domenica 16 DICEMBRE 2018
blank
 
chi siamo 
contatti

Per un solo giorno

mario-dondero-rifugiatiE' Campo di Rifugiati di Mario Dondero, la foto del mese che sarà esposta domani mercoledì 28 gennaio e solo domani a Tribunali 138, luogo aperto al confronto intergenerazionale tra fotografi.

Una immagine basta se è quella di un leggendario fotoreporter quale Dondero. Campo di Rifugiati, scattata sulla frontiera Laos/Cambogia, nel 1965, è punto di partenza per il viaggio alla scoperta delle emozioni, dei pensieri e delle ragioni irrazionali di Mario Dondero, uomo del 1928 che ci ha passato la storia attraverso il suo sguardo.
Dondero, legato al cosiddetto gruppo dei "Giamaicani", i frequentatori del Bar Jamaica a Milano nel 1955 si sposta a Parigi  dove collabora con L'Espresso, l'Illustrazione italiana, Le Monde, Le Nouvel Observateur e frequenta e ritrae scrittori e intellettuali francesi. Il suo amore per l'Africa si manifesta attraverso la collaborazione alle riviste Jeune Afrique, Afrique-Asie, Demain l'Afrique. In Francia, a metà degli anni Cinquanta, collabora a Regards,  rivista comunista. In Italia ha collaborato a lungo con diverse riviste come L'Espresso, L'Europeo, Tempo Illustrato, Epoca quando era diretta da Enzo Biagi, poi sul Manifesto e sul settimanale Diario. Noto per il suo impegno civile e sociale, ha documentato in Afghanistan il lavoro delle équipe mediche di Emergency, di cui è un attivo sostenitore.
Attualmente il fotoreporter vive a Fermo, nelle Marche ed eccezionalmente verrà a presentare la sua fotografia e a raccontarsi a Tribunali 138, casa-studio del fotografo Luciano Ferrara, luogo aperto al confronto intergenerazionale tra fotografi, con vista sulla seicentesca guglia di San Gennaro di Cosimo Fanzago, di fronte il “Pio Monte della Misericordia”.
La serata sarà arricchita dalle note del musicista Daniele Sepe che accompagnerà Dondero, in “Sonata per un compagno di viaggio”. Tribunali138 aprirà inoltre le porte della sua cucina dove sarà possibile degustare le delizie delle Cantine Mustilli e di Casa Leopoldo– Infante.
Tribunali138 sostiene progetti di fotografia contemporanea e fotografi emergenti attraverso l’organizzazione di workshop, contest per giovani fotografi, e la consultazione, su prenotazione, della libreria fotografica della residenza.
Il prossimo mese Tribunali138 metterà in mostra un'altra immagine che ha fatto la storia della fotografia. Intanto, da non perdere, l'appuntamento a Tribunali138 con Lina Pallotta per il suo workshop Narrazioni Visive che si terrà per due week end consecutivi:  il 7 e 8 e il 14 e 15 febbraio.

Info: www.tribunali138.it

Foto: Campo di Rifugiati di Mario Dondero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'Autore
Alessandra del Giudice
Author: Alessandra del Giudice
Sociologa, giornalista pubblicista e appassionata di fotografia, è specializzata nel giornalismo sociale e di viaggio.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
Orioli 2018 otto turni al timone tra Melita Walley e Birsa BankNoi di qua, voi di làConfini, frontiere e identità: le barriere fra i popoli...
pino daniele 10“Mal di te”, lo spettacolo-ricordo...“Mal di te”  è il nuovo spettacolo dei Lazzari Felici,...
Gran finale Premio Napoli 2018Premio Napoli: gran finale al MercadanteIl sipario del Teatro Mercadante si alzerà martedì 18...
libro 1Il pomeriggio dei piccoli con il...Mamme e papà, con i loro bimbi, sono attesi a Napoli per...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
agendo 2019 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500