lunedì 6 LUGLIO 2020
blank
 
chi siamo 
contatti

The Night Writer di Jan Fabre: autoritratto di un animo inquieto

NotturnoL'artista che si racconta a se stesso in pagine non destinate a un pubblico è il nucleo intorno a cui si struttura lo spettacolo teatrale del poliedrico artista Jan Fabre che, dopo la sua personale d'arte diffusa fra Museo di Capodimonte, Museo MADRE, Galleria Trisorio e Pio Monte della Misericordia, torna alla ribalta teatrale nel suo spettacolo “The Night Writer – Giornale notturno”, presentato al pubblico napoletano in un'unica data  giovedì 18 aprile alle ore 21, al Teatro Politeama di Napoli.

Un monologo autobiografico, che vede l'attore Lino Musella vestire i panni dell'artista di Anversa, traccia la geografia di un complesso universo interiore e la sua evoluzione: dai vent'anni di un giovane di provincia in cerca di riscatto alla maturità dell'uomo di successo, lo spettacolo porta in scena pensieri sparsi sul teatro e sull'arte, sul senso della vita, sulla famiglia, sul sesso, sull’amore. L'opera teatrale trae il testo dai due volumi dell'omonimo romanzo di Fabre, pubblicato in Italia da Cronopio, oltre che da diversi testi scritti per il teatro, fra i quali “La reincarnazione di Dio”, “L’Angelo della Morte”, “Io sono un errore” e il più recente “Drugs kept me alive”. A Lino Musella, attore napoletano con tanto teatro alle spalle e una notorietà televisiva legata soprattutto alle ultime stagioni della serie “Gomorra”, l'arduo compito di rendere propria una storia di vita vissuta, con tutta l'intensità e l'unicità che la caratterizza e che ha reso Jan Fabre ciò che è: un artista in grado di esprimersi con i medium più diversi e sempre in modo efficace. Una vita vissuta da portare in scena attraverso le parole, ma senza mai dimenticare ciò che Fabre pone al centro della sua ricerca artistica: il simbolo e il corpo.

Vorrei raggiungere la verità del corpo, perché il corpo non mente. – Affermò Jan Fabre in un'intervista (conversazione con Jan Fabre, di Lorenzo Donati per Altre Velocità, 2018)  – Il modo in cui ci si sente, dopo ore intense di lavoro, non si può mascherare. Volendo usare delle definizioni desunte dalla mia pratica, quello che mi sta a cuore è l'atto del fare, il tempo reale dell'azione. In questo atto è necessario comprendere cosa il corpo dice, imparare a sentirlo, apprendere ad ascoltarsi e da lì creare un ponte fra azione e recitazione”.

Foto 1 lino Musella 1Informazioni utili:

The Night Writer - Giornale notturno

con Lino Musella

Testo, scene e regia dello spettacolo sono di Jan Fabre

Drammaturgia di Miet Martens e Sigrid Boussete

Traduzione di Franco Paris

Musiche di Stef Kamil Carlens

Biglietti: da 15 a 20 euro

Teatro Politeama – Via Monte di Dio, 80 (Napoli)

Informazioni presso il botteghino del Teatro Augusteo (ore 10,30-19,30 - piazzetta Duca d’Aosta, 263 – tel. 081414243)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'Autore
Chiara Reale
Author: Chiara Reale
Si occupa di promozione, strategia di comunicazione e management nel settore arte e cultura. Cura mostre di arte contemporanea ed eventi culturali.

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
cinemaWeekend di cinema all’ex base NatoSe siete in crisi d'astinenza da cinema o se solo volete...
bolivar tvIl teatro Bolivar in televisione Dopo il grande successo della prima messa in onda, il...
dottChirurgia estetica, i trend per la...L’estate si avvicina e gli italiani, sia uomini che...
san carloIl San Carlo riparte con la liricaIl Teatro di San Carlo riparte con il “Progetto Regione...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
WCT banner
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500