lunedì 18 DICEMBRE 2017
blank
 
chi siamo 
contatti

Consumo critico

Bio e naturale a casa tua

bio a casa tuaProdotti di stagione naturali e biologici direttamente in tavola? Si può fare. Sono sempre di più i gruppi di acquisto e le aziende agricole che a Napoli consegnano a domicilio.

Si parla tanto di bio e di km zero che quasi quasi viene voglia di coltivarsi frutta e verdura da se. Per chi abita in città questa non è un’ipotesi plausibile a meno di voler affittare una porzione di terra in un orto sociale come quello di Ponticelli (Il giardino dei sensi). Ma con la vita frenetica e super impegnata dal lavoro non è così semplice. Una soluzione c’è: fare arrivare direttamente a casa prodotti di stagione biologici o coltivati con metodi naturali a km zero. No, non ci vuole la bacchetta magica. A Napoli, come già da anni avviene al nord Italia, si sta sviluppando sempe più una rete di piccole e medie aziende agricole e di gruppi di acquisto che portano fino a casa vostra i prodotti genuini dell’orto e del frutteto, ma anche formaggi, oli e articoli confezionati.

Accorciare le distanze significa aiutare l’ambiente, promuovere il patrimonio agroalimentare regionale e abbattere i prezzi, oltre a garantire un prodotto fresco, sano e stagionale. 

Secondo Mimmo, agricoltore e cuoco a domicilio, i vantaggi sono tanti:

1. Costa meno: perché la merce per arrivare al consumatore non deve essere trasportata, imballata e posta su uno scaffale, questi sono passaggi che fanno aumentare il prezzo dei prodotti e che alla fine paghi tu! Acquistando prodotti a chilometro zero hai un ottimo rapporto qualità/prezzo.

2. E' sostenibile: scegliendo i prodotti a chilometro zero fai risparmiare anche l'ambiente:

- co2 perché i prodotti non devono essere trasportati lontano.

- acqua ed energia dei processi di lavaggio e confezionamento.

- plastica e cartone sull'imballaggio.

3. I prodotti sono più freschi: propongo i prodotti di stagione, naturalmente freschi senza bisogno di conservanti!

4. Si riacquistano i profumi e i sapori delle diverse stagioni: ogni stagione è diversa per il palato, la vista e l'olfatto: riscopri i sapori tipici dei prodotti che nascono e crescono secondo natura!

Tra i siti web partenopei più chiari e organizzati per l’acquisto on line abbiamo: Bioc’è e 360Bio che propongono una formula simile: si riforniscono da aziende locali certificate e portano fino a casa la spesa realizzata sul web.

Bio C’è: nasce nel 2009, “passeggiavamo nell’azienda agricola di Vincenzo (piccolo produttore bio di Pagani)- racconta Alessandro Gioia, responsabile di Bio C’è-. Fu lui il primo a credere nel nostro progetto e a seguirci in questa meravigliosa avventura. E’ da lì che ha preso forma Bio C’è. Insieme a Vincenzo altri agricoltori (con le loro aziende agricole tra Pagani ed il Cilento) ci hanno aiutato a costruire la nostra rete bioagricola locale capace di portare ogni settimana prodotti bio freschi e genuini a tante famiglie della nostra città”. Il primo negozio Bio C’è è stato aperto a Napoli in piazza dell’Immacolata 27, Arenella, mentre in via Bellini 3, angolo piazza Dante, Bio C’è ha creato recentemente un progetto di bottega e cucina. Oggi Bio C’è unisce diverse aziende agricole biologiche certificate della nostra regione, alcune in coproduzione altre in collaborazione diretta. In buona parte situate nella provincia di Salerno, soprattutto per ortaggi e frutta, come le aziende di Gerardo e Nunzio di Pagani, Emilia di Nocera, Donato di Capaccio, Alessandro per carciofi ed olio nel Cilento, poi per alcune produzioni anche nelle altre provincie come la cipolla ramata a Montoro di Avellino, vino e pasta da Benevento, pomodorino del piennolo nella zona Vesuviana. Nel carrello virtuale della spesa si potranno mettere oltre a frutta e ortaggi anche il “datterino in salsa, la pasta di farro, il cous cous o i piselli spezzati o i formaggi come il caprino e la scamorza. Le consegne si effettuano dal martedì al venerdì. L’orario del recapito è tra le ore 14,30 e le 19 circa (non si può richiedere un ora precisa, cerchiamo quando possibile di preavvisare noi della fascia oraria di arrivo). Info: https://www.facebook.com/bioce.it/

