giovedì 14 NOVEMBRE 2019
blank
 
chi siamo 
contatti

AAA cercasi amore dopo i 40

amore dopo 40Ah, l'amore l'amore! C'è cosa più difficile al mondo che trovare l'anima gemella?

Dopo i quarant'anni  incontrare una persona con cui passare il resto della propria vita sembra una chimera. Ritmi di lavoro intensi, la minore disponibilità ad adattarsi, la disillusione provocata da trascorsi deludenti sembrano allontanare, soprattutto dopo una certa età, la possibilità di trovare la persona giusta. Siti e chat che propongono contatti “virtuali” non sono un'occasione in più ma innescano e alimentano un circolo vizioso che porta le persone a restare sempre più chiuse fra le  pareti della propria casa e sempre meno ad aprirsi al mondo reale.

Spiega la psicologa e psicoterapeuta Teresa Bruno “La realizzazione professionale, che rispetto al passato si è spostata di circa dieci anni avanti nel ciclo vitale di uomini e donne, ha inciso inevitabilmente anche sulla vita affettiva. Una donna e un uomo di 40, 45 o 50 anni ha ormai un carattere totalmente formato, con un bagaglio culturale e uno stile di vita che più difficilmente è disposto a cambiare.  Con l'avanzare dell'età viene inevitabilmente meno il valore dell'intersoggettività. Per intersoggettività intendo quel ponte che mette in connessione l'identità di una persona, consapevole di se stessa, con l'identità di un altro. Non si è più disposti al compromesso, che è poi il territorio neutro in cui far convivere il proprio mondo e quello del partner. Sempre più spesso oggi si sceglie un compagno non per costruire davvero una vita insieme ma solo perché si è stanchi di stare da soli, ponendo condizioni rigide. Questo fa in modo che il rapporto non duri o che sia disfunzionale”.

La difficoltà nel trovare persone con cui avviare una vera relazione sentimentale  è un problema a tal punto diffuso da essere diventato anche una ghiotta occasione business. Si moltiplicano infatti le attività imprenditoriali che offrono un'occasione seria di incontro. Dalle crociere per single alle serate a tema in locali, dagli incontri di speed date alle più classiche agenzie matrimoniali. “Ho conosciuto Tommaso in occasione di una crociera pasquale fra Spagna, Baleari e Costa Azzurra. - racconta Marta, 47 anni di Torino - Mi sono rivolta a un tour operator accreditato e che organizza specificamente viaggi per single. Ho pensato infatti che l'essere specializzati nel settore mi potesse salvaguardare, almeno in parte, dall'incorrere in esperienze spiacevoli. La crociera ci ha dato la possibilità di passare fin da subito diverse ore insieme e di percepire, per quanto possibile in una realtà alterata come quella della vacanza, diversi lati del nostro carattere. Stiamo insieme da tre anni e l'anno prossimo di sposiamo. Entrambi veniamo da rapporti deludenti e che ci hanno segnato: ne prendiamo atto, sappiamo entrambi che ci hanno lasciato delle cicatrici ma abbiamo deciso di accettarci così come siamo e di andare avanti insieme. Insomma, vogliamo darci un'altra possibilità di essere felici in coppia”.

