sabato 23 MARZO 2019
blank
 
chi siamo 
contatti

Napul'è mille culure

napule e scalaNon se ne ha ancora percezione, ma tra qualche giorno sarà primavera. E primavera significa passeggiate all’aria aperta, scoperta di luoghi inediti, in altre parola: Maggio dei Monumenti.

Giunto alla sua ventunesima edizione il maggio di quest’anno (le cui attività si svolgeranno nei cinque fine settimana del mese di maggio, dal 1 al 31, dal venerdì alla domenica, e il 1 e 2 giugno) sarà incentrato sulla musica e sui luoghi storici della città ad essa legati: conservatori, teatri, cori di chiese, ma anche quei luoghi dove la musica è protagonista e non solo per essere suonata, bensì per essere prodotta (si pensi ad esempio alle strade della produzione  artigianale e dell'esposizione degli strumenti musicali). Felice in questo senso il titolo della manifestazione O core 'e Napule | Cori, cuori e colori di Napoli, che richiama alla mente una delle più celebri canzoni di Pino Daniele, la ‘voce napoletana’ tanto cara a tutti i napoletani, un concentrato di cultura, passione, amore.  Cinque i colori individuati nell’iride partenopeo, uno per ogni fine settimana, ciascuno evocativo di una precisa suggestione: il rosso ad esempio richiama alla mente il sangue, il fuoco, ma anche il pomodoro, il giallo è il colore del tufo, dell’oro, il verde quello dei parchi e dei giardini, il blu quello del mare e del cielo, infine il bianco e il nero, due ‘non colori’ suggeriscono le note del pentagramma, quegli spartiti attraverso i quali pure passa la storia della città. La manifestazione di quest’anno si aprirà con un prologo nell'ultimo fine settimana del mese di aprile dedicato a Giacomo Leopardi in occasione del restauro della tomba del poeta nel parco Vergiliano di Napoli.  Per maggiori informazioni visitare il sito del Comune di Napoli

Illustrazione dalla serie ‘Napoli è mille colori’ di Fabrizio Scala

© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'Autore
Sarah Galmuzzi
Author: Sarah Galmuzzi
Giornalista, mamma, grafomane, gattara, storica dell'arte, non necessariamente in quest'ordine, polemica fino alle bolle, odia le sopracciglia ad ala di gabbiano e i sottaceti, ma ama praticamente tutto il resto, soprattutto gli accessori king size. A memoria d'uomo nessuno è uscito vivo da una discussione con lei.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
isidoroAlla Sala Assoli di Napoli “Isidoro”...Fra lacrime e risate giunge sul palco della Sala Assoli...
Milik 1Le tante curiosità sul NapoliCon la sosta del campionato a causa degli impegni delle...
funghiI funghi come risorsa per la memoria...La memoria è un bene prezioso si sa, ci permette di...
FSCLegno sostenibile per garantire le...Edilizia ed ecosostenibilità: in tempi in cui si parla...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
agendo 2019 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500