bio a casa tua 1

E’ creato dalla passione e dalla determinazione di due laureati, Giuseppe e Bruna, 360bio, un altro progetto di spesa on line buoni, di qualità e ovviamente di stagione. I prodotti freschi di 360bio provengono da agricoltori selezionati che operano prevalentemente nella Piana del Sele, ognuno dei quali svolge periodicamente le dovute analisi del suolo e dei prodotti. "Non sono tutti strettamente biologici –spiega Giuseppe – ma hanno tutti una rigida certificazione sulla sanità e qualità dei terreni di produzione". Nel carrello virtuale si possono inserire non solo frutta e verdure, ma anche prodotti di “macelleria” vegani come polpette e hamburger di verdure e legumi o i bocconcini di soia e friarielli e prodotti confezionati introvabili, come la marmellata di clementine al peperoncino o il ketchup bio artigianale. La cosa interessante di 360bio è che propone una Veg-Bag ossia una selezione di verdura, ortaggi e frutta fresca di stagione provenienti direttamente da aziende agricole selezionate (per ogni tipo di prodotto presente nella borsa sul sito sono specificati azienda e provenienza)con prodotti che variano ogni settimana. Il peso è in genere di 6 kg, il suo contenuto varia ogni settimana a seconda delle condizioni meteorologiche e dei raccolti e viene pubblicato tra il giovedì e venerdì della settimana che precede la consegna e sulla pagina FacebookLa Veg-Bag la si può acquistare singola a 15€ oppure si può sottoscrivere una sorta di abbonamento per riceverla per due settimane di seguito a 14€. Puoi ordinare sul sito WhatsApp al 3663417227 entro la domenica e ricevi la consegna tra il lunedì pomeriggio ed il mercoledì, in relazione alle diverse zone di consegna.

bio a casa tua 2

Un’altra realtà che assicura una selezione di ortaggi e frutta freschi direttamente a casa settimanalmente ad un prezzo competitivo è la cooperativa sociale “Elle Bi” (ex Altro Mondo), con sede legale in via Mezzocannone, 99 a Napoli, che si occupa di servizi alla persona e attività commerciali finalizzate all’inserimento lavorativo di soggetti appartenenti alle fasce deboli. Prodotti a km0, agricoltura sociale e biologica, filiera corta, consumo critico, tradizione artigianale: sono questi i valori e gli strumenti che Elle Bi utilizza per diffondere concretamente l’idea di un consumo responsabile e sostenibile, nel pieno rispetto dell’uomo e dell’ambiente, promuovendo sul mercato prodotti con determinate peculiarità. Coerentemente al suo scopo la Cooperativa da tempo gestisce una serie di attività e servizi tra cui “ACAM”, gruppo di acquisto collettivo, attraverso il quale i soci hanno la possibilità di conoscere e acquistare i prodotti e ha creato una propria rete di vendita che, mettendo in sinergia risorse umane provenienti da differenti settori, cerca di diffondere all’interno del tradizionale circuito commerciale prodotti eticamente corretti, equosolidali e biologici. Tante sono le aziende biologiche e a km zero coinvolte che producono frutta, ortaggi, pasta, pane, conserve, ma anche carne.  La cassetta a consegna settimanale costa appena 12 euro, spedizione inclusa. Ad esempio questa settimana contiene: albicocche – 1kg, ciliegie – 500gr, scarola riccia- 1 cespo, scarola liscia – 1 cespo, cipolle – 1 kg, arance  –  1 kg, mela annurca  – 1kg. La consegna a domicilio dei prodotti si effettua il martedì e il mercoledì, le ordinazioni devono pervenire entro il lunedì alle 10,30. Info: 335.7261468- 081.5435924- Viale della Resistenza, 15 - Napoli 80145 info@coopellebi.com.

bio a casa tua 3

Ci sono poi singole aziende produttrici che oltre ad avere una bottega in città si occupano della consegna a domicilio come Madrenatura, a conduzione familiare, situata a Poggiomarino, comune dell'agro-nocerino-sarnese, che coltiva gli ortaggi in modo naturale, seguendo i cicli delle stagioni, senza forzature né "intrusioni", con dedizione e passione. I presupposti sono: l'attenzione all'ambiente attraverso l'utilizzo delle tecniche dell'agricoltura naturale, il km0, il sostegno alla biodiversità., da lunga tradizione dedita alla coltura degli ortaggi. Il punto vendita a Napoli è in via S. Chiara 30. In bottega oltre ai prodotti freschi troverete il miele della cooperativa La Ginestra, l'olio dell'azienda agricola Fontanareale, i vini di Cantina Salandra, il latte e i formaggi dell'azienda Savoia, la pasta e le farine della cooperativa Spiga Bruna, legumi tipici e sfiziosi sottolio, i prodotti del commercio equo per la prima colazione e tanto altro ancora.  La consegna a domicilio costa 3 euro. Info: http://www.madrenaturabio.it/index.php.