L'Agenzia matrimoniale “Officine del Cuore” di Dario D'Ascoli ha aperto a Napoli nel 2007, paradossalmente proprio per contrastare la dilagante pratica di cercare l'amore nell'universo del virtuale. Deve infatti la sua fortuna (ogni giorno l'agenzia viene contattata da decine di persone interessate) proprio alla sensazione di instabilità e insicurezza provata da chi viaggia in rete e cerca lì un compagno. “L'agenzia matrimoniale può sembrare qualcosa di desueto ma garantisce tutto ciò che una chat non può dare: sicurezza, affidabilità e riservatezza. – spiega D'Ascoli –  Per aprire un'agenzia matrimoniale è necessaria una licenza da parte delle Questura e tutti gli iscritti, che conosciamo personalmente, lasciano da noi una copia del documento d'identità: in tal modo ci salvaguardiamo da maniaci, persone con carichi penali particolari o persone sposate. In occasione dell'iscrizione si tiene un colloquio in cui il cliente ci parla della sua vita e ci fa alcune richieste: fascia d'età, specifiche fisiche e caratteriali, professione, titolo di studio. La fascia d'età che più si rivolge a noi è quella dai 45 ai 60 anni, ma abbiamo richieste fin dai 25 anni. Sono spesso persone divorziate, che escono da storie difficili, o vedove. A volte sono persone semplicemente molto timide e introverse. Mentre gli uomini indugiano su richieste fisiche, le donne,  in genere più selettive, danno peso maggiore al carattere e agli interessi del possibile candidato. In base a quanto detto durante il colloquio provvediamo a organizzare gli incontri, che si svolgono privatamente ma di cui chiediamo sempre un feedback. Se un incontro non va bene si provvede ad organizzarne un altro. Numerosissimi sono gli incontri che vanno a buon fine, a volte addirittura al primo colpo. Siamo invitati ai matrimoni, ma gli sposi ci chiedono di non rivelare chi siamo agli altri invitati. Le persone che ricorrono ai nostri servizi non amano dirlo: preferiscono dire di essersi conosciuti in chat, sembra più “normale”. Ci sono grosse probabilità che ognuno di noi conosca una coppia che si è conosciuta attraverso agenzia, ma non si saprà mai. Il rovescio della medaglia di chi fa il mio lavoro è che non può godere del passaparola”.

Che si decida o meno di rivolgersi ad una struttura specializzata nell'unire cuori solitari o di salpare su una nave da crociera verso nuove avventure sentimentali, concedersi occasioni di sana socialità, per coltivare le nostre passioni o scoprirne di nuove e metterci al tempo stesso in contatto con persone affini, è sempre una buona idea.

Ecco per voi alcuni spunti: letto questo articolo spegnete il pc, mettete le scarpe e apritevi al mondo. È lì fuori, e non dietro il nickname di una chat, che vi aspetta il vero amore.

Palestre e Co.: bicipiti guizzanti, addominali scolpiti e glutei sodi non sono l'unica cosa che troverete. Iscrivetevi ad un corso di ballo, di box o di arti marziali: la scintilla può scoccare anche fra una piroetta e un gancio ben assestato.

Corsi di cucina: chi è single non può certo far affidamento su un partner mago dei fornelli. E soprattutto chi frequenta un corso di cucina difficilmente starà ancora a casa di mammà (in tal caso non ne avrebbe bisogno).

Corsi professionali in materie digitali, design e grafica: In tal caso potrete addirittura utilizzare il vostro “tempo professionale”. Tutto ciò che ruota intorno alla creatività è un'occasione per metterti in contatto con persone interessanti. Male che vada avrete acquisito una competenza in più.

Corsi di disegno, ceramica, scultura, teatro: Vale quanto detto nel caso dei corsi professionali: chi si apre all'arte è sicuramente una persona che ha interessi da condividere. Un buon punto di partenza per scoprire passioni in comune. Se non sarà amore sarà almeno una bella amicizia.

Reading letterari e biblioteche: Dove può mai sbocciare il vero amore se non fra le pagine di un romanzo? Non mancano mai argomenti di conversazione a chi ama leggere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'Autore
Chiara Reale
Author: Chiara Reale
Project manager della rivista di arte contemporanea Racna Magazine, si occupa di promozione, strategia di comunicazione e management nel settore arte e cultura collaborando con l'Istituzione Internazionale Art1307, Villa di Donato, Casa Morra – Fondazione Morra e diversi artisti. Curatrice d'arte contemporanea e scrittrice compulsiva, collabora fra l'altro con il quotidiano “Roma”, come referente Arte Contemporanea. Dal 2012 collabora con la casa editrice Marchese editore, occupandosi di pubbliche relazioni, promozione e creazione di eventi culturali.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
titoloTranslucida, mostra personale di...Translucida è la prima mostra personale di Paolo Titolo...
camilreriCamilleri apre l'undicesima edizione...Al via il cinema Astra parte l’undicesima edizione di...
Centro Teatro Spazio COVERPirandello apre la stagione al...Agli esordi, Massimo Troisi e il suo gruppo si...
COCCINELLA UNA CAVERNA CHIAMATA WEBUna caverna chiamata webCi sono dei prigionieri incatenati in una caverna, dalla...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
Agendo 2020 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500