lunedì 23 SETTEMBRE 2019
blank
 
chi siamo 
contatti

UNO, DUE, TRE… COZZE

123cozzeCari amici,

è arrivato finalmente il momento del meritato riposo, dopo un anno di lavoro sono arrivate le vacanze estive. Proprio per questo in settimana alcuni miei amici mi hanno chiesto di preparare per loro una cenetta quale buona occasione per salutarci prima di partire. Mi hanno chiesto in particolare di preparare il tutto con i mitili estivi per eccellenza: Le Cozze.

Lo sapete che non sono una chef ma solo una appassionata di cucina, pertanto mi sono messa subito alla ricerca sul web di qualche ricetta particolare con questo speciale ingrediente. Ovviamente ho cercato di personalizzare come sempre le mie preparazioni ad esempio utilizzano l’aceto aromatizzato che preparo a casa ogni anno (nella mia rubrica trovate la ricetta).

Ho proposto, dunque, una cenetta composta da tre piatti, abbiamo iniziato con le Cozze alla Catalana (Piatto freddo), poi con le Cozze alla Greca (piatto caldo) ed infine abbiamo terminato con un classico Spaghetto con le Cozze. Il risultato finale è stato eccellente, ed augurandovi un Buon Ferragosto, vi consiglio di provare per le vostre cene estive questi piatti.

Buon appetito e buon divertimento.

Francesca Cardone

Pagina Fb: A cena con Skina

https://www.facebook.com/A-cena-con-Skina-206370673415674/

Cozze alla Catalana

Ingredienti per quattro persone:

-        750 gr di cozze

-        300 gr di pomodorino ciliegino

-        Mezza cipolla rossa

-        Basilico

-        Olio EVO

-        Sale

-        Aceto aromatizzato

1 copiaLavare benissimo le cozze. Farle aprire in una casseruola con coperchio senza aggiungere nulla (6-7 minuti di cottura). Conservare le cozze privandole di metà del loro guscio, filtrare e conservare il loro liquido di cottura.

Tagliare a fettine finissime la cipolla facendola scaricare in acqua gelata per 30 minuti. Nel frattempo tagliare i pomodorini e condirli con olio EVO, pochissimo sale, abbondante basilico, due cucchiai di aceto aromatizzato e due-tre cucchiai dell’acqua filtrata delle cozze. Fare riposare in frigo per trenta minuti. Aggiungere la cipolla all’insalata ed impiattare.

 

Cozze alla greca

-        750 gr di cozze

-        150 gr di Formaggio Feta

-        250 gr di pomodorino ciliegino

-        Olio EVO

-        Aglio

-        Mezza cipolla rossa

-        Alloro

-        Prezzemolo

-        Timo

2 copiaLavare benissimo le cozze. Fare soffriggere uno spicchio d’aglio (privato dell’anima) in abbondante olio EVO, aggiungere la cipolla sminuzzata finemente. Quando l’aglio avrà rilasciato la sua aroma, eliminarlo e aggiungere i pomodorini tagliati e lasciare cuocere per dieci minuti a fiamma bassa coprendo la casseruola con un coperchio. Dopo dieci minuti di cottura aggiungere qualche fogliolina di alloro secco, timo e abbondante prezzemolo sminuzzato, aggiungendo contemporaneamente le cozze. Lasciare aprire le cozze e continuare la cottura per altri dieci minuti. A pochi minuti prima della fine della cottura aggiungere il formaggio Feta. Lasciare riposare per qualche minuto e servire ancora caldo.

Spaghetti con le cozze

-        1 kg di cozze

-        qualche pomodorino ciliegino

-        Olio EVO

-        Prezzemolo

-        Sale

3 copiaLavare benissimo le cozze. Farle aprire in una casseruola. Una volta aperte eliminate parte dei gusci e filtrate e conservate l’acqua di cottura. Fare soffriggere uno spicchio d’aglio privato dell’anima in olio Evo, aggiungere le cozze, qualche pomodorino tagliato a cubetti a proprio gusto e parte del liquido di cottura. Fare cuocere per dieci minuti.

Nel frattempo fare cuocere degli spaghetti in abbondante acqua salata facendo però completare la cottura della pasta direttamente nel sughetto preparato. Aggiungere se necessario la restante parte dell’acqua delle cozze. Servire con abbondante prezzemolo.

L'Autore
Francesca Cardone
Author: Francesca Cardone
Laureata in Economia delle imprese cooperative e delle organizzazioni non profit, è appassionata di cucina e di escursioni nella natura, alla scoperta di nuovi posti e nuovi sapori.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
iodicie la lunaLA LUNA: un viaggio nella memoria...Debutta, nel suggestivo spazio di Palazzo Fondi, martedì...
San SeverUn viaggio nella scienza a Cappella...Il Museo Cappella Sansevero rinnova anche quest’anno la...
cover“Ricomincio da me”: riparte il...La salute passa anche attraverso il prendersi cura di...
nffNapoli Fim Festival, parte la...A due maestri del cinema italiano, Pupi Avati e Gianni...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
Agendo 2020 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500