martedì 11 DICEMBRE 2018
blank
 
chi siamo 
contatti

Il teatro è in Periferia

nest“L’unica arma è la cultura” questo il motto della stagione teatrale 2015/2016  del Nest, Napoli Est Teatro di via Bernardino Martirano, 17 a  San Giovanni a Teduccio. Perché il buon teatro si trova in periferia.

Dopo la presentazione della splendida stagione 2015/2016 del teatro della periferia nord di Napoli, TAN, Teatro Area Nord, ecco un altro calendario notevole, quello del NEST, Napoli est Teatro di San Giovanni a Teduccio diretto dall’omonimo collettivo che punta alla sensibilizzazione e promozione del territorio attraverso il teatro poiché crede “nella cultura come unica arma contro ogni forma di violenza e degrado”.
Arte, incontro, condivisione, impegno sociale, le mille facce del teatro, ne fanno un arma per dipingere di bellezza le periferie. Il Nest infatti, nasce dal degrado di una scuola abbandonata, come una fenice e si rivolge in particolare a quelle categorie ritenute socialmente più deboli, ma potenzialmente più forti dal punto di vista del cambiamento e della creatività: i bambini e i giovani. L’idea è quella di creare un polo di riferimento culturale per la città, ma anche di rendere disponibile alla popolazione laboratori e spettacoli teatrali, garantendo la gratuità ai ragazzi del territorio di età compresa tra 13 e i 17 anni. Quello del Nest è un progetto formativo, tecnico ed artistico, che vuole essere motore di evoluzione perché lo spettacolo dal vivo necessita di tante figure, di professionalità e competenze, di passione ed energia. Oggi al Nest si è formato e consolidato un gruppo di lavoro stabile di attori, registi, autori, scenografi, fotografi, musicisti e ovviamente tanti giovani, mossi dalla passione verso l’arte e il sociale e spinti dallo stesso desiderio di fare un teatro svincolato dalle logiche di mercato, che troppo spesso condizionano le scelte artistiche. È un luogo di creatività, di confronto, di produzione nel quale ognuna della figure professionali coinvolte può mettere a disposizione conoscenze e competenze.
Nove sono gli spettacoli della stagione di quest’anno, la seconda nella storia del Nest, che vede l’alternarsi di interpreti e registi di spicco, ma anche di giovani proposte che danno ampio respiro alla nuova stagione. “Cercando di portare avanti la nostra idea di spazio alternativo a quelli già esistenti – spiega il regista Giuseppe Miale di Mauro - abbiamo realizzato una stagione con spettacoli (non tutti) che non sono mai stati a Napoli. La nostra speranza, ancora viva, è che questa casa possa diventare quella di tutti i giovani che soffrono l’assenza di un luogo dove creare, provare e mettere in scena”.

Guarda il programma 2015/2016

Info: http://www.napoliestteatro.com/index.html

© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'Autore
Alessandra del Giudice
Author: Alessandra del Giudice
Sociologa, giornalista pubblicista e appassionata di fotografia, è specializzata nel giornalismo sociale e di viaggio.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
musicantiNuove date per MusicantiStanding ovation per il debutto nazionale...
Maria Luisa Acquaviva. Xilografie 19602018Arriva a Napoli Maria Luisa...Arriva al Pan “Maria Luisa Acquaviva. Xilografie...
veleno del teatro“Il veleno del teatro”, sul palco le...Manuele Morgese e Salvatore Della Villa. Uno rappresenta...
napoli panoramaA Natale, ritorna “Mercato Meraviglia”Ritorna l’immancabile appuntamento natalizio nella...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
agendo 2019 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500