lunedì 19 APRILE 2021
blank
 
chi siamo 
contatti

Quando la resistenza passa per la cultura: le iniziative per ripartire in presenza

Iocisto coverLa pandemia ci ha allontanati e ora, dopo oltre un anno di vita sociale quasi azzerata, c’è tanta voglia di vedersi dal vivo. Succede così che un gruppo di scrittori e intellettuali si mettano insieme per dimostrare che si può ricominciare a guardarsi negli occhi ed organizzare dei piccoli eventi, ovviamente con tutte le misure di sicurezza e prudenze del caso, in presenza.

Tra questi c’è la scrittrice e insegnante Cristiana Buccarelli: “Stiamo cercando di fare una forma di resistenza per dimostrare che, in maniera attenta e prudente, la cultura può ripartire anche in presenza”. Nasce così l’idea di proporre “dal vivo” il suo stage Lo Sguardo e la Parola attraverso il tempo: sei incontri sul personaggio e sul racconto storico che si terranno dal 3 maggio al 14 giugno 2021 nella sede della libreria Iocisto (via Cimarosa 20, piazza Fuga).

Un segnale importante in tempi in cui la cultura è stata messa all’ultimo posto

“La scelta è stata il risultato non solo della mia avversione ai corsi on line che non hanno naturalmente lo stesso effetto anche in termini di scambio sensoriale ed energetico tra le persone, ma anche della condivisione con tanti della voglia di riprendere in mano la nostra vita, un modo per uscire da questo torpore”, spiega la Buccarelli che precisa anche: “Chi non se la sentirà per diversi motivi potrà seguirci on line”. Il corso si svolgerà in una sala grande, con le giuste distanze, come era già successo per alcuni stage curati dalla stessa scrittrice di origini calabresi tra ottobre e novembre, sperando di essere usciti, nel mentre, dalla Zona Rossa.

Un’altra iniziativa che va nel solco di questa silenziosa resistenza culturale è quella proposta da Nunzio Di Bernardo e  Gloria Vocaturo con “Ci vediamo alla panchina”, dove, a partire da aprile, dalla panchina letteraria Leopardi – di fronte alla Taverna Santa Chiara di Nives Monda – saranno presentati di volta in volta, dal vivo, sempre nel rispetto delle regole e del distanziamento, poeti più o meno noti con i loro versi. Ad aprire l'iniziativa sarà propro Cristiana Buccarelli: “Una naturale prosecuzione di ‘Poeti allo scoperto’, gli incontri con i poeti che, l’anno scorso, sempre a causa dell’emergenza sanitaria, abbiamo dovuto organizzare all’aperto, nei parchi e nelle ville, non potendo stare al chiuso”. 

Come funzionerà lo stage sulla costruzione del racconto storico

Scrivere un racconto storico significa immergere uno o più personaggi in un arco temporale preciso, facendo vivere loro in questo tempo realmente esistito una propria vicenda personale, cioè un destino immerso nelle circostanze e nel modo di sentire di un'epoca. Narrare il passato è un'arte in cui storia e narrazione letteraria diventano alleate.

La sfida vera e propria del romanzo storico è quella di non creare solo un microcosmo, una vicenda personale con uno sfondo storico definito, ma di riuscire ad immergere totalmente i personaggi in un tempo e in delle circostanze storiche, di far attraversare loro il tempo toccandolo con mano.

L’intento è quello di ricreare mondi, tempi diversi restituendo una vita a donne e uomini che hanno lasciato anche solo una piccola traccia, oppure infondendo una vita letteraria a personaggi letterari non l'hanno mai realmente avuta, a partire da alcuni stimoli.

1. Input visivo su personaggi storici vissuti o immaginari attraverso le immagini pittoriche.

2. Input attraverso un collage per rendere vivo il personaggio.

3. Input letterario, attraverso letture di autori contemporanei che si sono occupati di personaggi storici e di racconti ad ambientazione storica.

Le date sono: lunedì 3-10-17-31 maggio; lunedì 7 e 14 giugno, sempre dalle 17.30 alle 19.30.

Gli incontri si svolgeranno in presenza, nel pieno rispetto del distanziamento spaziale e con l’uso delle mascherine, prevedendo però anche la possibilità di partecipare online comunicandolo qualche giorno prima alla stessa curatrice.

A lei occorre rivolgersi per qualunque altra informazione a questo indirizzo cri.buccarelli@yahoo.com

Iocisto Locandina nuovo stage

La curatrice, una passione profonda per la scrittura ed il suo insegnamento

Cristiana Buccarelli è una scrittrice di Vibo Valentia e vive a Napoli.

È dottore di ricerca in Storia del diritto romano. Ha vinto nel 2012 per la sezione del racconto la XXXVIII edizione del Premio internazionale di Poesia e letteratura ‘Nuove lettere’ presso l’Istituto italiano di cultura di Napoli. Conduce annualmente laboratori e stage di scrittura narrativa a Napoli e in Calabria. Ha pubblicato la raccolta di racconti Gli spazi invisibili (La Quercia editore) nel 2015, il romanzo Il punto Zenit (La Quercia editore) nel 2017 ed Eco del Mediterraneo (IOD Edizioni) nel 2019, presentati tutti in edizioni diverse al Festival di Letteratura italiana Leggere&Scrivere. Con il libro Eco del Mediterraneo (IOD Edizioni) ha vinto per la narrativa la V edizione del Premio Melissa Cultura 2020 e la IV edizione Premio Internazionale Castrovillari Città Cultura 2020.

È uscita in stampa a sua cura nel 2020 la raccolta Sguardo parola e mito (IOD Edizioni) realizzata all’interno del suo laboratorio di scrittura Lo sguardo e la parola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'Autore
Maria Nocerino
Author: Maria Nocerino
Sociologa e giornalista pubblicista, è specializzata nel giornalismo sociale. Collabora con l’agenzia di stampa Redattore Sociale e con il quotidiano Roma per le pagine della Cronaca.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
1CHN1669Calcio e magiaLo dico subito: a me la maglia nuova piace moltissimo. A...
coverLa vita scapricciata di Marisa...Non c’è una cosa che non abbia fatto nella sua lunga ed...
MelandriDialoghi sul Futuro. Come cambia la...“Come cambia la cultura: i musei e le sfide della...
stagione lirica san carloCarmen, Il Trovatore e un omaggio a...Riparte da Piazza del Plebiscito con un omaggio alla...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
Quale cuore metto Quale cuore metto?Noi essere umani abbiamo la capacità di complicarci la...
io speriamo che me la cavoIo speriamo che me la cavo: ecco i...È stato uno dei film simbolo degli anni Novanta. Tanti...
Agendo 2021 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
tiSOStengo
unlibroperamico
selvanova natale 2020 banner
logo 30 anni
WCT banner
il poggio
napolicittasolidale
Amicar banner 500