lunedì 21 OTTOBRE 2019
blank
 
chi siamo 
contatti

La notte è fatta per l’arte: eventi, visite guidate ed aperture eccezionali per chi ha troppo caldo per dormire

notteMuseiChi l’ha detto che l’estate è più faticoso visitare musei e siti archeologici? È vero, le temperature alte di queste settimane, quelle che di notte ci tengono svegli a sudare e di giorno ci rallentano neanche fossimo lucertole e che ci fanno sudare litri di gocce lungo la schiena e sulla fronte, rendono tutto più difficile ma la soluzione è davanti agli occhi, la notte invece di dormire andiamo al Museo! In Campania per l’estate 2019 sono numerose le possibilità, dal Mann al Museo di Capodimonte fino a Pietrarsa, testimonianza del genio tecnologico del regno borbonico ma anche molti siti archeologici come Ercolano e Pompei. Qui al sud la notte non è fatta solo per dormire (anzi tra zanzare e caldo dormire è la cosa più difficile!).

Qui una lista di Musei e siti archeologici aperti la sera:

-        Aperture notturne a Capodimonte: le collezioni e le mostre (ad 1 euro!)

Per combattere il caldo ed offrire un’esperienza diversa al pubblico dal Museo sono stati previsti tanti sconti e offerte speciali per visitare le collezioni del Museo e la mostra "Caravaggio. Napoli", nei suoi ultimi giorni di esposizione sarà aperto anche per chi al Museo ama andarci al calar del sole: da giovedì 11 fino al 14 luglio, poi, quattro giorni di apertura serale dalle 19.30 fino alle 22.30 (con chiusura biglietteria alle 21.30) con ingresso a 1 euro al museo e ridotto per la mostra Caravaggio. Napoli (8€ solo per i biglietti acquistati presso la biglietteria) Infine, domenica 14 luglio, in occasione delle giornate dei musei gratuiti, sarà possibile visitare gratuitamente il museo e ad un prezzo ridotto (8€) la mostra Caravaggio. Napoli (solo per i biglietti acquistati nelle biglietterie).

-        La notte al Museo di Pietrarsa

Data unica: sabato 13 luglio dalle ore 17:30 alle 21:00 al Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa.

Itinerari serali per famiglie alla scoperta dei tesori di Pietrarsa. Percorso itinerante per la famiglia all'interno della splendida cornice del Museo di Pietrarsa. I bambini, insieme ai loro genitori, vivranno una fantastica avventura con i personaggi delle favole più note. Un'esperienza tra divertimento e conoscenza della storia di antiche locomotive e carrozze d'altri tempi. INFORMAZIONI E PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA tel: 0818678369.  Nel 1853 a Pietrarsa prestavano la loro opera circa 700 operai facendo dell'opificio il primo e più importante nucleo industriale italiano oltre mezzo secolo prima che nascesse la Fiat e 44 anni prima della Breda. A testimoniare del primato e della storia della tecnologia che passata per Pietrarsa Il museo ferroviario sorge dove un tempo era il reale opificio borbonico. La struttura fu voluta da Ferdinando II di Borbone nel 1840 come industria siderurgica e dal 1845 come fabbrica di locomotive a vapore. L'attività ebbe inizio con il montaggio in loco di 7 locomotive, il 22 maggio di quell'anno, Ferdinando II emanò un editto nel quale tra l'altro riportava: «È volere di Sua maestà che lo stabilimento di Pietrarsa si occupi della costruzione delle locomotive, nonché delle riparazioni e dei bisogni per le locomotive stesse degli accessori dei carri e dei wagons che percorreranno la nuova strada ferrata Napoli-Capua».

