sabato 20 LUGLIO 2019
blank
 
chi siamo 
contatti

Il dolore in presa diretta: arriva “Un cuore tuo malgrado” di Piero Sorrentino

piero sorrentinoUna storia sul dolore, nella sua immediatezza quando non c’è tempo per elaborare né per dimenticare, ma anche una storia sulle maschere, sulle ferite e sulle ambiguità. Si preannuncia ricco di spunti, nodi e colpi di scena il romanzo di esordio di Piero Sorrentino “Un cuore tuo malgrado” (Mondadori), che verrà presentato venerdì 18 gennaio alle 18 alla Feltrinelli di piazza dei Martiri con un intervento di Diego De Silvia mentre letture di alcuni brani del libro saranno a cura di Flo.

Una storia drammatica ed emozionale

“Il libro parte da un evento drammatico – spiega l’autore, che è anche conduttore del programma di Rai Radio3 Zazà – Un incidente stradale, la cui responsabile è Bianca, la donna alla guida dell’autobus, che provoca la morte di alcune persone. Lei trascorre un periodo in ospedale, solo dopo scopre la portata di ciò che è realmente successo e cerca di mettersi in contatto con l’unico sopravvissuto - che nell’incidente ha perso la moglie e il figlio - da cui cerca l’unica cosa che potrebbe forse salvarla: il perdono”.

L’autore è presente nella scena iniziale

“La scena iniziale prende spunto da un incidente simile a cui ho assistito – continua – Anche in quel caso, a guidare il bus che lo provocava era una donna, e la cosa mi colpì molto, perché qui da noi non se ne vedono di donne autiste. Ebbene, si vede Bianca a un certo punto che guarda verso una stazione di servizio incrociando lo sguardo di un uomo che fuma una sigaretta: quell’uomo sarei io. Ho voluto giocare un po’, come quei pittori che si rappresentano in un angolo o in una zona d’ombra della loro opera”.

piero sorrentino 1

Dolore, ferite ma anche maschere

Drammatica e dolorosa, dunque, la condizione della nostra protagonista quanto particolare e avvincente è la relazione che si instaura tra lei e Dario Spatola, così si chiama il noto fotografo scampato alla tragedia, che avrà delle evoluzioni inaspettate. “Insieme all’immediatezza dolore, rappresentato quasi in presa diretta, mi premeva raccontare anche l’urgenza dell’essere umano di indossare delle maschere per andare avanti e difendersi da situazioni che vorrebbe diverse”, sottolinea Piero Sorrentino preannunciando che il lettore si troverà di fronte a una serie di colpi di scena seguendo il filo di questa strana relazione.

Napoli c’è senza mai nominarla

La storia è ambientata a Napoli, ma Napoli non c’è mai, non è minimamente nominata, eppure la si riconosce facilmente dal mare, dalla pista ciclabile non proprio perfetta, dai ragazzi che vanno in motorino in tre. “Non ho voluto che la città prendesse il sopravvento come oramai accade sempre più spesso nelle narrazioni che se ne fanno, né che diventasse scenario principale, perché la storia di Bianca potrebbe accadere ovunque”. Ci sono anche dei capitoli ambientati a Procida: l’isola è molto riconoscibile da alcuni dettagli (come le case colorate sul porto, il vecchio carcere dismesso), ma non è mai esplicitamente nominata.

piero sorrentino 2

La presentazione

Piero Sorrentino presenta il suo romanzo d'esordio "Un cuore tuo malgrado" (Mondadori) venerdì 18 gennaio alle 18 alla libreria La Feltrinelli di via Santa Caterina a Chiaia 23. Con l’autore interviene lo scrittore Diego De Silva, mentre alcuni brani del libro saranno a cura di Flo. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

La trama

Bianca è una giovane autista di autobus che ogni giorno, senza mai stancarsi di guardare in viso le persone, osservare il cielo, studiare i profili degli edifici, ripete percorsi noti, gli stessi che faceva suo padre quando lavorava nella medesima azienda.

Una esistenza che scorre regolare fino a quando, una mattina, Bianca provoca un grave incidente, di cui lei stessa si troverà a scoprire l'entità un poco alla volta.

Al suo fianco la sorella Margherita, che con quieta determinazione si impegna a proteggerla dai demoni del senso di colpa, provando a riportarla alla normalità.

Nel tentativo di ristabilire un equilibrio, Bianca cerca un confronto con Dario Spatola, l'affermato fotografo rimasto coinvolto nell'incidente. Dopo un rifiuto iniziale, tra loro si tende un filo di comunicazione. Nel frattempo, da una cella della memoria in cui lo aveva congelato, riaffiora il ricordo della prima grande ferita della vita di Bianca, la morte del padre.

Una seduta di fisioterapia dopo l'altra, la protagonista rimette in sesto il corpo e compie un ancor più faticoso allenamento dello sguardo e dell'anima, imparando a riconoscere il dolore e insieme l'amore che la circondano, al di là delle loro manifestazioni contraddittorie, fino a una inaspettata rivelazione che la costringerà a un confronto finalmente libero con il dolore di tutti.

Con una scrittura levigata e sorvegliatissima, adamantina, e insieme profondamente innervata, pronta ad accendersi e vibrare, Piero Sorrentino indaga con delicatezza la condizione esistenziale di una giovane donna in bilico tra autodistruzione e forza di volontà, che accoglie lo spasimo del mondo per dissolvere le illusioni e trasformarle in luce.

L’autore

Piero Sorrentino è nato nel 1978 a Napoli, dove vive. Suoi racconti sono stati pubblicati nelle antologie Voi siete qui e Il corpo e il sangue d’Italia (minimum fax), Niente resterà pulito (Rizzoli), A occhi aperti (Mondadori). Collabora alla rivista Nuovi Argomenti ed è stato redattore di Nazione Indiana. Ha curato l’antologia Scrittori Fantasma (Elliot edizioni). È dottore di ricerca in Studi letterari e si è occupato di letteratura italiana contemporanea con saggi e articoli su Calvino, Parise, Montale. Dal 2010 è autore e conduttore del programma radiofonico Zazà in onda su Rai Radio3.

Un cuore tuo malgrado è il suo primo romanzo, ma ne sta già preparando un altro “di più ampio respiro”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'Autore
Maria Nocerino
Author: Maria Nocerino
Sociologa e giornalista pubblicista, è specializzata nel giornalismo sociale. Collabora con l’agenzia di stampa Redattore Sociale e con il quotidiano Roma per le pagine della Cronaca.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
forioleggeForioLegge, il festival letterario...L'isola verde si prepara ad ospitare tre giorni di...
Maglia Napoli 2019 2Fermenti in casa NapoliIl calciomercato è entrato nel vivo in casa Napoli: il...
bellavistaIl Mistero di Bellavista e...Apprendendo della triste notizia della scomparsa di...
scarlatti in jazzScarlattinJazz al Maschio AngioinoLa Nuova Orchestra Scarlatti diretta da Bruno Persico,...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
agendo 2019 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500