lunedì 19 APRILE 2021
blank
 
chi siamo 
contatti

La Street Life partenopea di Chris

Chris FlavourPoliedrico, creativo, trasversale Flavor Chris. Scrittore, attore, danzatore di strada attraverso il blog Falvor Chris si impegna a promuovere l’arte, il turismo e l’ecosostenibilità. Giammarco Argenzio ha realizzato Street Life un docu-corto su di lui che è visibile su: https://flavorchris.com/2020/05/28/docufilm-street-life-guarda-ora-in-streaming/.

A Parigi ballavo sulle musiche di Renato Carosone e mi fingevo napoletano, tuttavia a Napoli non c'ero mai stato; così nel lontano 2016, dopo una lunga gavetta, sentii il bisogno di "bagnare i panni nel Golfo". Il pubblico napoletano "da" o "toglie" a seconda delle circostanze; ma lo amo perché davanti a lui non puoi fingere, e se lo fai, presto o tardi verrai smascherato. Quando mi esibisco a Napoli, ancora oggi mi sento come uno scolaretto sotto esame, ma alla fine dello show, quando loro applaudono in modo concitato, allora tutto passa e mi sento perfettamente a mio agio. Un po' come se fossi a casa; una sensazione unica e irripetibile” racconta Christian Flavor Turay.

Il docufilm di Giammarco Argenzio che racconta la storia di Chirs ad esempio di come, anche i sogni più impalpabili e meno convenzionali possano trasformarsi in realtà con coraggio e fiducia in se stessi.

“Era una gelida sera di dicembre – ricorda Chris- quando mi ritrovai a percorrere via Chiaia. Ricordo che nell’aria si respirava un’atmosfera onirica, quasi surreale. Intorno a me i passanti camminavano a passo svelto, guardando con occhio scrutatore ora il negozio di abbigliamento, ora il negozio di scarpe, come se all’interno dei locali di via Chiaia ci fosse un mondo fatato ed estraneo ai più. Di tanto in tanto, per un caso fortuito, capitava anche che i passanti incontrassero dei loro conoscenti ed a quel punto la “ricerca di Eldorado” si arrestava ed i suddetti, talvolta in modo sguaiato, intavolavano lunghe conversazioni nel bel mezzo della strada. Io nel frattempo girovagavo nella speranza di poter trovare un piccolo spazio dove potermi esibire. Come di consuetudine in testa avevo il mio cappello tribly nero, acquistato a Parigi, mentre nel borsone c’erano le logore scarpe da tip tap, il costume di scena ormai ridotto a brandelli, e lo stereo; tra le braccia tenevo stretta la tavola sui cui solitamente ballo. Accadde che non appena trovai la mia postazione, mi preparai ed accesi lo stereo; tuttavia poco prima di iniziare si avvicinò a me un ragazzo di media statura, con i capelli bruni, che avrà avuto suppergiù vent’anni. Non ricordo esattamente cosa mi chiese ma ricordo molto bene che egli si avvicinò a me e mi fece molte domanda. Io, con molto garbo, gli risposi. In men che non si dica, non so perché, finii per raccontargli tutta la mia storia da artista di strada”.

Chris Flavour 1

Flavor Chris è cresciuto a Milano e dopo aver conseguito il diploma in turismo, ha frequentato il primo anno del corso di teatro danza presso l’Accademia d’arte drammatica Paolo Grassi; dopodiché, nel 2015 parte per Parigi, dove frequenta il corso pre-accademico presso l’ècole International de Théatre Jacques Lecoq e conosce i grandi maestri di tip tap e inizia ad esibirsi come artista di strada. Fin da piccolo ha avuto la passione per la recitazione, ma negli ultimi dieci anni lavora principalmente come danzatore. Nel 2013 vince il concorso “Competition Scrivi & Vinci”, indetto dallo staff di Milanodabere.it e qualche anno dopo crea flavorchris.com, una piattaforma capace di far convergere in un unico punto le sue esperienze, sia in ambito artistico che in ambito turistico. Flavorchris.com, dunque, ha lo scopo di promuovere e valorizzare l’arte ed il turismo; ma allo stesso tempo, oltre che ad intrattenere, la piattaforma cerca di sensibilizzare l’opinione pubblica con un efficace campagna di stampa. Il sito internet è completamente gratuito e vive di donazioni (Patreon) e sui proventi delle inserzioni pubblicitarie. “Di sicuro continuerò a ballare in giro per il globo- spiega Chris-, ma nel frattempo vorrei anche intraprendere la carriera di scrittore. Ho un paio di manoscritti nel cassetto da pubblicare; tra questi vi è anche "Lockdown", un romanzo che racconta di Napoli durante il lungo periodo di quarantena”.

Giammarco Argenzio è un giovane videomaker di 23 anni, cresciuto a Scampia, luogo che per lui è stato da sempre fonte di speranza ed ispirazione. Si è appassionato al mondo della fotografia nel 2014, una passione nata un po' per gioco che però lo ha portato a crescere in ambito lavorativo arrivando ad ottenere grandi soddisfazioni in uno scenario in cui il mondo della fotografia o del videomaking è visto ancora come un gioco. È proprio il contesto nel quale è cresciuto che ha portato ad appassionarsi al mondo della street photography e del reportage, la voglia di dare voce ad immagini statiche dove un semplice scatto racconta la storia di una persona. Ha iniziato i suoi primi lavori con una macchina fotografica di seconda mano, capendo che la fotografia è solo la base del videomaking, inizia così a studiare da autodidatta per i suoi primi progetti video. “L'intento dei miei lavori – dice Gianmarco-  è quello di trasmettere una visione della realtà priva di filtri e congetture della mente, così da far trasparire la quotidianità che caratterizza ogni essere umano. Vedere oltre quello che ho davanti, è questo il trucco che mi spinge a trovare quei dettagli non ancora svelati della realtà”.

Cosa: documentario Street Life.

Dove: https://flavorchris.com/2020/05/28/docufilm-street-life-guarda-ora-in-streaming/

ph: Vicky Solli

© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'Autore
Alessandra del Giudice
Author: Alessandra del Giudice
Sociologa, giornalista pubblicista e appassionata di fotografia, è specializzata nel giornalismo sociale e di viaggio.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
1CHN1669Calcio e magiaLo dico subito: a me la maglia nuova piace moltissimo. A...
coverLa vita scapricciata di Marisa...Non c’è una cosa che non abbia fatto nella sua lunga ed...
MelandriDialoghi sul Futuro. Come cambia la...“Come cambia la cultura: i musei e le sfide della...
stagione lirica san carloCarmen, Il Trovatore e un omaggio a...Riparte da Piazza del Plebiscito con un omaggio alla...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
Quale cuore metto Quale cuore metto?Noi essere umani abbiamo la capacità di complicarci la...
io speriamo che me la cavoIo speriamo che me la cavo: ecco i...È stato uno dei film simbolo degli anni Novanta. Tanti...
Agendo 2021 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
tiSOStengo
unlibroperamico
selvanova natale 2020 banner
logo 30 anni
WCT banner
il poggio
napolicittasolidale
Amicar banner 500