lunedì 19 APRILE 2021
blank
 
chi siamo 
contatti

Karma31

karma-foto-di-Nicola-BuonoLa tendenza a fuggire da Napoli, si sta invertendo. L'occasione di un lavoro stimolante che realizza le proprie reali ambizioni si può creare. Lo dice l'esperienza di un gruppo di under35. Basta avere Karma.

Non si può che fuggire da Napoli? Gli amici più brillanti e creativi sono andati a cercare fortuna altrove? La città non offre possibilità? Chiudete gli occhi, riavvolgete la pellicola e immaginate un destino diverso.
Karma31 Movie Factory ci sta provando a dimostrare che un'altra vita è possibile.
Come dice il nome "Movie Factory" è una piccola industria del cinema e dell'arte e ha come logo un albero evocativo con le radici piantate nel terreno della storia familiare e i rami protesi verso il cielo del cambiamento.  "Karma31 parte dal concetto buddista di karma, il magazzino delle cause e degli effetti che determinano il nostro viaggio chiamato vita, un viaggio che può subire deviazioni e rallentamenti ma che dipende, in ultima analisi, unicamente da noi", spiega l'ideatore di Karma31, Antonio Braucci, medico chirurgo che a marzo dell'anno scorso, a 31 anni, ha compreso che la strada che stava percorrendo, per quanto "sicura e stabile", non andava nel senso delle sue aspirazioni più profonde, ovvero di concretizzare la passione per il racconto attraverso la scrittura, il cinema e il teatro. Partendo dalla sua rivoluzione interiore Antonio ha creato il progetto rivoluzionario Karma31 in cui ha coinvolto giovani determinati e con competenze specifiche nei campi del cinema e del teatro come Yuri Napoli, Francesco Rocco, Nicola Buono, Antonio De Rosa, Chiara Borzacchiello, Francesco Nappi, Roberta Astuti, Paco Centomani.
"Il cambiamento vogliamo realizzarlo a Napoli- spiega il regista- partendo dal concetto che non esistono terre pure e terre impure, ma che l'energia di un piccolo gruppo può apportare linfa vitale alla città intera".
In poco più di 6 mesi Karma31 ha già realizzato due cortometraggi, la sceneggiatura di un lungometraggio, due spot di sensibilizzazione all'uso del preservativo e "I Liberatori", di Cinzia Mirabella, progetto teatrale tratto da La Pelle di Curzio Malaparte, che ha registrato il sold out.
In cantiere ci sono almeno 5 spot e 4 lungometraggi tra cui "Key-la Chiave di Sol", di cui Antonio ha già scritto la sceneggiatura che affronterà in modo avvincente il tema del karma attraverso la storia di tre generazioni.
Il corto "Sete", opera prima di Braucci, che ne è sceneggiatore, regista e attore, è all'altezza dell'arduo compito di rendere omaggio all'Italia onirica e passionale rappresentata da grandi registi quali Tornatore, Fellini, De Sica. Finalista al Social World Film Festival 2014 al contest young film factory, "Sete" sarà proiettarlo al "Carte Blanche” nell'ambito del Festival du Film Italien, che si svolgerà a Bastia (Corsica) il 5 e 6 febbraio.
"Sete" è quella provata da Ciro per l'irraggiungibile Marie, quella repressa di Marie per Ciro e infine quella impossibile, in un'Italia perbenista, di Antonio per Ciro. Ma Sete è soprattutto la sete dei ragazzi di Karma31, di arte, di creare, di emergere a Napoli.

Guarda Sete:
https://www.youtube.com/watch?v=YIsC-j4dUVs

Foto: sul set di "Sete", di Nicola Buono.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'Autore
Alessandra del Giudice
Author: Alessandra del Giudice
Sociologa, giornalista pubblicista e appassionata di fotografia, è specializzata nel giornalismo sociale e di viaggio.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
1CHN1669Calcio e magiaLo dico subito: a me la maglia nuova piace moltissimo. A...
coverLa vita scapricciata di Marisa...Non c’è una cosa che non abbia fatto nella sua lunga ed...
MelandriDialoghi sul Futuro. Come cambia la...“Come cambia la cultura: i musei e le sfide della...
stagione lirica san carloCarmen, Il Trovatore e un omaggio a...Riparte da Piazza del Plebiscito con un omaggio alla...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
Quale cuore metto Quale cuore metto?Noi essere umani abbiamo la capacità di complicarci la...
io speriamo che me la cavoIo speriamo che me la cavo: ecco i...È stato uno dei film simbolo degli anni Novanta. Tanti...
Agendo 2021 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
tiSOStengo
unlibroperamico
selvanova natale 2020 banner
logo 30 anni
WCT banner
il poggio
napolicittasolidale
Amicar banner 500