martedì 26 MAGGIO 2020
blank
 
chi siamo 
contatti

Primo piano

La notte di Napoli Cenerentola

Vita di sera centro storicoChiusura bar e locali alle 23. Tassativo, secondo l’ordinanza Regionale. Ma per imprenditori, gestori e fruitori dei locali questa misura non ha senso. Tra chi viene ulteriormente penalizzato e chi sta pensando a spazi per la socialità da fruire con modalità differenti, vediamo come il Covid-19 ha influenzato la vita notturna.

Leggi tutto...

Il comparto del turismo abbandonato nell’emergenza

passportC’era anche lui tra le centinaia di operatori del turismo che hanno protestato - a debita distanza, in una suggestiva piazza del Plebiscito - per il rilancio di un settore strategico per la ripresa del Paese ma totalmente dimenticato. Roberto Pagnotta, direttore di Albatravel, era insieme agli agenti di viaggio, operatori delle linee marittime e dei bus turistici, lavoratori dell’aeroporto e delle compagnie aeree, titolari di stabilimenti balneari e di agriturismi, solo per citare alcune delle categorie messe in ginocchio dalla crisi causata dalla pandemia.

Leggi tutto...

La vita delle mamme detenute ai tempi del Covid-19

love 3315769 1280I colloqui “visivi” sono ricominciati al carcere femminile di Pozzuoli, ma non ci si può abbracciare nè baciare. Le donne che stanno dentro sanno bene cosa sia la vera reclusione, ma anche per loro, in particolare le mamme, questo non è un bel momento, perché soffrono più di altre persone le restrizioni, ancora più dure, imposte dai protocolli sanitari nelle case circondariali ai tempi del Covid-19.

Leggi tutto...

La scuola va riaperta a settembre!

A Napoli, insegnanti, genitori e studenti scendono in piazza

coverI primi a voler tornare su quei banchi ora vuoti sono loro, i bambini e ragazzi, oltre naturalmente ai genitori, soprattutto quelli che lavorano e a cui in questi mesi è venuto meno un supporto essenziale, e a tutto il personale scolastico che difende il suo sacrosanto diritto al lavoro.

Leggi tutto...

Inclusione attraverso l’arte. La mission del MANN per l’International Museum Day

inclusione mannLa diversità come occasione di crescita è il tema che guida, Con l’hashtag  #IMD2020, la nuova edizione della  Festa Internazionale dei Musei - International Museum Day. Anche il MANN – Museo Archeologico Nazionale di Napoli seguirà il filo conduttore della manifestazione di quest’anno, attraverso tra post, fotografie e video, condivisi sui propri canali Facebook, Instagram e Twitter.

Leggi tutto...

Emergenza Covid-19: dalla Fondazione Banco di Napoli uno sportello per ripartire

hands 460872 1280Uno sportello per stare vicino alle persone nel senso più pieno, dar loro ascolto, supporto e orientamento in un periodo già difficile ma reso ancora più complicato dalla complessità e dalla lentezza della burocrazia, prima che qualcun altro, in primis la criminalità organizzata, si approfitti della fragilità delle fasce più colpite dall'emergenza Covid-19.

Leggi tutto...

Enrica Amaturo nel Comitato tecnico scientifico Covid

“Un riconoscimento per le donne e per le competenze sociologiche”

amaturoContenta, soddisfatta e onorata di lavorare per il Paese in un momento così complicato. Enrica Amaturo, docente di Sociologia dell’università degli studi di Napoli Federico II, è stata chiamata dal premier Conte per far parte del Comitato tecnico scientifico, insieme ad altre 4 donne, ad integrazione del team che dovrà lavorare, ognuno con le proprie competenze, ad un piano per la ricrescita.

Leggi tutto...

Coronavirus: dalla parte degli emarginati

Copertina MarginaliCoalizione Libertà e Diritti Civili ha realizzato un incontro on line per fare il punto sulla situazione dei marginali in questo particolarissimo momento. Il racconto di esperienze di impegno su tre diversi fronti sociali a Napoli, Roma e Milano è emblematico non solo dello stato di abbandono e sofferenza trasversale alle persone di categorie più fragili come migranti irregolari, senza dimora e rom, ma anche dell’assenza colpevole delle istituzioni.

Leggi tutto...

La camorra al tempo del covid: ne parla Fabio Giuliani, Referente di Libera Campania

Fabio GiulianiL’emergenza sanitaria, con le file alla mensa e la richiesta di buoni spesa, ha svelato l’enorme bacino del lavoro sommerso in Campania, terreno fertile per la camorra e la microusura. Ce ne parla Fabio Giuliani, referente dell’associazione Libera contro le mafie della Campania, che inizia ricordando con affetto Valerio Taglione, coordinatore del Comitato Don Peppe Diana, figura carismatica dell’anticamorra casertana, prematuramente scomparso in questi giorni.

Leggi tutto...

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
cuntastroppoleIl tempo e lo spazio della creazioneLe Cuntastroppole raccontano dell’importanza del lavoro...
NonEandatoTuttoBeneNon è andato tutto bene: ecco il...Quale società ci attende? Che tipo di comunità siamo...
Lino CaloneÈ 'nu juorno important, il singolo...Al via le riprese del videoclip della canzone “È 'nu...
palestraPalestre: tante regole ma anche una...Certo, non sarà proprio la stessa cosa tornare in...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
WCT banner
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500