sabato 23 MARZO 2019
blank
 
chi siamo 
contatti

La Befana arriva a Napoli!

befanaUna selezione di eventi per grandi e piccini, dalla tradizionale “discesa” della Befana in piazza del Plebiscito prevista per il giorno dell’Epifania, a una serie di eventi che precedono la ricorrenza che tutte le feste porta via, tra impegno, divertimento e creatività, senza dimenticare la tradizionale passeggiata a piazza Mercato nella notte del 5 gennaio, tra bancarelle di giocattoli e pizza fritta!

ASPETTANDO L’EPIFANIA

 Concerto dell’Epifania 2019 al teatro Mediterraneo

Il tema della colonna sonora di Schindler’s list eseguito su un violino che fece parte di uno dei molteplici gruppi musicali del campo di concentramento di Birkenau ad Auschwitz: sarà questo il momento più intenso e significativo del XXIV Concerto dell’Epifania, il tradizionale appuntamento musicale in programma venerdì 4 gennaio alle ore 20.30, al teatro Mediterraneo di Napoli, per essere poi trasmesso domenica 6 gennaio alle ore 9.30 su Rai Uno. La manifestazione è realizzata con il contributo della Regione Campania e del Comune di Napoli; è promossa dall'Associazione Oltre il Chiostro onlus ed è prodotta per la RAI dalla Melos International di Dante Mariti in collaborazione con l’Associazione Musica dal mondo.

4 gennaio ore 20.30 - Teatro Mediterraneao (Via Enrico Caruso, Napoli)

La Pizza con la Befana alla Mostra d’Oltremare 

Il Comune di Napoli e la Mostra d’Oltremare insieme per un appuntamento all'insegna della convivialità, del superamento delle barriere sociali e dei pregiudizi. Il 4 gennaio alle ore 12.00 presso la sede della Mostra d'Oltremare, i due Enti promuovono la “Pizza con la Befana” un’iniziativa rivolta alle persone senza fissa dimora e a chi vive una condizione di disagio e marginalità. Tra le associazioni “Pizzaiuoli Napoletani”, che hanno prontamente accettato di dare il proprio contributo. All’evento saranno presenti: l’assessore ai diritti di cittadinanza e alla coesione sociale Laura Marmorale, la delegata del Sindaco alle pari opportunità Simonetta Marino e il consigliere delegato della Mostra d’Oltremare Giuseppe Oliviero.

 4 gennaio ore 12 – Mostra D’Oltremare (Viale Kennedy 54, Napoli)

 “Le Favole della saggezza” a Forcella 

Presso lo Spazio Comunale Piazza Forcella, sabato 5 gennaio dalle 17,  si aspetta la Befana con “Le Favole della Saggezza”. Tra maschere e semplici elementi di scena, prendono vita le più famose favole di animali parlanti che dall’antichità hanno attraversato i secoli e le civiltà e che ancora oggi continuiamo ad amare sin dalla prima infanzia: La volpe e l’uva, La volpe e la Cicogna, Il Lupo e l’Agnello, La volpe e il Corvo, La Cicala e la Formica, La Lepre e la Tartaruga, Gli animali malati di peste, Il lupo e la gru.

Le percussioni e le giocose sonorità dialogano dal vivo con i divertenti e ironici personaggi che da Esopo a La Fontaine tramandano sagaci insegnamenti; animali portatori di vizi e di virtù di quell’umanità sempre uguale a se stessa, e che in queste storie si guarda allo specchio. Ogni favola è come un’immagine semplice, comprensibile in ogni luogo e in ogni tempo e quasi sempre traducibile in un proverbio: c’è il furbo, l’ingenuo, il potente prepotente, l’umile, l’ipocrita adulatore, lo sciocco, il previdente, l’arrogante, il presuntuoso, il povero innocente. Per tutti c’è una morale che ci insegna a destreggiarci nella vita.

