martedì 11 DICEMBRE 2018
blank
 
chi siamo 
contatti

I mercatini di Natale di Pianoterra

natale piano terraL’associazione Pianoterra Onlusnasce a Napoli nel 2008 per aiutare e sostenere le famiglie più vulnerabili a partire dalla cura della coppia madre-bambino. A Natale potete scegliere i regali del mercatino di Pianoterra a Napoli e Roma e sostenere le iniziative dell’associazione.

Sabato 1 dicembre, dalle 11 alle 21 a piazza San Domenico Maggiore, 3, torna come di consueto il mercatino natalizio di Pianoterra nella sede del centro storico a Napoli: potrete pensare con un po’ di anticipo ai regali di Natale scegliendo di sostenere al tempo stesso le attività e i progetti di Pianoterra a favore di mamme e bambini in difficoltà. Troverete un corner interamente dedicato al progetto Me.Di.Na., il mercatino artigianale al femminile gestito da un gruppo di mamme che frequentano il nostro laboratorio di cucito e che si sono specializzate nella realizzazione di articoli per la casa e per l’infanzia, ideando anche una nuova, bellissima linea di bomboniere solidali. Mamme e bambini saranno anche protagonisti di una divertente linea di ceramiche realizzate per Pianoterra dal Laboratorio Terrarte, che coinvolge un gruppo di giovani disabili in laboratori espressivi. Tornano infine con tante novità gli accessori di I Was A Sari, realizzati da un’impresa sociale di Mumbai costituita da donne che vivono in condizioni di marginalità negli slum di Mumbai (India) che la Fondazione Pianoterra sostiene ormai da due anni. L'evento si concluderà con le dolcissime note dell'oud di Ziad Trabelsi, musicista tunisino dell'Orchestra di Piazza Vittorio e dell'Orchestra Musicians for Human RightsRoma.

A Roma

Le creazioni di I Was A Sari saranno protagoniste due mercatini dedicati al progetto “Donna”, ideato e sostenuto dalla Fondazione Pianoterra in partnership con la ong di Mumbai Animedh Charitable Trust e l’impresa sociale 2nd Innings Handicrafts, le due “anime” dietro la bellissima linea di prodotti I Was A Sari. Con questo progetto la Fondazione Pianoterra vuole rafforzare il percorso di autonomia personale e professionale delle donne coinvolte nella produzione degli accessori ottenuti dal riuso creativo dei sari indiani.Acquistando uno di questi oggetti potrete sostenere anche voi le donne di I Was A Sari, e naturalmente fare dei bellissimi regali di Natale.

Sabato 8 dicembre, ore 11.00 - 21.00 | Libreria Griot, via di Santa Cecilia 1°. La Libreria Griot di Trastevere è dedicata alle storie che da Africa e Medio Oriente transitano e si fermano anche da noi. Da Griot l'evento si concluderà con un intervento musicale di Ziad Trabelsi e del suo oud. Sabato 15 dicembre, ore 10.00-13.00 | Babù, Via Carlo Denina 18.

Babù è uno spazio dedicato alle famiglie in cui grandi e piccoli possono fare merenda e giocare. Da Babù le mamme e i papà potranno scegliere con calma tra i prodotti di I Was A Sari mentre i più piccoli partecipano a un laboratorio sul riuso creativo di materiali. Gli interventi sono rivolti principalmente alla coppia madre-bambino perché, migliorando le condizioni di partenza di una giovane vita, si possono prevenire problemi di salute e sviluppo legati alla povertà e alla marginalità evitando che si trasmettano di generazione in generazione.

Pianoterra

Il nome Pianoterra indica la prospettiva dell’approccio: uno sguardo ad altezza d’uomo che permette di comprendere le difficoltà quotidiane delle persone più vulnerabili, ma anche le loro potenzialità inespresse. L’associazione stabilisce con le famiglie un “patto di reciproco impegno e responsabilità”: il bene gratuito in risposta a un bisogno urgente – latte formulato, vestiti, accessori per la prima infanzia e altro – è l’inizio di un percorso personalizzato di crescita che, grazie al lavoro specialistico di équipe, punta al recupero della fiducia nelle proprie capacità e competenze e alla riconquista dell’autonomia. In ogni intervento, Pianoterra attiva una rete solidale composta da diversi partner affinché la comunità sia in grado di prendersi cura delle persone in difficoltà rispondendo ai loro bisogni e valorizzandone le risorse. Mission di Pianoterra è il sostegno alle famiglie in difficoltà per migliorare il loro presente e il futuro delle nuove generazioni. Lavorando con la madre si tutela anche il bambino, evitando che il disagio sociale e familiare ne pregiudichino il sano sviluppo. Si stabilisce una relazione di sostegno e accompagnamento finalizzato al recupero della dignità, della fiducia nelle proprie capacità e risorse: un’opportunità di crescita personale e sociale per sé e la propria famiglia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
musicantiNuove date per MusicantiStanding ovation per il debutto nazionale...
Maria Luisa Acquaviva. Xilografie 19602018Arriva a Napoli Maria Luisa...Arriva al Pan “Maria Luisa Acquaviva. Xilografie...
veleno del teatro“Il veleno del teatro”, sul palco le...Manuele Morgese e Salvatore Della Villa. Uno rappresenta...
napoli panoramaA Natale, ritorna “Mercato Meraviglia”Ritorna l’immancabile appuntamento natalizio nella...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
agendo 2019 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500