lunedì 20 AGOSTO 2018
blank
 
chi siamo 
contatti

San Valentino a Napoli per sfigati in Amore e innamorati della Vita

san valentino per luiValentino non è stato un santo particolarmente fortunato e così la prima coppia che benedisse. 1743 anni dopo il suo martirio, il numero esponenziale dei single conferma che il 14 febbraio non è una data felice, nonostante ciò le coppie continuano a festeggiare, a Napoli e altrove.

La leggenda di San Valentino narra di un giovane centurione romano di nome Sabino che, passeggiando per una piazza di Terni, vide una bella ragazza di nome Serapia e se ne innamorò follemente. Ma Sabino era pagano mentre la famiglia di Serapia era di religione cristiana per questo, su suggerimento di Serapia andò dal loro vescovo Valentino (nato a Interamna Nahars, l’attuale Terni, nel 176 d.C.) per ricevere il battesimo, cosa che lui fece in nome dell’amore. Purtroppo, proprio mentre si preparavano i festeggiamenti Serapia si ammalò di tisi. Valentino fu chiamato al capezzale della ragazza oramai moribonda e Sabino supplicò Valentino affinché non fosse separato dalla sua amata. Valentino battezzò il giovane, ed unì i due in matrimonio e mentre levò le mani in alto per la benedizione, un sonno beatificante avvolse i due cuori per l'eternità. Ma c’è anche un’altra leggenda legata al Santo: si dice che un giorno San Valentino sentì passare, vicino al suo giardino, due giovani fidanzati che stavano litigando. Allora gli andò incontro con in mano una rosa che regalò loro, pregandoli di riconciliarsi stringendo insieme il gambo della stessa, facendo attenzione a non pungersi e pregando affinché il Signore mantenesse vivo in eterno il loro amore. Qualche tempo dopo la coppia gli chiese la benedizione del loro matrimonio. Quando la storia si diffuse, molti decisero di andare in pellegrinaggio dal vescovo di Terni il 14 di ogni mese, il giorno dedicato alle benedizioni. Poi la data è stata ristretta solo a febbraio, perché in quel giorno del 273 San Valentino morì martirizzato poiché aveva dedicato la vita alla comunità cristiana della città di Terni dove infuriavano le persecuzioni contro i seguaci di Gesù.

L’origine della festa dell’Amore, coincide quindi con il tentativo della Chiesa cattolica di “cristianizzare” il rito pagano per la fertilità infatti per gli antichi romani febbraio era il periodo in cui ci si preparava alla stagione della rinascita. Invece, secondo una tra le tesi più accreditate, San Valentino sarebbe stata introdotta come festa degli innamorati grazie al circolo di Geoffrey Chaucer (1343 – 1400), che nel suo poema “Parlamento degli uccelli” associa la ricorrenza al fidanzamento di Riccardo II d’Inghilterra con Anna di Boemia. In ogni caso in Francia e Inghilterra, nel Medioevo, si riteneva che a metà febbraio iniziasse l’accoppiamento degli uccelli: evento che si prestava a far consacrare il 14 febbraio come la festa degli innamorati.  

Sfatiamo però il mito che San Valentino sia una festa “troppo commerciale” come sostengono partner tirchi o cinici: di fatto se consideriamo il numero esponenziale dei single la ricorrenza risulta tutt’altro che conveniente per l’economia. Secondo l’Annuario 2016 dell’Istat, i single non vedovi sono più che raddoppiati in vent’anni: ora è un esercito di 4,8 milioni di persone, il 7,9% della popolazione. Ma se aggiungiamo vedovi e divorziati che non si sono risposati, celibi e nubili che non vivono nella famiglia di origine, monogenitori con figli, allora il numero delle persone sole in Italia sfiora gli 8 milioni, il 13%, e le famiglie composte da un solo membro sono quasi un terzo del totale. 

San Valentino a Napoli

Visto che la coppia sembra quasi in estinzione vale la pena, a maggior ragione, festeggiarla. Vediamo cosa ha in serbo la nostra romantica città:

Se avete visto la città invasa da palloncini a cuore è perché Cupido è sbarcato sul lungomare per presentare “San Valentino Stories” che uscirà nelle sale mercoledì 14 febbraio. La nostra città infatti ha sfornato addirittura un lungometraggio per festeggiare l’Amore. C’è chi dice che Napoli sia la città dell'amore, sospesa tra leggenda e realtà: da questi presupposti l’idea dell’attore e regista Alessandro Siani che ha pensato tre storie, tre visioni differenti, per tre giovani registi. Così nasce San Valentino Stories, film in tre episodi, diretto da tre giovani registi napoletani emergenti Antonio Guerriero, Emanuele Palamara, Gennaro Scarpato, che per il loro debutto si cimentano in tre differenti storie d’amore in cui la città di Napoli e il suo mare, contaminano le storie e i suoi protagonisti. Questo il cast:

Per l’episodio “Per amor di Dio” di Antonio Guerriero: Pasquale Palma; Denise Capezza; Mario Porfito; Antonella Morea; Luana Pantaleo.