5 gennaio ore 17 - Piazza Forcella (Via Vicaria Vecchia 23, Napoli)

Biglietti : € 5,00; info e prenotazioni: 081 0330619

La Festa della Befana al Museo di Pietrarsa 

Appuntamento, per un anticipo di Befana, sabato dalle 11 alle 19 al Museo ferroviario nazionale di Pietrarsa, dove si andrà alla scoperta del posto con una tata speciale e allegri spazzacamini. I piccoli visitatori faranno un giro tra le locomotive e le carrozze del Museo di Pietrarsa, potranno scrivere la loro letterina alla simpatica e famosa vecchina, ascoltare le sue storie e costruire la loro calza della fortuna. A fine percorso non mancherà la sfilata della calza da record, lunga oltre 50 metri!

5 gennaio ore 11 – Museo di Pietrarsa (Traversa Pietrarsa, Portici)

Prenotazione obbligatoria attraverso Associazione “Animazione in Corso” telefono 081.8678369

befana 1

LE INIZIATIVE IN CITTÀ PER IL GIORNO DELL’EPIFANIA

 La Befana atterra a Piazza Plebiscito

Come da tradizione, anche per il 2019, la Befana sarà in piazza del Plebiscito, dove ad attenderla ci saranno grandi e soprattutto piccini, impegnati nelle dimostrazioni con i Vigili del Fuoco e nelle altre iniziative organizzate dalle associazioni per l’0ccasione. Appuntamento in piazza alle 10 (attività fino alle 13), tra musica, colaritissimi stand, laboratori e giochi rivolti ai più piccoli, fino al momento più atteso e particolare della mattinata: la discesa dall’altro della vecchina più famosa del mondo che lancerà caramelle a tutti i bambini.

6 gennaio ore 10 – Piazza del Plebiscito, Napoli

 Festa Sociale della Befana a Scampia  

Prima di cominciare i preparativi per il Carnevale Sociale di Scampia 2019, la rete del Gridas invita tutti alla Festa Sociale della Befana domenica 6 gennaio dalle ore 10,30. Sarà un’iniziativa con musica e giochi per grandi e piccoli, accompagnata da una raccolta firme da indirizzare alle istituzioni per la cura del verde pubblico del quartiere, in particolare per la pineta di via del Cervino, in cui ci sono stati dei pericolosi cedimenti di alberi nelle scorse settimane. In programma il Teatrino con guarattelle – El Cabaret de Don Giuvanniello Y Don Salvatore (ore 10.30); laboratorio di pittura per piccoli artisti (ore 11); dj set e aperitivo sociale con Dj Pepp o’ Stran (ore 12). Durante tutto l’evento ci sarà l’angolo infanzia con giochi per i più piccoli.

 6 gennaio ore 10 - Via Monterosa, 90/b, Scampia (di fronte al Gridas) 

Ingresso gratuito

Epifania solidale a S. Giovanni 

Per i bambini di S. Giovanni a Teduccio l’Epifania arriva nel segno della solidarietà. L’appuntamento è per domenica 6 gennaio alle 11 all’interno del Parco Troisi, dove grandi e piccini incontreranno la Befana in persona e potranno scattarsi la foto con la vecchina più amata dai bambini. In questa occasione, grazie al contributo di realtà del territorio come Associazione Punto e a Capo, Teatro degli Assurdi, The Est Side, Protezione civile S. Erasmo, sarà organizzata la distribuzione dei giocattoli vecchi o usati raccolti nei giorni precedenti per donarli a chi non ne ha.

6 gennaio ore 11 – Parco Troisi (Strada Comunale Taverna del Ferro 4, S. Giovanni a Teduccio)

Ingresso gratuito

 La Befana “scientifica” di Bagnoli 

Una Festa della Befana all’insegna della curiosità e del divertimento per i più piccoli a Città della Scienza, con spettacoli, show acrobatici, sfilata delle Befane più buffe, laboratori creativi. L’appuntamento è per domenica 6 gennaio dalle ore 10 alle ore 14: per l’occasione, tutti i bambini fino ai 12 anni di età potranno entrare gratis. E se, lì in fondo all’armadio, hai un bel costume a tema Befana, cosa aspetti ad indossarlo? Con una maschera, il divertimento è ancora più grande! Durante la festa verranno distribuite tantissime caramelle.

