lunedì 23 SETTEMBRE 2019
blank
 
chi siamo 
contatti

Bagaglio a mano. Come scegliere quello che fa per noi (e a prova di hostess)

bagaglio a manoTanta voglia di vacanza ma pochi soldi? Benvenuti fra noi! Quando si pianifica un viaggio si cercano sempre più escamotage per risparmiare almeno sulle spese del biglietto aereo: partenze e ritorni in date e orari improbabili, destinazioni dai nomi mai sentiti, compagnie aeree low cost.

In quest’ultimo caso si stringe spesso la cinta proprio sul bagaglio, scegliendo di non imbarcarlo (e non pagare quindi un supplemento) e di viaggiare solo con il bagaglio a mano. Quella valigetta, ai nostri occhi sempre troppo piccola, diverrà per noi il bene più prezioso, un alleato a cui potersi affidare a cuor leggero nel momento in cui, all’imbarco, la temibile hostess esegue i controlli per verificare che le misure imposte dalla compagnia aerea siano realmente rispettate.  Ed è proprio in questo frangente che si assiste alle scene più tragiche: maniglie e rotelle divelte per ridurre le dimensioni della valigia, indumenti indossati strato su strato per diminuirne il peso, pianti, scongiuri e suppliche (se non finti svenimenti) nel tentativo di indurre chi esegue i controlli a passarsi una mano sulla coscienza. Come evitare tutto ciò? Semplice, si paga il supplemento (quei trenta euro in più non ci cambieranno di certo la vita). Oppure si sceglie un bagaglio a mano intelligente. Potremo così guardare la temibile signorina con aria di sfida, ben certi che il nostro prezioso bagaglio non ci tradirà.

Caratteristiche di un buon bagaglio a mano. 50x40x20: sono queste le misure consentite per il bagaglio a mano dalla maggioranza delle compagnie aeree. Sono da preferire le due rotelle alle 4, in quanto il binario per le due rotelle in più occupa spazio interno. Molto pratici sono anche scomparti interni capienti: ci si può inserire abiti più eleganti e delicati e gli accessori.  Nello scomparto anteriore (che in alcuni casi puù essere espandibile) possiamo metterci il computer, l’ipad, un libro e tutto ciò che vogliamo prendere rapidamente mentre viaggiamo, senza dover per forza aprire la valigia. Molto importante è anche il peso. I modelli semirigidi sono preferibili perché in genere più leggeri (nel bagaglio a mano il limite imposto è in genere di 10 kg).  Quelli rigidi consentono una maggior protezione del contenuto e preservano gli abiti dagli “stropicciamenti”. I borsoni morbidi,sebbene molto leggeri, oggi sono poco diffusi perché spesso scomodi e non dotati di rotelle, eccetto per chi ha un debole per i “portabiti” dall’aria tanto retrò.

Consigli per gli acquisti.

Il trolley:

Massima flessibilità. Bagaglio a mano Brics è un trolley semirigido, elegante e comodo. Nonostante sia molto flessibile, adattandosi bene al contenuto, è molto resistente.

Praticamente indistruttibile. La qualità e la resistenza delle valigie semirigide Easpack non ha eguali. I materiali tecnici di cui si compone e le cinghie strategiche preservano il trolley dall’usura del tempo, ma anche da “imbrachi” dell’ultim’ora. Leggerissimi, sono dotati in oltre di numerose tasche multiuso. Dall’aria sportiva sono apprezzati anche da chi guarda molto anche al lato estetico: ogni anno l’azienda statunitense propone un’ampia gamma di prodotti dai colori e le fantasie più disparate.

bagaglio a mano 1 Eastpak

Per i tipi “rigidi”. Il trolley Samsonite Neopulse  è realizzato in policarbonato Makrolon; include doppie ruote scorrevoli e un carrello di traino bitubo. Lo stile è minimale e moderno, e fra le valigie rigide è delle più legere. Disponibile in divesi colori.

Il borsone:

In viaggio con morbidezza. Il Borsone valigia Roncato Ironik è molto resistente. Lo spazio interno è ben organizzato con diversi scomparti e tasche e, nonostante non abbia particolari sistemi di protezione, può anche essere chiuso con un lucchetto.

Per i più eleganti. Il Porta Abiti Kenley è pensato per proteggere completi, abiti e vestiti da sera. È realizzata in poliestere ad alta densità, un materiale estremamente resistente e flessibile. Grazie al manico imbottito e alla tracolla regolabile e rimovibile, si rivela comoda durante i viaggi.

bagaglio a mano 2 Porta Abity kenley

Lo zaino:

Multiuso ed economico. Il Cabin Max Bergen è un prodotto economico e versatile: oltre ad essere uno zaino bagaglio a mano può essere utilizzato anche come borsa a tracolla. Con una capacità di 38 litri, dal design elegante e dal peso di soli 800 grammi è totalmente impermeabile. Nella porzione anteriore è dotato di una comoda tasca portadocumenti.

bagaglio a mano 3 Cabin Max

Se lo spazio è tutto. Lo Zaino Vaska è molto capiente (circa 44 litri) ma leggerissimo e con 7 cerniere che permettono l’accesso ai compartimenti principali. In aggiunta ci sono 2 compartimenti interni. Con un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Da leggere per riderci un po’ su, anche l’articolo di Giovanni Salzano “Il bagaglio a mano e quell’ansia incontrollata al check-in”:

http://www.napoliclick.it/portal/societ%C3%A0/8546-il-bagaglio-a-mano-e-quell%E2%80%99ansia-incontrollata-al-check-in.html

© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'Autore
Chiara Reale
Author: Chiara Reale
Project manager della rivista di arte contemporanea Racna Magazine, si occupa di promozione, strategia di comunicazione e management nel settore arte e cultura collaborando con l'Istituzione Internazionale Art1307, Villa di Donato, Casa Morra – Fondazione Morra e diversi artisti. Curatrice d'arte contemporanea e scrittrice compulsiva, collabora fra l'altro con il quotidiano “Roma”, come referente Arte Contemporanea. Dal 2012 collabora con la casa editrice Marchese editore, occupandosi di pubbliche relazioni, promozione e creazione di eventi culturali.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
iodicie la lunaLA LUNA: un viaggio nella memoria...Debutta, nel suggestivo spazio di Palazzo Fondi, martedì...
San SeverUn viaggio nella scienza a Cappella...Il Museo Cappella Sansevero rinnova anche quest’anno la...
cover“Ricomincio da me”: riparte il...La salute passa anche attraverso il prendersi cura di...
nffNapoli Fim Festival, parte la...A due maestri del cinema italiano, Pupi Avati e Gianni...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
Agendo 2020 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500