domenica 18 AGOSTO 2019
blank
 
chi siamo 
contatti

Salmone felice in coppia con zenzero

salmoneIl salmone è un pesce che, come ogni cosa, presenta lati positivi e lati negativi. Per valorizzare al meglio le sue potenzialità ecco a voi: Salmone con coperta di porro e Involtini crudità.

In cucina così come nella vita bisogna imparare a neutralizzare i lati negativi e a valorizzare le potenzialità. Sempre che ce ne siano, ovviamente. Possiamo ad esempio prendere uno scorfano pieno di spine perché ha una carne molto gustosa, ma non una tracina (non varrebbe la pena cucinarla) ! E questo le donne, dopo essere incorse in tracine travestite da platesse, lo sanno bene e imparano che nella vita come in cucina è inutile tentare di recuperare l’irrecuperabile. E’ pur vero che la migliore delle pietanze se cucinata in modo sbagliato più che essere valorizzata può diventare immangiabile.
E veniamo al nostro Salmone, un alimento che ha sicuramente più lati positivi che negativi: è buono; ha poche spine; è duttile: può essere mangiato anche crudo; può essere tagliato a fette, usato intero o tagliato a modi tartare. I lati negativi sono: che è un pesce grasso e quando lo si fa alla brace, o peggio in padella, appuzzolentisce tutta la casa e rende le padelle inutilizzabili a meno di un uomo particolarmente forzuto che le sgrassi subito (perché, da che mondo e mondo, sono gli uomini che lavano i piatti se sono le donne a cucinare e viceversa e voi donne non vi fate ingannare, tornando alla questione tracina).
Ecco allora due ricette di Salmone, una cotta e una cruda, che in coppia con lo zenzero, diventa felice e rende felici il cuoco e i commensali.

Salmone con coperta di porro

Il porro è un ortaggio che si usa molto nella cucina francese e poco nella cucina partenopea, tanto che fino a poco fa quando parlavo del porro molti non sapevano neanche cosa fosse e se non lo sapete neanche voi cercatelo in internet: l’Allium porrum appartiene alla famiglia delle Liliaceae ed è parente stretto di aglio, cipolla e scalogno. Originario del bacino del Mediterraneo era noto alle popolazioni più antiche; oggi è un ortaggio coltivato ed apprezzato in quasi tutto il mondo. Approfittando dell’origine Mediterranea perché non sfruttarlo, in abbinamento col pesce nostrum? Il porro cucinato non ha un odore forte come quello della cipolla,  e neutralizza l’odore del pesce.Ingredienti per 4 persone

  •  600 gr. di Salmone in un unico pezzo (preferibilmente la parte centrale del pesce: a esclusione di pancia e parte finale della coda).
  • 3 grossi porri
  • Un pezzetto di zenzero (30 gr)
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • Una spruzzata di pepe bianco
  • Vino bianco fruttato ma non frizzante (2 bicchieri)
  • Olio evo q.b.
  • Sale
  • 400 grammi di salmone freschissimo sfilettato (fatevelo tagliare dal vostro pescivendolo di fiducia)
  • 1 cipollina fresca
  • Un ciuffo di erba cipollina
  • 2 avocado
  • un mazzetto di rucola
  • salsa di soia q.b.
  • un pezzetto di zenzero
  • olio evo
  • sale
  • succo di mezzo limone

Preparazione: Prendere il pezzo di salmone, squamatelo e togliere la spina centrale e altre spine varie ed eventuali senza tagliare il pesce in due o straziarlo inutilmente. Inserire all’interno del pesce aperto: lo zenzero sbucciato e tagliato a pezzetti visibili (non va mangiato, da solo il profumo), i due spicchi d’aglio tagliati in due, il prezzemolo tagliato fino, la spruzzata di pepe, un po’ di olio e un po’ di sale. Richiudere il pesce.
Togliete la parte verde dei porri e l’estremità opposta con le radici, lavateli, tagliateli a metà e poi in 6 rispetto alla sezione orizzontale: verranno fuori delle lunghe strisce essendo il porro fatto a sfoglie. Mettetele in una ciotola con sale, olio e un bicchiere di vino.
Prendete una teglia da forno con i bordi alti, fate uno strato con il porro, adagiate il pezzo di salmone e ricoprite completamente con il resto del porro. Aggiungere l’altro bicchiere di vino sul fondo.
Mettete nel forno già caldo a 200 gradi con grill per circa 20-30 minuti. Verificate la cottura ad occhio ed eventualmente abbassate la temperatura: i porri devono diventare dorati e non bruciarsi. Il pesce in questo modo avrà un sapore “sgrassato” e un piacevole profumo. Una volta cotto servite a fette con tutti i porri.

Involtini crudità

Questa ricetta è molto semplice e veloce. Va bene come antipasto o piatto unico per un brunch estivo e trae spunto dal sashimi.

Ingredienti per 4 persone

Preparazione: mettete il salmone sfilettato che il pescivendolo vi avrà messo in una vaschetta di plastica, chiudetelo ermeticamente in un sacchetto di plastica e mettetelo in freezer per 3 giorni a -18°. Scongelatelo naturalmente e conditelo con olio e sale. A parte sbucciare l’avocado e tagliarlo a dadini e bagnatelo subito col succo di limone (se no si fa nero). Tagliate a fettine sottili la cipollina e mettetela in un recipiente con acqua fredda per almeno 1 h, scolatela. In un recipiente condite l’avocado con cipollina, olio, sale (se il gusto della cipolla è per voi troppo forte sostituite con erba cipollina).
Formate degli involtini di salmone crudo con, all’interno, il composto di avocado e richiudete con un filo di erba cipollina. Poneteli in un piatto da portata su un letto di rucola condita con olio e sale. Un’ora prima preparare in una ciotola la salsa di soia con i pezzetti di zenzero. Servire gli involtini con a fianco la ciotola dove saranno intinti. 
AdG

© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'Autore
Alessandra del Giudice
Author: Alessandra del Giudice
Sociologa, giornalista pubblicista e appassionata di fotografia, è specializzata nel giornalismo sociale e di viaggio.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
123cozzeUNO, DUE, TRE… COZZECari amici, è arrivato finalmente il momento del...
sancarkoIl San Carlo Dentro e FuoriDopo il grande successo dello scorso anno, torna...
Enzo Gragnanirello"Lo chiamano vient' 'e terra" il...Fresco della vittoria della Targa Tenco 2019, la quarta...
MigrationsAl Pan le "Migrations" di Francesca...Migrations è un’esperienza artistica che analizza i...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
Agendo 2020 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500