Maggiori informazioni e programma dettagliato su www.cittadellascienza.it

6 gennaio ore 10 - Città della Scienza (Via Coroglio 57, Napoli)

Ingresso gratis per i bambini fino a 12 anni

 Speciale Epifania, domenica gratis al Madre

Domenica 6 gennaio il Madre apre gratuitamente al pubblico con due appuntamenti per offrire a tutti la possibilità di conoscere il museo. Alle ore 10.30, visita per non vedenti e ipovedenti, un percorso tattile per non vedenti e ipovedenti in cui i partecipanti, muniti di guanti, saranno invitati a toccare alcuni dei capolavori del museo Madre, per conoscerli attraverso la loro presenza nello spazio. Alle 12: visita per non-udenti, un operatore specializzato nella lingua dei segni LIS italiana condurrà il pubblico con disabilità uditiva in un percorso di visita alla mostra retrospettiva dedicata a Robert Mapplethorpe.

Alle ore 16.00, la visita-laboratorio per bambini “Un capolavoro nella calza”: dopo una visita alla collezione del museo, verranno distribuite delle piccole calze contenenti materiali che richiamano alcune delle opere esposte. I bambini si divertiranno a trasformarle, attraverso il disegno, nel proprio piccolo capolavoro. 6 gennaio ore 10.30 – Museo Madre (Via Settembrini 79, Napoli)

Ingresso gratuito; prenotazione obbligatoria al numero 08119737254

“Figli d’ ‘a Madonna”, visita guidata all’Annunziata 

NarteA e Teatro Insania presentano “Figli d’ ‘a Madonna” una visita guidata teatralizzata che farà conoscere la storia del Complesso dell’Annunziata, attraverso pièce teatrali incentrate sull’abbandono dei neonati, pratica che ha influenzato anche la vita del grande sculture Vincenzo Gemito. L'evento di NarteA, che si terrà domenica 6 gennaio alle ore 18.00,  vuole ricordare l'infanzia abbandonata nel giorno dell'Epifania, festività dedicata all'adorazione della natività di Gesù Cristo e alla consegna dei doni al dio bambino. I testi sono di Antimo Casertano, anche interprete insieme a Daniela Ioia e Antonio Agerola. 

6 gennaio ore 18 – Complesso dell’Annunziata (Via Annunziata 34, Napoli)

Biglietti : € 12,00; info e prenotazioni ai numeri 339 7020849 o 333 3152415.

La Befana del prematuro

Domenica 6 gennaio alle ore 11.00, un gruppo folto di attori farà visita ai neonati del reparto della terapia intensiva neonatale in Largo Madonna delle Grazie a Napoli (1° policlinico), donando loro regali e dolciumi, sia ai piccoli assistiti che a genitori e parenti presenti.

Si tratta di: Nunzia Schiano, volto noto del cinema italiano (è la mamma di Alessandro Siani nel cult movie “Benvenuti al Sud”, e al fianco di Leonardo Pieraccioni nel recente “Se son rose”) e Benedetto Casillo, sono impegnati in questi giorni al Teatro Diana con “Così parlò Bellavista”, adattamento teatrale del famoso film di Luciano De Crescenzo, in occasione del 90° compleanno dello scrittore e filosofo (ma anche ingegnere) napoletano. Rosalia Porcaro, è invece impegnata al Teatro Politeama con “La cantata dei pastori”, al fianco di Peppe Barra.

6 gennaio ore 11 – Primo Policlinico (Largo Madonna delle Grazie, Napoli)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'Autore
Maria Nocerino
Author: Maria Nocerino
Sociologa e giornalista pubblicista, è specializzata nel giornalismo sociale. Collabora con l’agenzia di stampa Redattore Sociale e con il quotidiano Roma per le pagine della Cronaca.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
isidoroAlla Sala Assoli di Napoli “Isidoro”...Fra lacrime e risate giunge sul palco della Sala Assoli...
Milik 1Le tante curiosità sul NapoliCon la sosta del campionato a causa degli impegni delle...
funghiI funghi come risorsa per la memoria...La memoria è un bene prezioso si sa, ci permette di...
FSCLegno sostenibile per garantire le...Edilizia ed ecosostenibilità: in tempi in cui si parla...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
agendo 2019 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500