domenica 16 DICEMBRE 2018
blank
 
chi siamo 
contatti

Dritti all'Obiettivo

officina reporterEssere fotografo oggi, in Campania. Un obiettivo moltiplicato per 43 grazie al progetto Officina Reporter capitanato da Luciano Ferrara con 12 grandi fotografi partenopei. Su eppela il crowdfunding.

Hanno lavorato per 6 mesi affiancati da 12 grandi fotografi napoletani, 43 giovani tra i 20 e i 30 anni con un unico obiettivo: diventare fotografi e raccontare attraverso le loro immagini la Campania di oggi. Potremmo chiamarla "Geografia al centro. Campania", la mostra di 200 fotografie suddivise in 43 progetti personali che spaziano dallo still life, al reportage, alla moda al teatro secondo le branche in cui sono specializzati i fotografi tutor: Cesare Accetta, Adelaide Di Nunzio, Salvatore Esposito, Flaviana Frascogna, Raffaela Mariniello, Luciano Pedicini, Stefano Renna, Luciano Romano, Antonio Toty Ruggieri, Ugo Pons Salabelle, Salvatore Scialò, Mario Spada.

officina reporter click 2

"I quarantatre ragazzi hanno raccontato attraverso la loro visione giovanile la nuova società campana a 360 gradi: dalle famiglie, al paesaggio, all'immigrazione, alle diversità- racconta il direttore artistico di Officina Reporter, Luciano Ferrara -. Nel tutoraggio oltre a carpire le tecniche per realizzare foto di qualità hanno studiato come e a chi presentare i loro progetti fotografici. Un aspetto fondamentale in un mercato altamente competitivo in cui si sta perdendo la linea di demarcazione tra professionisti e appassionati di fotografia. Oggi anche i non professionisti in alcuni casi producono ottime fotografie, magari con gli smart phone, d'altra parte il web è anche pieno di pessime immagini. In questo contesto bisogna sapersi distinguere. Trenta anni fa le redazioni erano aperte. Oggi è cambiato il rapporto tra operatori e informazione: il cartaceo è una chicca per pochi, mentre sono molto più viste e costano meno alle testate le gallery on line, sebbene l'editoria italiana talvolta utilizzi le immagini trovate in rete oppure costringa i giornalisti a scattare anche le foto, danneggiando i fotografi professionisti. Intanto le maggiori agenzie foto giornalistiche europee hanno chiuso: dalle francesi Gamma e Sigma alla Grazia Neri italiana. Entrare a far parte delle poche agenzie rimaste è appannaggio di pochi. Oggi la differenza la fa la qualità, la chiarezza nell'informazione, la proposta di visioni nuove".

Per tutti questi motivi il grande obiettivo sociale di Officina Reporter è stato quello di permettere a 43 giovani di capire come districarsi nel mercato della fotografia e dare loro gli strumenti necessari per realizzare progetti di alta qualità. Ma ora c'è bisogno dell'aiuto di tutti per lanciarli nel mondo del lavoro. Perciò Officina Reporter ha da poco lanciato una campagna di crowdfunding "Guardare per Riguardare", attraverso il portale eppela attiva per 1 mese: https://www.eppela.com/it/projects/9089-officina-reporter-2016-guardare-per-riguardare. I fondi raccolti verranno impiegati per realizzare a Salerno, nel Complesso Monumentale di Santa Sofia, dal 16 settembre, e a Napoli, ad inizio del nuovo anno, presso Villa Pignatelli – Casa della Fotografia, la mostra fotografica dei 43 racconti per immagini che verranno, in seguito, raccolti in un unico libro. Intanto sul portale facebook del progetto: https://www.facebook.com/officinareporter/?fref=ts c'è l'anticipazione di tutti i progetti con alcune immagini significative su temi di grande attualità trattati spesso in modo intimo ed originale: si va dal "cambiamento" , alla "memoria" di luoghi e atmosfere, al dialogo interculturale, a "diversamente belli".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'Autore
Alessandra del Giudice
Author: Alessandra del Giudice
Sociologa, giornalista pubblicista e appassionata di fotografia, è specializzata nel giornalismo sociale e di viaggio.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
Orioli 2018 otto turni al timone tra Melita Walley e Birsa BankNoi di qua, voi di làConfini, frontiere e identità: le barriere fra i popoli...
pino daniele 10“Mal di te”, lo spettacolo-ricordo...“Mal di te”  è il nuovo spettacolo dei Lazzari Felici,...
Gran finale Premio Napoli 2018Premio Napoli: gran finale al MercadanteIl sipario del Teatro Mercadante si alzerà martedì 18...
libro 1Il pomeriggio dei piccoli con il...Mamme e papà, con i loro bimbi, sono attesi a Napoli per...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
agendo 2019 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500