mercoledì 8 LUGLIO 2020
blank
 
chi siamo 
contatti

Pasta e ceci con speck

Pasta e ceci con speckSiete un po’ scaramantici? avete il vostro piatto della buona fortuna? Uno di quei piatti che vi portano bene o che collegate ad un bel ricordo?

Lo ammetto, da buona napoletana io sono abbastanza scaramantica ed ho il mio piatto della buona fortuna: Pasta e ceci.

La pasta e ceci mi ricorda degli eventi importanti della mia vita, mi ricordo ad esempio che mi è stata cucinata il giorno in cui mi sono laureata e il giorno in cui ho acquistato casa pertanto è diventato il piatto che lego al concetto del cambiamento, delle novità e degli obiettivi raggiunti.

Questa settimana l’ho cucinata aggiungendo alla ricetta classica, come mio solito, un po’ di golosità con dello speck. Spero che vi piaccia.

Buon appetito e buon divertimento.

Canale youtube: Francesca Cardone

Blog: www.acenaconskina.altervista.org

Ingredienti per 4 persone:

  • Ceci 500 gr
  • Uno spicchio D’aglio
  • Prezzemolo
  • Una costa di sedano
  • Un paio di pomodorini
  • Qualche fettina di speck
  • Pepe
  • 250-300 gr di conchigliette (formato pasta a gusto)
  • Olio Evo
  • Sale
  • Bicarbonato

Preparazione: 

Lasciare una intera notte i ceci in acqua fredda con un pizzico di bicarbonato.

La mattina successiva sciacquare i ceci e cambiare l’acqua fino a ricoprirli per due volte del loro volume, aggiungere uno spicchio di aglio, la costa di un sedano, abbondante prezzemolo e un paio di pomodorini tagliati a pezzettini piccoli. Portare a bollore e poi lasciare cuocere a fiamma lenta per un paio d’ore.

Dopo due ore di cottura eliminare l’aglio, il sedano e il prezzemolo, aggiungere un filo d’olio evo un pizzico di pepe e aggiustare di sale.

Fare cuocere la pasta direttamente nei ceci (se necessario aggiungere un po’ di acqua bollente). A parte fare rosolare un paio di fettine di speck in una padella antiaderente e aggiungere alla pasta.

Terminare la cottura della pasta un paio di minuti prima dei minuti di cottura consigliati e lasciare riposare con un coperchio.

Aggiungere del prezzemolo fresco tritato e servire ben caldo.

L'Autore
Francesca Cardone
Author: Francesca Cardone
Laureata in Economia delle imprese cooperative e delle organizzazioni non profit, è appassionata di cucina e di escursioni nella natura, alla scoperta di nuovi posti e nuovi sapori.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
Da Commesse a le Ragazze di Piazza...Dalle famiglie difficili ai drammi adolescenziali, dagli...
settimo sensoSettimo senso di Nadia Baldi a...Chi non è riuscito a garantirsi un posto dal vivo, potrà...
Galleria borbonicaRiapre la Galleria BorbonicaLa Galleria Borbonica dopo 4 mesi di chiusura a causa...
napoli 5337054 960 720Street art al centro storico: tutti...Ogni venerdì di luglio un tour diverso sulla street art...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
WCT banner
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500