domenica 19 GENNAIO 2020
blank
 
chi siamo 
contatti

Saldi online. Acquisti sicuri in sei mosse

truffe saldi online“Lo sparagno non è mai guadagno” si dice a Napoli. Tuttavia la tentazione di fare l'affare approfittando del periodo dei saldi è irresistibile per molti. Secondo i dati dell'Ufficio Studi di Confcommercio, i saldi invernali – partiti in Sicilia, Basilicata e Valle d'Aosta il 2 gennaio e il 4 nelle altre Regioni d'Italia, muoveranno in totale 5,1 miliardi di euro, 140 euro pro capite per abbigliamento, calzature e accessori. Cifre importanti che fanno gola a tutti: e proprio per questo motivo la truffa, in questo periodo più che in altri, è dietro l'angolo.

Particolarmente esposto alle “fregature” è chi acquista online: nella maggior parte dei casi si tratta di merce regolarmente pagata ma non consegnata o difforme da quanto scelto. Può essere più difficile farsi rimborsare oppure ottenere ciò che si era effettivamente acquistato rispetto all'acquisto nei negozi fisici. La Polizia Postale ha diramato mediante i social, il proprio sito web e  canale You Tube una serie di accorgimenti per evitare questo di tipo di inconvenienti.

Riassumiamo qui i punti principali per acquisti effettuati comodamente da casa ma in tutta sicurezza.

1. Sebbene appartenenti al mondo del “virtuale” I negozi online devono garantire gli stessi riferimenti dei negozi fisici: indirizzo della sede, numero di Partita Iva, numero di telefono e mail per i contatti. Se tali informazioni non sono indicate e ben visibili è probabile che il negozio ostacola la sua rintracciabilità.

2. Gli acquisti online sono certamente più sicuri se si ricorre a siti web ufficiali e certificati. Certificati di sicurezza quali TRUST e VERIFIED / VeriSign Trusted  attestano l’affidabilità del sito. Gli shop online di aziende famose forniscono sistemi sicuri di pagamenti, assistenza alla vendita, tracciabilità degli ordini e possibilità di rimborsi e restituzioni. 

3. Il “cattivo nome” dei siti truffaldini passa di tastiera in tastiera rapidamente. Prima di effettuare un acquisto quindi date un'occhiata ai feedback di altri acquirenti pubblicati sul negozio online. Non fanno testo al 100%, ma quando i giudizi negativi predominano o sono segnalate delle vere e proprie truffe è bene far scattare un campanello d'allarme.  allora è bene evitare quel sito. Vi sono in oltre forum dedicati ai consumatori truffati che possono dare indicazioni in tempi rapidi.

4.Utilizzando smartphone e tablet si può facilmente essere dirottati sui cosiddetti “siti clone”: siti quasi identici a quelli ufficiali dei negozi ma che in realtà hanno la finalità di rubare i dati finanziari e personali degli utenti. È bene fare attenzione e utilizzare solo le App ufficiali dei negozi.

acquisti smartphone

5. Le carte ricaricabili sono l'ideale per gli acquisti online: i dati di cui necessita il venditore sono numero di carta e il nome dell’intestatario, la data di scadenza della carta, l’indirizzo dove spedire la merce e un numero di telefono per essere rintracciati in caso di problemi. Non occorre dare  Pin o password della carta o del conto corrente, quindi diffidate immediatamente da chi vi fa tali richieste.

6. Occhio al lucchetto: al momento di concludere l’acquisto è bene verificare che la pagina web sulla quale si immettono i propri dati sia dotata di un protocollo di sicurezza che impedisce ai dati inseriti di essere criptati. Nella barra dell'indirizzo del sito deve comparire l'icona di un lucchetto chiuso in fondo alla pagina o “https”.

protocollo di sicurezza

© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'Autore
Chiara Reale
Author: Chiara Reale
Project manager della rivista di arte contemporanea Racna Magazine, si occupa di promozione, strategia di comunicazione e management nel settore arte e cultura collaborando con l'Istituzione Internazionale Art1307, Villa di Donato, Casa Morra – Fondazione Morra e diversi artisti. Curatrice d'arte contemporanea e scrittrice compulsiva, collabora fra l'altro con il quotidiano “Roma”, come referente Arte Contemporanea. Dal 2012 collabora con la casa editrice Marchese editore, occupandosi di pubbliche relazioni, promozione e creazione di eventi culturali.

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
La resa dei conti al Piccolo Bellini uno spettacolo sulla fiducia verso gli altri coverLa resa dei conti: al Piccolo...Al Piccolo Bellini sarà in scena da martedì 21 a...
Ricordi dormientiRicordi dormienti, il progetto...Ricordi Dormienti è un progetto espositivo, a cura di...
De Angelis 1La Tosca di De Angelis al Teatro di...E’ Tosca di Giacomo Puccini ad aprire il 2020 operistico...
Le rose di ArbenLe rose di Arben: il concerto al...Il Festival Internazionale del ‘700 Musicale Napoletano,...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
Agendo 2020 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500