mercoledì 22 MAGGIO 2019
blank
 
chi siamo 
contatti

Tanta dolcezza con le Zeppole di San Giuseppe

zeppolineCari amici, la settimana scorsa avrei voluto condividere con voi la ricetta delle chiacchiere e sanguinaccio, purtroppo non sono riuscita a farlo e per questo voglio farmi perdonare subito con la dolcezza delle Zeppole di San Giuseppe. Tra libri di cucina e web le ricette davvero non mancano, non tutte però sono adatte per la loro preparazione a casa. Dopo un po’ di prove e naturalmente tanti assaggi, vi giro la ricetta con il dosaggio secondo me giusto per una facile realizzazione.

Buon appetito e buon divertimento.

Per la crema pasticcera:

500 ml di latte

150 gr di zucchero

75 gr di farina

4 tuorli

1 limone

cannella o vanillina

Per le zeppole:

150 ml di acqua

80 gr di burro

140 gr di farina

1 pizzico di sale

3 uova intere + 1 tuorlo

Olio per fritture

Amarene

Zucchero a velo

Iniziamo con la preparazione della crema pasticcera. Fare riscaldare il latte in un pentolino antiaderente a fiamma bassa con la buccia di un limone. A parte sbattere le uova con lo zucchero finché non si otterrà un composto molto spumoso, aggiungere la farina setacciata e continuare a lavorare (aggiungere se necessario un paio di cucchiai del latte che state facendo riscaldare). Quando il latte sarà bollente eliminare la buccia del limone e aggiungere una grattugiata di una stecca di cannella oppure una bustina di vanillina. Versare il composto di uova zucchero e farina nel latte bollente e, girando sempre con una frusta, far cuocere fino a che il composto non sarà diventato denso. Togliere la crema dal fuoco e continuare a girare per farla raffreddare e per eliminare eventuali grumi. Per le zeppole fare sciogliere il burro nell’acqua con un pizzico di sale, quando il burro sarà totalmente sciolto versate in una volta sola la farina precedentemente setacciata e lasciando la pentola sul fuoco girare velocemente fino ad ottenere una pallottola.

Togliere dal fuoco e lasciare raffreddare. Incorporare successivamente un uovo alla volta, potete aiutarvi con delle fruste. Inserire la crema ottenuta in una sac à poche. Fare riscaldare l’olio e, utilizzando dei quadratini di carta da forno, formare dei tondini di crema facendo due giri. Immergere le zeppoline nell’olio bollente e togliere la carta forno non appena si staccherà dalla zeppola. Fare friggere le zeppole girandole più volte. Fare asciugare le zeppole su della carta assorbente.

Guarnire le zeppole con la crema pasticcere, le amarene e lo zucchero a velo.

Pagina Fb: A cena con Skina

L'Autore
Francesca Cardone
Author: Francesca Cardone
Laureata in Economia delle imprese cooperative e delle organizzazioni non profit, è appassionata di cucina e di escursioni nella natura, alla scoperta di nuovi posti e nuovi sapori.

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
Villa DoriaAlla scoperta di Villa Doria d’Angri...Un weekend alla scoperta di luoghi insoliti e affascinanti.
Donna StregaDonna StregaOgni donna nel profondo di se stessa è una strega, ma...
bbIl B&B per chi ama andare a letto...A via Luca Giordano sta per inaugurare un bed and...
madartMad Art Jamm: graffiti, hip hop e...Come ogni anno torna la Jamm all’Ex OPG Occupato - Je...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
agendo 2019 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500