martedì 21 GENNAIO 2020
blank
 
chi siamo 
contatti

L’architettura partecipata di formatoa3

formatoa3-2Inaugurato nel cuore del Vomero formatoa3, uno studio di architettura che propone un modello di progettazione partecipata che nasce dal dialogo e dal confronto con gli abitanti del quartiere.

Belli, giovani, architetti e intraprendenti. Sono i ragazzi di formatoa3 (Vincenzo Accetta, Anna Attademo, Sveva Bancale), un piccolo studio di progettazione in via Santo Stefano 14 nel cuore del Vomero che si pone l’obiettivo –ambizioso- di diventare un punto di riferimento per il quartiere intero, non solo aprendo le proprie porte a clienti in cerca di sofisticati progetti di ristrutturazione, ma intercettando anche un target con esigenze –e budget a disposizione- molto più ridotto: in quest’ottica hanno ideato S/M/L una formula di progettazione che va incontro a tutte le tipologie di portafogli, dalla più contenuta alla più abbondante. Tutto questo accade in uno studio nuovo di zecca: 30 mq coperti  -il minimo per attrezzare delle postazioni di lavoro- e un ampio cortile dove lavorare, riposarsi, incontrare i clienti e prendere il fresco, equipaggiato con poltrone e divani rigorosamente home made realizzati in materiali da riciclo. Lo stesso cortile che nei prossimi mesi potrebbe ospitare –è questa l’ambizione dei giovani architetti- anche piccoli corsi e laboratori su recupero, design, riciclo. Uno spazio polifunzionale, dunque che affaccia direttamente sulla strada in modo da accogliere sì potenziali clienti ma anche semplici curiosi intenti nel passeggio vomerese. Una scelta professionale –e di vita- all’insegna dell’amicizia, del home made, dell’accoglienza, delle risate e del confronto. Per maggiori informazioni: www.formatoa3.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'Autore
Sarah Galmuzzi
Author: Sarah Galmuzzi
Giornalista, mamma, grafomane, gattara, storica dell'arte, non necessariamente in quest'ordine, polemica fino alle bolle, odia le sopracciglia ad ala di gabbiano e i sottaceti, ma ama praticamente tutto il resto, soprattutto gli accessori king size. A memoria d'uomo nessuno è uscito vivo da una discussione con lei.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
apologiaTra lacrime e risate,il Mercadante...Tra incomprensioni, antiche ruggini e dialoghi taglienti...
undergroundUndergroundPer la rassegna "In viaggio con Kusturica" il capolavoro...
copertina canarieIl carnevale alle CanarieFebbraio è uno dei mesi più freddi e tristi dell’anno,...
cover tvIl martedì dell’approfondimento:...Il martedì sera televisivo è dedicato...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
Agendo 2020 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500