giovedì 21 GENNAIO 2021
blank
 
chi siamo 
contatti

La stagione delle lucciole viene e va

copertina luccioleMeraviglia, stupore, magia. Entrare in un bosco illuminato dalle lucciole è una delle esperienze che va fatta almeno una volta nella vita. Nell’area della Provincia di Napoli il luogo ideale è il magnifico Monte Gauro.

Una vegetazione fitta e verdissima che non ti aspetti, una montagna d scalare in modo comodo ma avvincente come luoghi molto distanti, arrivati in cima un panorama mozzafiato. E invece siamo a pochi km da Napoli, alle spalle di Pozzuoli, sul Monte Gauro: il maestoso. Il complesso ha tre cime: Monte Barbaro, Monte Sant’Angelo e Monte Corvara. In particolare il panorama dal monte Barbaro è mozzafiato e si spinge dal Vesuvio fino alle isole pontine passando per Capri, Pozzuoli, Ischia e Procida. 

Foto 1

Questo è il momento ideale dell’anno per visitarlo perché dopo un percorso pomeridiano ad anello con deviazioni alle tre cime c’è una sorpresa fantastica: le lucciole. Solitamente le lucciole possono essere ammirate nel bosco di Cuma, ma viste le restrizioni da Covid la foresta di Licola è chiusa e il posto più denso di questi coleotteri luminescenti è il Monte Gauro che risulta anche molto più interessante e stupefacente.

Fondamentale è avere una guida perché non c’è un sentiero tracciato e ci si può perdere. Io ho avuto la fortuna di avere come guida Claudio Sannino di Metadventures che oltre ad essere guida escursionistica autorizzata è anche geologo e ci ha spiegato l’origine vulcanica dell’area flegrea oltre alle leggende legate ad un luogo che viene considerato uno dei posti dove è nascosto il Sacro Graal.

Il caratteristico bagliore delle lucciole, fenomeno definito bioluminescenza, è finalizzato all’accoppiamento, la luce serve appunto a maschi e femmine per vedersi. La femmina può emettere luce per oltre due ore, mentre il maschio solo per brevi istanti. Le lucciole assimilano ossigeno e, all’interno di apposite cellule, lo uniscono ad una sostanza chiamata luciferina, ciò genera una reazione chimica in grado di produrre luce quasi senza calore. La graduale scomparsa di questi animali per l’utilizzo di pesticidi, la cementificazione e l’inquinamento luminoso è stata raccontata anche da Pier Paolo Pasolini in un famoso articolo del 1975.

La lucciola vive circa due anni allo stadio di larva, e in questo periodo sverna sotto pietre o tronchi in zone umide. Via via che la larva cresce, la pelle viene mutata più volte; avvenuta l’ultima trasformazione, la vita degli adulti è breve, al massimo qualche settimana nei mesi di maggio-giugno.

Come tutte le più belle cose le lucciole durano poco quindi vale la pena approfittarne.

Foto 2

Ecco alcune proposte per visitare il Monte Gauro in questo periodo:

Metadventures- La notte delle lucciole al vulcano dal 9 al 12 giugno: https://www.facebook.com/events/254539442485839/

Il trekking al Cratere del Gauro con Visit Campi Flegrei, domenica 14 e sabato 27 giugno: https://www.facebook.com/events/2635487520106695/

Cosa portare: Abbigliamento, scarpe da trekking o da ginnastica con suola scolpita, acqua. Nel rispetto del nuovo decreto regionale in materia di Protezione dal COVID i partecipanti devono presentarsi al luogo dell'appuntamento con mascherina.

Un'altra modalità per conoscere il monte Gauro è visitare i Giardini del Gauro dove Marco Amalfi, coach della transizione, propone di ritrovare contatto con la natura e con se stessi attraverso gli orti urbani, l’auto produzione del biologico, le passeggiate e gli eventi. Il panorama verso i Monti del Matese, gli orti tutti spaziosi e il contesto educato e socievole, sono gli ingredienti indispensabili per chi vuole godere qualche ora lontano dallo stress dalla città. Info: https://www.facebook.com/Giardini-del-Gauro-1448075358788720/

© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'Autore
Alessandra del Giudice
Author: Alessandra del Giudice
Sociologa, giornalista pubblicista e appassionata di fotografia, è specializzata nel giornalismo sociale e di viaggio.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
ProcidaPass artecard 365 in promozione per...Non si ferma l’attività dell’ente regionale per...
traininpinkCarlotta Gagna. Con Traininpink vi...Il “Body Positivity” – il movimento che promuove un...
fermariello copiaMade in Cloister riapre con (H)EAR e...Ha riaperto le porte oggi 20 gennaio Made in Cloister...
publick speakingIl potere delle paroleQuesto momento di pausa collettiva di tante attività in...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
Agendo 2021 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
tiSOStengo
unlibroperamico
selvanova natale 2020 banner
WCT banner
il poggio
napolicittasolidale
Amicar banner 500