E’ una catena Natura Si ma è bene che ora abbia aperto diversi punti vendita in città. Il supermercato che ha più sedi al Centro Storico (in via Guglielmo Sanfelice 16), ai Colli Aminei e al Vomero (nella Galleria Scarlatti) offre un’ampia scelta di prodotti biologici freschi e confezionati, oltre prodotti per l’igiene e la bellezza. Offre la consegna a domicilio anche se un po’ cara. 

Nel Centro Storico di Napoli, in via del Chiostro, 11 ha recentemente aperto un luogo magico per chi ama il pane: Soul Crumbs, panetteria che realizza pane, cornetti e dolcezze con lievito madre e farine integrali (biologiche come quella del Mulino Grassi o con grani coltivati in modo naturale), ma che è anche ristorante bistrò che realizza delicatezze con prodotti a km zero rigorosamente senza pesticidi. Particolarmente suggestive le colazioni e il brunch del sabato. Inoltre il locale, recensito dal Gambero Rosso, propone anche aperitivi letterari e musicali.

bio a casa tua 4

Tra le realtà più attive e significative fuori città c’è Fuori di Zucca, la fattoria di Aversa nata nel 2005 dalla caparbietà e dall'impegno della cooperativa sociale onlus “Un fiore per la Vita” di tipo B, nell’ex manicomio dove le coltivazioni stagionali sono il risultato del rigido rispetto dei dettami dell’agricoltura biologica:  concimi naturali per fertilizzare i terreni, tecniche agricole tradizionali, come la rotazione delle colture, che prevede di lasciare periodicamente a riposo una parte del terreno coltivato, allo scopo di incoraggiare la naturale fertilità delle terre, senza necessità di sfruttarle in modo intensivo. L'area di coltivazione agricola della fattoria è di circa quattro ettari, la scelta delle specie vegetali è orientata alla valorizzazione dei prodotti orticoli locali tipici.

I prodotti hanno un sapore in più…quello del riscatto: la fattoria sociale è pensata per generare inclusione e inserimento socio-lavorativo di persone momentaneamente in difficoltà, dando risposte concrete ai problemi occupazionali e considerando il lavoro come un importante mezzo di emancipazione personale. Tali principi hanno spinto la Cooperativa “Un Fiore per la Vita” ad attivare collaborazioni sinergiche con altre cooperative locali, in cui rispecchiarsi per ideali e valori, dando vita nel 2012 ad un consorzio di cooperative sociali “NCO – Nuova Cooperazione Organizzata” orientata all’esplorazione di nuove forme di integrazione tra profit e non profit, tra pubblico e privato partendo dai beni confiscati alla camorra e da beni comuni. La Fattoria non fa consegne a domicilio ma ha una propria bottega dove ci si può recare per gli acquisti.

bio a casa tua 5

Per ricercare altre aziende a conduzione familiare campane che propongono un rapporto diretto tra produttore e consumatore si possono consultare questi due interessanti siti:

La spesa dal Contadino: www.spesadalcontadino.com dove potrete ricercare tutte le aziende in Campania a Km0 o quelle prettamente  biologiche.

Simile il sito Prodotti a Km zero: www.prodotti-a-km-zero.it che propone una ricerca specifica per la Provincia di Napoli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'Autore
Alessandra del Giudice
Author: Alessandra del Giudice
Giornalista, fotografa, sociologa, attrice, cuoca, artigiana. Fa parte della redazione di Napoli Città Solidale e collabora con il Corriere del Mezzogiorno. Ama le storie e le inchieste: proverbiali i suoi scritti XL. L'eclettica Alessandra talvolta dimentica in quale iperspazio ha lasciato la testa, incorrendo in tragicomiche gaffe. Alice, per gli amici, appena può parte per qualche paese lontano, ma torna sempre nella sua città preferita: Napoli.

agendo 2018 banner 2
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
lo faccio io

La presentazione di agendO2018 al MANN

il poggio

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
arte presepiale#NataleaNapoli, le mostre da non...Dai tradizionali presepi alle testimonianze storiche,...
sergio espositoVenti d'oriente, esce il primo disco...Un viaggio nella nostra umanità attraverso la musica. In...
tombolaTombola Vajassa, cena spettacolo il...A Napoli non c’è Natale senza tombola. Anche per...
152Il Pantone 2018 sarà Viola!Ad essere precisi si chiama Ultra Violet, ed è il colore...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
amicar 500
mamacoca