mercoledì 8 LUGLIO 2020
blank
 
chi siamo 
contatti

Assifero. Undici Fondazioni fanno un patto per superare la crisi post-covid

assiferoIn tempi di Fase 3, dopo tre lunghi mesi di sofferenza da lockdown causata dall’Emergenza Coronavirus, si può vincere solo facendo rete. Lo sanno bene le Undici Fondazioni campane che decidono di sottoscrivere un manifesto post-Covid, basandosi su quattro punti fondamentali: la condivisione di valori comuni, lo scambio di risorse di vario genere, secondo disponibilità e necessità, la collaborazione per linee tematiche e/o territoriali su bandi pubblici e privati e una collaborazione allargata per interventi di portata più ampia. Il tutto nell'interesse delle proprie comunità, con un approccio basato sul dialogo e il confronto con realtà interessate alla crescita di questi territori.

Le realtà a firmare il patto sono tutte campane e appartenenti alla rete di Assifero - Associazione Italiana delle Fondazioni ed Enti della Filantropia istituzionale: Fondazione Achille Scudieri, Fondazione Angelo Affinita, Fondazione Alessandro Pavesi,  Fondazione Comunità San Gennaro, Fondazione Comunità Salernitana, Fondazione Enrico Isaia e Maria Pepillo,  Fondazione Grimaldi, Fondazione Le Quattro Stelle, Fondazione Pianoterra, FOQUS-Fondazione Quartieri Spagnoli Napoli e Pio Monte della Misericordia. Un gruppo eterogeneo, oltre che per forma giuridica, anche per storia pregressa, radicamento nei territori e mission perseguite, ma capace, nel suo complesso, di esprimere una massa critica importante per la Campania.

La drammatica crisi degli ultimi mesi ci ha convinti della necessità di un coordinamento che, mantenendo intatta l’autonomia delle singole organizzazioni, ci consenta di essere più efficaci per le comunità di riferimento, considerando le differenze tra le nostre realtà una ricchezza” dichiarano insieme le Fondazioni.    

L’esplosione dell’emergenza sanitaria e la conseguente sospensione degli eventi pubblici ha reso più concreta la necessità di un dialogo serrato su temi di comune interesse che, di giorno in giorno, si coagulavano in una vera e propria emergenza non solo sanitaria, ma anche economica, sociale e culturale.

Il manifesto

Le Organizzazioni di seguito elencate sottoscrivono il presente manifesto con l’intento di affermare pubblicamente e diffondere all’esterno i punti fondamentali alla base della decisione di unirsi in un Coordinamento basato sull’obiettivo fondamentale di un significativo incremento del proprio potenziale di impatto a beneficio delle comunità di riferimento poste al centro delle rispettive mission:

1)    la condivisione di valori, a partire da quelli espressi nella Carta dei Principi di Responsabilità di Assifero, sottoscritta al momento dell’ingresso nell’associazione, e in particolare i principi di cooperazione e condivisione come strumenti determinanti per la crescita delle organizzazioni e delle comunità.

2)    la disponibilità, ferma restando l’autonomia delle singole organizzazioni e compatibilmente con le rispettive regole di governance pianificazione e funzionamento, a collaborare in diverse modalità:

- supporto reciproco attraverso la messa a disposizione di una serie di risorse sia materiali che di conoscenze e competenze secondo le rispettive possibilità e necessità da verificare di volta in volta

- partecipazione congiunta in gruppi da costruire secondo criteri territoriali e/o tematici, a bandi emessi da soggetti pubblici e privati e monitorati anche singolarmente dagli Enti del gruppo

- svolgimento di un lavoro congiunto con tutti i componenti del gruppo per azioni  di più ampia portata da attivare di concerto con partner pubblici e privati per un progresso sostenibile delle comunità e dei territori

- dialogo e confronto costruttivo con tutte le realtà del territorio, ma anche nazionali ed internazionali, sia pubbliche che private, interessate alle tematiche che ruotano intorno ad una crescita armonica dei territori e delle comunità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'Autore
Chiara Reale
Author: Chiara Reale
Si occupa di promozione, strategia di comunicazione e management nel settore arte e cultura. Cura mostre di arte contemporanea ed eventi culturali.

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
Da Commesse a le Ragazze di Piazza...Dalle famiglie difficili ai drammi adolescenziali, dagli...
settimo sensoSettimo senso di Nadia Baldi a...Chi non è riuscito a garantirsi un posto dal vivo, potrà...
Galleria borbonicaRiapre la Galleria BorbonicaLa Galleria Borbonica dopo 4 mesi di chiusura a causa...
napoli 5337054 960 720Street art al centro storico: tutti...Ogni venerdì di luglio un tour diverso sulla street art...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
WCT banner
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500