Episodio “L’isola di cioccolato” di Emanuele Palamara: Giovanni Buselli; Noemi Sales; Massimiliano Rossi; Alan De Luca.

Episodio “Carichi di Meraviglia” di Gennaro Scarpato: Gigi E Ross; Elena Sotgiu; Alessandro Bolide; Rosaria De Cicco; Gianni Ferreri.

L’Amore in un Abbraccio

  • A San Valentino Abbraccia Chi Ami! È l’evento di Abbracci gratis organizzata da Abbracci gratis italia free hugs e Essere il Cambiamento. A differenza dei tradizionali eventi dove si scende nelle piazze, questa volta l'evento rimarrà virtuale. Ognuno, durante la festa degli innamorati, avrà modo di abbracciare chi ama: una fidanzata/o, un migliore amico/a, un genitore, un parente, un collega, insomma chiunque vogliamo bene! L'unica regola per partecipare all’evento è di immortalare con una foto o un selfie quest'abbraccio di San Valentino e postarla sulla pagina facebook dell’evento!
  • A proposito di abbracci, ma questa volta reali e tangheri, Fertango in collaborazione con Teatro Bellini Sottopalco, ha organizzato la classica milonga BellINitango al teatro Bellini, in via Conte di Ruvo 14, proprio mercoledì 14 febbraio dalle 20.00 all’1.00. Sarà una serata in nome dell’Amore e della Bellezza, del rosso soffuso, di abbracci d'altri tempi, di musica e storie, di intrecci e meraviglie. Ingresso libero con consumazione obbligatoria 6 euro.

L’Amore Romantico

L’Amore Universale.

Chi è innamorato del prossimo non può mancare la presentazione,alle 17.30 ne l’Agorà Morelli, del volume-progetto patrocinato dalla Regione Campania, dal Comune di Napoli e dall’Associazione Sostenitori Ospedale Santobono Onlus finalizzato al sostegno dell’Ospedale Santobono di Napoli e intitolato “Caro amore mio…” Napoli nel cuore – il cuore di Napoli, nato da un’idea di Lucio Spanò, e da lui portato avanti con tenacia. Il volume apre con l’introduzione di Maurizio de Giovanni, ed è composto dai testi di Francesca Amirante, Diana Lama, Diego Lama e Fabrizio Mangoni - quattro diversi e complementari contributi narrativi - e dalle foto di Marzia Bertelli. Info e contatti: napolinelcuoreilcuoredinapoli@gmail.comwww.santobono.it | info@sostenitorisantobono.it 

L’Amore Sfigato

Visto, che, come dicevamo, oramai i single superano le coppie, San Valentino deve rassegnarsi a sostenere anche loro.

  • Ecco che l’appuntamento, per soli sfigati in amore è all’Hart alle 21 con il primo happening per la condivisione di storie d’amore sfigate. Per una serata (almeno una) non vi sentirete soli. Sì, perché l’idea è proprio quella della condivisione: ci sarà un concorso in cui ognuno potrà inviare la sua storia d’amore (sfigata) in un video di 50 secondi e la richiesta di portare in sala un oggetto che rappresenti la propria storia d’amore (sfigata ovviamente).
  • Un’altra alternativa per i single è partecipare a “90 sfumature di Nanà, la Tombola di San Valentino” evento dedicato a chi ancora non ha trovato l’Amore che si terrà alle 20.30, al Teatro Portalba, in via Port'Alba 30.

