, momenti di convivialità per presentare le nuove creazioni, sempre, rigorosamente all’insegna della musica e del buon vino.

Frendo sartorial si trova in vico San Domenico Maggiore, 2.  E-mail:  info@frendosartorial.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'Autore
Sarah Galmuzzi
Author: Sarah Galmuzzi
Giornalista, mamma, grafomane, gattara, storica dell'arte, non necessariamente in quest'ordine, polemica fino alle bolle, odia le sopracciglia ad ala di gabbiano e i sottaceti, ma ama praticamente tutto il resto, soprattutto gli accessori king size. A memoria d'uomo nessuno è uscito vivo da una discussione con lei.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
Orioli 2018 otto turni al timone tra Melita Walley e Birsa BankNoi di qua, voi di làConfini, frontiere e identità: le barriere fra i popoli...
pino daniele 10“Mal di te”, lo spettacolo-ricordo...“Mal di te”  è il nuovo spettacolo dei Lazzari Felici,...
Gran finale Premio Napoli 2018Premio Napoli: gran finale al MercadanteIl sipario del Teatro Mercadante si alzerà martedì 18...
libro 1Il pomeriggio dei piccoli con il...Mamme e papà, con i loro bimbi, sono attesi a Napoli per...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
agendo 2019 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500