sabato 27 NOVEMBRE 2021
blank
 
chi siamo 
contatti

Scampia sulla pelle e nel cuore

calcio scampiaÈ questa la foto tatuata sul polpaccio di Armando Izzo, napoletanissimo difensore del Genoa che per ricordarsi della sua città ha scelto Scampia.

L’autore dell’immagine è Salvatore Maiorano. Segnate questo nome perché in futuro sentirete spesso parlare di lui. Salvatore è un ragazzo dell'84, genuino e solare come la periferia, che poi è già città, di Napoli dove è cresciuto. Si va bene, direte voi, come lui ce ne saranno tanti. Invece no. La specialità di Salvatore è fare fotografie. Belle. Che se le vedete pensate che siano di un fotografo di professione e anche molto bravo. Se avete dei dubbi guardate questa:

Fotogallery di Salvatore Maiorano

Salvatore, classe '84, è un grande fotografo, ma ancora non lo sapete e forse non lo sa bene neanche lui che nella vita lavora "dietro le quinte" in una stamperia di immagini. Anche se è ancora sconosciuto ai più qualche riconoscimento lo ha avuto già a livello nazionale e ha visto esposte diverse volte le sue immagini in gallerie napoletane, ma di certo non può permettersi di mollare il lavoro per dedicarsi solo alla fotografia.

salvatore maiorano

Quasi sicuramente non conoscete Salvatore, ma probabilmente avete presente un'immagine con la vela di Scampia e un ragazzino seduto di spalle su un pallone da calcio, e in prospettiva proprio sulla sua testa un palo della luce. Questa immagine è stata ri-condivisa tantissime volte sui social dagli appassionati di fotografia e dai fotoamatori. Forse la conoscete, voi, orgogliosi appassionati di calcio, poiché l'avete vista pubblicata sulle gazzette dello sport nelle ultime settimane. L'avete notata di certo, voi, tifosi del Genoa, ma anche voi che tenete per gli azzurri: è la fotografia di Scampia che Armando Izzo, difensore del Genoa, si è tatuato sul polpaccio. L'immagine è identica: stessa vela, stessa prospettiva, stesso ragazzino di spalle con tanto di palo della luce in testa, con l'unica aggiunta di "Izzo" con il numero 5 sulla maglia del ragazzino. L'unico vezzo del giocatore che forse ci sta dicendo di voler tornare a giocare nella sua città natale? Fatto sta che Armando Izzo il 4 ottobre scorso pubblica la foto con il tatuaggio appena realizzato sulla sua pagina ufficiale di fb con il commento:

"Mentre lo sognavo...poi è capitato davvero..!!! Scampia,la terra che amo... Tatuata sulla pelle e nel cuore..."

salvatore maiorano tatuaggio

Salvatore Maiorano appresa la notizia del tatuaggio ha inviato alla società calcio del Genoa, all'attenzione di Armando Izzo, una gigantografia della fotografia di Scampia, un ulteriore dono per il calciatore e un modo per dimostrargli che l'immagine non poteva che essere sua, con l'unica richiesta di essere nominato in qualità di autore del tatuaggio. Ma ad oggi non c'è stata risposta. Ecco che ci proviamo noi a sensibilizzare il talentuoso calciatore:

Caro Armando Izzo,

la gioia che provi tu a segnare un goal somiglia a quella di un fotografo quando riesce a cogliere l'attimo perfetto. Ecco, l'immagine della vela di Scampia con il ragazzino di spalle coglie l'attimo perfetto. Che sia una fotografia Unica l'hai capito anche tu che, non a caso, l'hai tatuata sulla tua pelle. Allora, come sei orgoglioso dei tuoi natali e dei tuoi goal, dovresti esserlo del tuo talentuoso compaesano Salvatore Maiorano. Si, lui, l'autore della "tua" Scampia. Abbiamo capito che sei abituato a difendere e che il Napoli talvolta ce l'hai contro (ti troverai a febbraio a giocare nel derby del Genoa versus Azzurri), ma non è questo il caso di alzare la difesa.

Forse temi che Salvatore possa chiederti dei soldi (preoccupazione tipicamente napoletana: "non si fa nulla per nulla") ebbene ti sbagli, l'immagine di Salvatore era pubblicata su fb quindi chiunque avrebbe potuto ripubblicarla. L'unico diritto di Salvatore è quello di essere riconosciuto come autore. E che la foto sia sua è una cosa certa. Per dirlo in parole povere Salvatore Maiorano è l'unico a possedere il file RAW ad altissima definizione che attesta che l'immagine è stata scattata da lui e da nessun altro. Quindi almeno un ringraziamento lo merita, non trovi? Quando segni la Ola te la aspetti, no? Se tu facessi un goal e nessuno ti applaudisse come la prenderesti? Dichiarare pubblicamente di chi è l'immagine che ti sei tatuato non ti costa nulla, rende felice una persona che non puoi far finta che non esista, così come non puoi cancellare il tatuaggio della sua fotografia dalla tua pelle. Dire grazie a Salvatore è un modo onesto, da vero napoletano, per rispettare, come rispetti i tuoi sogni, i sogni di un altro ragazzo cresciuto dalle tue parti.   Un modo per rendere omaggio a Napoli e ai suoi geniali figli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'Autore
Alessandra del Giudice
Author: Alessandra del Giudice
Sociologa, giornalista pubblicista e appassionata di fotografia, è specializzata nel giornalismo sociale e di viaggio.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
coverPietrarsa: i mercatini di Natale tra...Al via i mercatini di Natale al Museo nazionale...
Premio Napoli 2021Premio Napoli, rush finaleIl Premio Napoli si avvia verso la fase finale della...
CANNAVACCIUOLOIl ritorno di Lino Cannavacciuolo al...“Lino Cannavacciuolo – Experience” è lo spettacolo che...
Ipogeo chiesa Santa Maria la Sanità Barra NapoliAlla scoperta dell'ipogeo della...Ultimo appuntamento di “Barra sotterranea” domenica 28...
Quale cuore metto Quale cuore metto?Noi essere umani abbiamo la capacità di complicarci la...
io speriamo che me la cavoIo speriamo che me la cavo: ecco i...È stato uno dei film simbolo degli anni Novanta. Tanti...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
Agendo 2022 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
tiSOStengo
unlibroperamico
selvanova natale 2020 banner
logo 30 anni
WCT banner
il poggio
napolicittasolidale
Amicar banner 500