L’Amore Mitico

  • Tornando ai nostri innamorati sperando di non avere un attacco di diabete, nasce all’insegna di “Love, love, love” l’iniziativa del Museo del Sottosuolo che propone alle 19.30 e alle 21.00 uno #SpettacoloMozzafiato su una delle storie d’amore più romantiche e struggenti di tutti i tempi: La Favola di Amore e Psiche. Lo spettacolo, il cui titolo completo è “Chimera: La favola di Amore e Psiche negli occhi di Dino Campana” nasce nell'aprile 2012 dalla mano drammaturgica della regista Livia Berté per celebrare il grande artista Carmelo Bene nel decennale della sua morte. Per questo motivo al suo interno la storia viene arricchita da versi liberamente tratti dai Canti Orfici, cavallo di battaglia dell'attore. I versi di Dino Campana vengono inseriti all'interno della "Favola di Amore e Psiche", vero fulcro dello spettacolo, per creare continue e speciali suggestioni attraverso l'uso di sovrapposizioni e tecniche vocali. In scena Valerio Lombardi nella parte di Amore; Giuliana Ciucci nella parte di Psiche; Orentia Marano nella parte di Venere; Francesca Romana Bergamo ed Angela Rosa D’auria nella parte delle sorelle di Psiche. Livia Berté accompagnerà gli spettatori durante tutto il percorso tenendoli per mano come guida a cavallo dei due mondi. Ad eseguire le splendide musiche inedite i musicisti Gianluca Rovinello (arpa) ed Anna Rita Di Pace (violino). Si prega il pubblico di arrivare in sito almeno 15 minuti prima. Lo spettacolo, per la speciale location, avrà un numero di posti limitato, è per questo vivamente consigliato di comprare il biglietto in prevendita o di prenotarlo presso i numeri 333 4666597 e 328 0115044. Costo 15 euro.
  • Sempre all’insegna del mito, un’iniziativa adatta sia alle coppie che ai single, benché ispirata all’Amore, lo spettacolo “Arianna e Teseo” alle 20.00 nel Correra 241 Lifestyle Hotel, in via Francesco Saverio Correra 241. Un nuovo appuntamento con l'indagine artistica di Fabulouskhate (Alfonso Mezzacapo) a cura di Chiara Reale che, attraverso l'azione preformativa, mette in scena la sensazione. Il processo creativo, dalla scintilla dell'ispirazione, alla perenne incapacità dell'artista di possederla realmente, fino al momento in cui l'idea prende forma sulla tela, è il fulcro attorno al quale si muove questo nuovo spettacolo, in bilico fra teatro di parola, danza, pittura, spettacolo musicale. Come sempre Alfonso Mezzacapo trova le parole al suo pensiero fra quelle del mondo e della letteratura classica. Alfonso Mezzacapo - Fabulouskhate - regia, soggetto, disegni, cartoon; Lia Gusein-Zadè – danza Massimiliano Mirabella - performer, opera su tela; Monica Palomby – coro; Simona Perrella – danza; Alessandro Pezzella – musica; foto di scena - Roberta Basile (kontrolab) video report - Mattia De Angelo; backstage - Roberta Formisano.

L’Amore Gaio

La rassegna Poetè ambientata nel Chiaja Hotel de Charme per San Valentino presenta il libro Caravaggio Icona Gay di Placido Seminara Battiato di Lampedusa, in un incontro pubblico che si terrà dalle 18.30 alle 20.30 a via Chiaia 216. Interverrà l’autore, letture di Paolo Aguzzi, coordinamento di Claudio Finelli. L’autore attraverso una minuziosa ricerca critica dell’opera di Caravaggio afferma di conoscere le sue tendenze sessuali. In un periodo storico in cui l’omosessualità veniva nascosta, l’autore, attraverso l’analisi delle opere e della vita del Caravaggio, vuole dimostrare come sia stata volutamente oscurata il vero orientamento sessuale dell’artista. Info: 349.4784545

L’Amore Esterofilo

Infine, per chi ama viaggiare anche restando fermi, in occasione di San Faustino, la giornata dedicata ai single, giovedì 15 febbraio, torna l'appuntamento più cosmopolita e multiculturale di Napoli: l'APERILINGUA che si tiene ogni giovedì dalle 20.00  allo Slash, di via Vincenzo Bellini, 45 a cura dell’associazione Tecla. Conoscere gente nuova e imparare tantissime lingue non è mai stato così facile: l'inglese, il francese, l’arabo e tante altre ancora.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'Autore
Alessandra del Giudice
Author: Alessandra del Giudice
Giornalista, fotografa, sociologa, attrice, cuoca, artigiana. Fa parte della redazione di Napoli Città Solidale e collabora con il Corriere del Mezzogiorno. Ama le storie e le inchieste: proverbiali i suoi scritti XL. L'eclettica Alessandra talvolta dimentica in quale iperspazio ha lasciato la testa, incorrendo in tragicomiche gaffe. Alice, per gli amici, appena può parte per qualche paese lontano, ma torna sempre nella sua città preferita: Napoli.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
sagra della ranaLa sagra della Rana a MarcianiseTorna la sedicesima edizione di un evento divenuto un...
loredana berteConcerti gratis ad agosto: ecco una...Agosto, si sa, è tempo di musica e concerti ed ecco per...
sauronottiUna notte coi dinosauriTutti i venerdì di agosto (10, 17, 24 e 31) e anche...
angelo petrella fragile e la notteFragile è la notte: una nuova serie...Fragile è la notte (Marsilio, 2018, 159 pp., 16,50 euro)...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500