-        Le sere del MANN, i giovedì musicali e le aperture serali del museo (un’estate MANNifica)

Per tutti i prossimi giovedì estivi, ad esclusione dei giorni 15 e 29 agosto, il MANN, il grande Museo Archeologico Nazionale di Napoli sarà visitabile anche la sera, a partire dalle ore 20 ed ad un prezzo speciale di soli 2 euro. Ogni giovedì, fino alle 23h sarà possibile visitare le collezioni permanenti e le collezioni temporanee del Museo ma anche una lunga lista di eventi culturali, qui di seguito il programma:

Giovedì 11 luglio

Ore 17 - Apertura collezione Magna Grecia

Ore 21 - Dj Arnold e l’archeologia del vinile: la black music dalle work song al pop. Storia e sogni di liberazione attraverso i brani più belli della musica soul

Giovedì 18 luglio

Ore 19 – Inaugurazione Mostra Mann on the Moon. È tempo di luna 1969 – 2019

Curatori in Mostra dalle 20 alle 21

Simonetta Graziani ci racconta Gli Assiri all’ombra del Vesuvio

Con Alina (COMICON) entriamo nel mondo di Corto Maltese. Un viaggio straordinario

Alessandra Pagliano ci proietta sulla luna per Mann on the Moon. È tempo di luna 1969 – 2019

Ore 21 – Dj Arnold e l’archeologia del vinile: correva l’anno 1969 e l’uomo sbarcava sulla luna. Un omaggio musicale tra Terra e cielo

Giovedì 25 luglio

Ore 19 - Conversazione con Michele Iodice su Orogenesis

Curatori in Mostra dalle 20 alle 21

Rita Di Maria ci aspetta per Gli Assiri All’ombra del Vesuvio

Luciano e Marco Pedicini ci svelano Sotto mentite spoglie

Con Marialucia Giacco per conoscere Paideia. Lo sport e i giovani nell’antichità

Ore 21 – Dj Arnold e l’archeologia del vinile: un itinerario nella discografia mondiale. Generi musicali oltre i confini

Giovedì 1° agosto

Ore 19 – In viaggio nella Magna Grecia con Marialucia Giacco

Curatori in Mostra dalle 20 alle 21

Marta Iommelli ci narra Gli Assiri all’ombra del Vesuvio

Maria Paternostro ci presenta Blub e la street art al Museo

Ore 21 – Dj Arnold e l’Archeologia del vinile: la musica napoletana dalle origini alla contemporaneità

-        Campania By night

Campania by Night è un programma di aperture serali straordinarie, proposto dalla Scabec, la società della Regione Campania per la valorizzazione e promozione dei beni culturali. Da luglio ad Ottobre Campania By Night permette di fare visite notturne nei siti di Ercolano, Paestum, Pompei, Vesuvio, Oplontis, Fratte Etrusca, Velia, Pontecagnano, Lacco Ameno, Benevento, Sorrento, Ischia. La rassegna culturale investe tutti i campi dell’arte e si articola in visite guidate, passeggiate notturne, spettacoli, concerti, performance e mostre caratterizzate da linguaggi artistici differenti. tutte le info su www.campaniabynight.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'Autore
Eva de Prosperis
Author: Eva de Prosperis
giornalista e scrittrice, ha lavorato come reporter dai Balcani e da Parigi

Articoli correlati

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
gennaro coppolaPunto tutto sulla qualità. Parla...Nata nel 2016 la trasmissione di attualità e...
Il mondo salvato dai ragazziniIl mondo salvato dai ragazzini: si..."Leggere è andare incontro a qualcosa che sta per essere...
venezia a NapoliCon Venezia a Napoli il cinema...Un vecchio luogo comune della crisi del cinema in Italia...
Michele IodiceIncontro con Michele Iodice nel suo...Visioni e sogni è il titolo che Iodice ha scelto per...
ex-asilo-filangieri-estEx Asilo Filangieri: Libertà e...Si chiamano “abitanti” e da marzo 2012 stanno...
maurizio-de-giovanni-2I romanzi di de Giovanni al cinema e...Lo scrittore napoletano anticipa: “I Bastardi di...
skin careBotulino? No grazie. Arriva Sublime SkinNon è solo per donne e non ha controindicazioni, tranne...
crociera-con-delitto“La nostra missione è raccontare storie”Partito con i gialli e le cene con delitto, il teatro Il...
Agendo 2020 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
il poggio
napolicittasolidale
amicar 500